Sen. Mauro: «Sicilia: regionali, Forza Italia tornerà protagonista. Condivido il metodo Miccichè”

2
1109

Alle prossime elezioni regionali in Sicilia, Forza Italia tornerà protagonista. A questo obiettivo lavora l’onorevole Gianfranco Micciché, commissario regionale del partito. Condivido il suo metodo: prima dei nomi, occorre parlare dei temi e della coalizione di centrodestra. Ritengo necessario porre al centro del dibattito un programma forte e condiviso per affrontare i problemi che vive l’isola e combattere il grave stato di degrado determinato dal malgoverno capitanato da Rosario Crocetta, il corifeo della rivoluzione da operetta».

Così il senatore di Forza Italia, Giovanni Mauro, segretario alla Presidenza del Senato.
Secondo il senatore, «i moderati siciliani ci chiedono unità e condivisione. Per tornare al governo della regione, credo sia necessario varare un campo largo di centrodestra. Ma in questa fase non è opportuno parlare di nomi. Quanto, piuttosto, di metodo. Come segnalano i più avvertiti commentatori, il voto locale ha rilanciato il percorso unitario che porta, inevitabilmente, ad una nuova coalizione di centrodestra. Bisogna evitare, ad ogni costo, che prevalgano i distinguo. L’imperativo categorico è non ripetere gli errori del 2012. I risultati, purtroppo, sono sotto gli occhi di tutti. Forza Italia e il centrodestra siciliano hanno una straordinaria responsabilità di fronte agli elettori: riportare al governo della Regione Siciliana la buona politica e stilare programmi credibili di promozione del lavoro, dello sviluppo economico e della sicurezza».

2 Commenti

  1. Caro Giovanni Mauro,
    se condividi il “metodo Miccichè” evitando gli “errori del passato”, sai bene che il Gianfranco (un altro…) è stato il fautore della vittoria di Crocetta perchè ha messo i bastoni fra le ruote a quel galantuomo di Musumeci. Miccichè e il suo degno compare Lombardo.
    Oggi, il “metodo Miccichè” che tu approvi, sta ripetendo lo stesso schema e il centrodestra si sta giocando l’unico nome spendibile, cioè ancora una volta Musumeci, al quale state rompendo i coglioni in tutti i modi possibili, così, tanto per perdere.
    Il sospetto è che esista, sottobanco, un accordo per perdere in Sicilia in cambio di qualcosa nelle regioni che contano per il vostro dante causa.
    Ne avremo la prova quando perderete Musumeci e le regionali, copione già studiato in ogni dettaglio.

  2. Da condividere a pieno quanto detto dal Sig. paolo Oddo.
    aggiungo:
    il c destro ( o quello che resta) vince soprattutto quando sono volti nuovi a portare avanti un discorso di centro destra ( v Avola e Vittoria).
    Ma in quale modo si potrebbe fare passare questo fantomatico metodo nuovo tracciato dal centro destra, quando Nino Minardo che era prossimo ad entrare nel PD ce lo ritroviamo in Forza Italia come se nulla fosse accaduto in questi anni?
    E ancora nel Messinese sappiamo cosa sia accaduto.
    Quindi questi giochettti per prendere tempo e perdere tempo non sono altro che tentativi maldestri di avvantaggiare il PD e soci, con la scusa di frenale l’ascesa dei 5 stelle.
    Quindi sen. Mauro se ne faccia una ragione noi andremo avanti comunque , poi lo spiegherà lei ai suoi elettori il metodo Miccichè ( grande stratega), nella prossima primavera quando si voterà per le politiche.
    A meno che lei sarà ricandidato in Campania!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.