On. Nino Minardo: Alternanza scuola-lavoro. Supportare le scuole con risorse economiche adeguate.

0
1035

L’alternanza scuola-lavoro è diventata obbligatoria con la legge n° 107 del 2015 ed offre agli studenti la possibilità di acquisire competenze in azienda per poter essere inseriti successivamente nel mondo del lavoro. Rappresenta pertanto, se utilizzata in modo consono, un importante e fondamentale strumento di orientamento per l’attività lavorativa dei giovani. Purtroppo, denuncia l’onorevole Nino Minardo,

molte criticità evidenziano problematiche che rendono difficile un’applicazione concreta di tale istituto. Molte aziende infatti ospitano i giovani e li destinano ad attività lavorative poco qualificate e non pertinenti con il loro percorso di istruzione; ma la cosa più grave è l’assoluta carenza di risorse economiche che dovrebbero garantire un’ efficiente ed efficace utilizzo dello strumento normativo. Gli istituti scolastici si trovano in difficoltà nella gestione di tutto il progetto che comporta spese non indifferenti tra questi la copertura assicurativa che è totalmente a carico delle scuole. Problemi anche riguardo il trasporto, prosegue Minardo, fattore che penalizza parecchio gli studenti e le loro famiglie e soprattutto gli studenti disabili ai quali bisogna garantire il diritto all’accesso all’alternanza scuola-lavoro. Ho chiesto al Ministro dell’istruzione di attuare interventi di monitoraggio costante per verificare in modo continuo la valenza dell’alternanza scuola lavoro ed affinare l’ istituto in modo da garantire quelle condizioni che oggi mancano e che sono determinanti per la buona riuscita. E’ opportuno altresì offrire agli studenti dei progetti mirati e legati al territorio che ne valorizzino il percorso formativo in modo da rendere effettiva la partecipazione al mondo del lavoro di coloro che praticano l’alternanza scuola-lavoro. E’ necessario implementare le risorse economiche cosicchè si possa garantire anche agli studenti con disabilità un percorso formativo idoneo che permetta loro di praticare l’alternanza scuola-lavoro. Ho chiesto, infine, di avviare azioni per rendere questo percorso più pertinente con il corso di studi e coerente con le effettive possibilità di lavoro che il territorio offre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

19 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.