L’Asi Auto Show alla scoperta del cioccolato di Modica

0
14766

Il nubifragio che si è imbattuto sul sud est della Sicilia nella mattina di ieri ha messo a dura prova gli equipaggi dell’Auto Show 2017 organizzato dall’ASI quest’anno in Sicilia. Saltata la tappa di Noto gli equipaggi hanno raggiunto Modica solo intorno alle 14,30, ma non già con le tanto attese auto storiche, bensì a bordo di 6 autobus presi a noleggio dall’ASI.

Nonostante l’inconveniente meteorologico, il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica e il comune di Modica hanno confermato l’evento di accoglienza programmato nell’androne del Palacultura. Circa 300 ospiti guidati dal Presidente nazionale dell’Asi Avv. Roberto Loi, sono stati accolti dal Vice Sindaco Giorgio Linguanti e dal Direttore del Consorzio Nino Scivoletto i quali hanno portato i loro rispettivi saluti ringraziando il Presidente Loi per avere inserito Modica nella manifestazione nazionale Asi.
“La nostra scelta è caduta su Modica – ha dichiarato il Presidente Loi – città che vanta una storia millenaria e che esprime una ospitalità rara. Ringraziamo per l’ospitalità, purtroppo il tempo ci ha impedito di essere presenti con la nostra carovana di auto. Un motivo in più per ritornare in futuro”. A fare gli onori di casa il vicesindaco Linguanti: “Per Modica è stato un onore poter ospitare l’Asi e la sua prestigiosa manifestazione. La nostra città storicamente è stata sempre vicina al mondo dei motori ed in particolare al motorismo d’epoca”.Giuseppe Ragona in rappresentanza della associazione Old Motors Modica ha donato al Presidente Loi la maglietta realizzata in occasione della recente (omonima) mostra scambioIl Consorzio ha allestito per la carovana un ricchissimo buffet a base di cioccolato di Modica e biscotti di mandorla, proposti in abbinamento con il Moscato di Noto Baroque di Rudinì e il Marsala Vintage 2004 Superiore di Intorcia. Apprezzata da molti ospiti una tazza di Bell Caffè. Efficiente l’organizzazione dell’evento coordinato da Piero Puglisi e Gianni Frasca che si sono avvalsi della collaborazione degli alunni dell’Istituto Alberghiero Principi Grimaldi. “Ringraziamo le imprese Casalindolci, Di Lorenzo, Antica Dolceria Rizza, Peluso, Caffè dell’Arte e Dolce Arte grazie alle quali è stato possibile allestire il buffet delle degustazioni e donare a tutti gli equipaggi la barretta di cioccolato con incarto dedicato all’evento” ha commentato il direttore Scivoletto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.