Il balcone Mazzarelli a Marina di Ragusa nel degrado. “Pericentro” scrive a Prefettura e Vigili del Fuoco

0
991

Marina di Ragusa, un benvenuto da dimenticare. Quello che un tempo era il balcone Mazzarelli adesso sembra essersi trasformato in una sorta di immondezzaio. E’ il presidente dell’associazione PeriCentro, Peppe Calabrese, a spiegare di cosa si tratta. “Il balcone Mazzarelli – sottolinea – è un’area di circa 10.000 metri quadri che il costruttore

ha ceduto al Comune di Ragusa con atto di consegna del 23 giugno 2012. Piantumata e attrezzata con panchine, l’area è molto panoramica. Da qui deriva il nome. Oggi, però, lo stato dei luoghi è questo. Come abbiamo tra l’altro documentato in una serie di scatti fotografici. Uno stato indecoroso oltre che estremamente pericoloso. Le sterpaglie hanno raggiunto l’altezza di un metro e mezzo. E si trovano a ridosso delle case oltre che all’interno dell’area in cui si trova pure la cabina dell’Enel. Vorremmo capire se è questo il benvenuto che l’attuale amministrazione pentastellata riserva ai propri cittadini, ai turisti e ai visitatori che arrivano a Marina. Ecco, forse sarebbe il caso che oggi a Cancelleri, Di Battista e Di Maio, i quali saranno in visita proprio nella frazione rivierasca, si facessero vedere queste porcherie”. Calabrese precisa, poi, che l’associazione ha scritto alla prefettura e al comando provinciale dei vigili del fuoco chiedendo che possa essere sollecitato il Comune a mettere in sicurezza il sito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.