Laboratorio 2.0 Ragusa: Presentato atto di indirizzo per la revoca della delibera con la quale si impongono nuove tasse agli imprenditori

0
688

Presentato dal Consigliere del Laboratorio politico 2.0 Ragusa un atto di indirizzo con il quale si chiede la revoca della delibera di giunta 630 del 20\12\2016, per colpa della quale le nuove imprese sono costrette a pagare nuove tasse al Comune di Ragusa per comunicare l’avvio dell’attività commerciale.

“L’amministrazione grillina ha deciso di penalizzare l’imprenditoria ragusana – dichiara Sonia Migliore – perché facendo pagare bolli e spese di segreteria, che non si erano mai pagati, si aggiunge non solo il peso economico, ma anche una complicazione burocratica agli imprenditori che hanno deciso di far nascere una nuova attività”.
“Lo abbiamo denunciato qualche giorno fa – continua Migliore – e immediatamente abbiamo provveduto alla presentazione dell’atto di indirizzo che punta a impedire questo ‘furto’ alle imprese che si aggira tra i 125 e i 425 euro. Somme non necessarie per una semplice comunicazione e che appaiono, in tutto e per tutto, come il tentativo subdolo di fare cassa sulle spalle di chi cerca di fare impresa”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.