Mancati emolumenti dipendenti comunali. La Camera del Lavoro di Modica spiega

7
2726

Sul debito accumulato ad oggi nei confronti del lavoro, Salvatore Terranova, segretario della Camera del Lavoro di Modica cerca di fare chiarezza, entrando nel merito della questione punto per punto. “Ai dipendenti comunali si devono ancora pagare gli stipendi dei mesi di Giugno, Luglio e, a giorni, quello di Agosto, oltre a dover ancora liquidare agli stessi il fondo accessorio 2015 (700.000 mila oltre gli oneri riflessi)

e il fondo accessorio 2016 (700.000 mila euro oltre gli oneri riflessi):
a quelli della Servizi per Modica si devono pagare gli stipendi di Maggio, Giugno, Luglio e la 14^ mensilità, per non dimenticare che a giorni matureranno anche lo stipendio di Agosto; i dipendenti delle cooperative sociali devono ricevere dai loro datori di lavoro da 15 a 25 mensilità a causa del fatto che il comune di Modica non paga le fatture alle cooperative affidatarie dei servizi.
Eppure, quando si richiama il sindaco sul mancato rispetto degli accordi, nel caso in specie, di quello sottoscritto il 27 luglio in Prefettura per la liquidazione di alcuni mandati all’IGM – prosegue Terranova – sembra costantemente “caduto dalle nuvole”, meravigliato e sorpreso di essere tacciato di “mancato rispetto” degli accordi siglati in Prefettura con tanto di impegno e garanzia.
Il dubbio viene: o non sa far di conto e pertanto candidamente dichiara di “non capire” la nota di richiamo dei sindacati (cosa già di per sé abbastanza grave per un Sindaco); oppure, cosa ben più grave, la leggerezza con la quale sigla accordi e poi non li rispetta, manifestando per di più disappunto e sorpresa per i comunicati sindacali, è il sintomo di un non condivisibile modo di operare per mezzo del quale tenta furbescamente di nascondere la verità allo scopo di prendere tempo. Ci viene da pensare che “prendere tempo” gli dovrebbe servire a trovare soluzioni e “assoluzioni” alla sua inimmaginabile gestione politica, amministrativa e finanziaria dell’Ente.
Si sappia inoltre – conclude Salvatore Terranova – che alla data odierna il Sindaco, nonostante ciò che ha annunciato pubblicamente, non ha ancora liquidato ai dipendenti comunali il mese di Giugno che doveva pagare, come da accordo sottoscritto, lo scorso 10 agosto. E non lo ha liquidato semplicemente perché ad oggi nella tesoreria comunale non ci sono le risorse necessarie al costo degli stipendi e non per problemi tecnici come ha detto”.

7 Commenti

  1. Allora forse mancavano i soldi.
    Non erano quindi “intoppi burocratici, come li ha definiti Abbate.
    Sono sotto accusa quattro anni di amministrazione Abbate.
    Nonostante un piano di riequilibrio e 64 milioni di euro in cassa lasciati da Buscema

  2. Abbate, il peggior Sindaco che Modica abbia mai avuto, i modicani invece i peggiori cittadini di tutti i paesi del sud-italia – vanno di pari passo anche perchè loro hanno scelto Abbate.

  3. Vorrei chiedere a questo sindaco, alla giunta e ai consiglieri che li mantengono ancora lì (compresi loro) con quale coraggio (dovrebbero provare vergogna) si presentano al Comune. Ha ragione il Sig. D’Antona a scrivere che avete totalmente distrutto questa città con le vostre incapacità che, a questo punto personalmente ritengo siano in mala fede; comunque in mala fede o per incapacità amministrativa, in entrambi i casi, dovreste avere il pudore di chiedere scusa e andarvene a casa. Vergogna.

  4. Purtroppo pietro ha ragione.
    Il sindaco è espressione anche di chi non ha voluto votare, di chi ha votato diversamente e di molti che lo hanno sostenuto.
    È semplicemente lo specchio di ciò che si è: ‘zulù!

  5. @Andrea, confermo tutto ad eccezione del cittadino Andrea che si è offeso. Andrea è stato bravo, ha votato bene. Contento?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciassette − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.