Micro impianti di compostaggio presto realtà a Modica

0
1215

Al via la fase progettuale per la gestione interna dell’umido prodotto dai rifiuti solidi urbani. Il Comune di Modica ha avviato una fase di progettazione che, in collaborazione con enti di ricerca ed associazioni di categoria, porterà alla gestione interna al territorio dell’umido prodotto dai cittadini modicani. “Una straordinaria opportunità per il territorio, come afferma il Dec del servizio Dario Modica, promotore del progetto, che consentirà anche ai cittadini che non possiedono terreni di poter conferire l’umido prodotto presso micro impianti di compostaggio che saranno ramificati sul territorio”.

“Il progetto assume una duplice valenza – dichiara il Sindaco – sia dal punto di vista ambientale, perché l’umido invece di essere conferito presso impianti di compostaggio lontani dal territorio sarà riutilizzato in loco contribuendo ad una maggiore fertilità generale dei terreni, ed economico, in quanto la corretta gestione del progetto comporterebbe un risparmio per le casse comunali di più di 1 milione di euro, soldi che sarebbero distribuiti sottoforma di sgravi ed incentivi economici ai cittadini che decideranno di essere parte attiva”.
Nelle prossime settimane il comune pubblicherà un avviso pubblico con il quale si inviteranno i cittadini interessati a partecipare al progetto in qualità di gestori dei microimpianti citati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

2 + 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.