Modicana in coma a Vittoria dopo iniezione per dolori a cervicale. Scattata denuncia alla Procura

0
1606

E´ ricoverata in rianimazione all’Ospedale Guzzardi di Vittoria una 43enne di Modica, madre di due figli, a seguito di una puntura-infiltrazione somministratele per attenuare dei dolori alla cervicale da un ortopedico a Modica. La donna aveva accompagnato la suocera presso lo studio privato del professionista per essere sottoposta a infiltrazione. Durante la terapia avrebbe manifestato i suoi disturbi all’ortopedico modicano che avrebbe praticato un´infiltrazione di carbocaina paravertebrale per alleviarle il dolore al collo.

La donna ha perso i sensi, probabilmente per l’anestetico presente nella siringa, ed addirittura successivamente si è’ paralizzata dal collo in giù. La 43enne è stata trasportata al “Maggiore” di Modica, dove è arrivata in arresto cardiocircolatorio. Dopo essere stata rianimata dai medici del pronto soccorso, la donna è entrata in coma. Successivamente, per mancanza di posti letto a Modica ma anche a Ragusa, la poveretta è stata trasferita a Vittoriae ricoverata nel reparto di rianimazione. La procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta dopo la denuncia dei familiari. Sta lottando per sopravvivere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

12 − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.