Modica città “dog friendly” grazie all’area riservata di “S.Giuseppe U Timpuni”

2
3204

Con l’inaugurazione della prima area attrezzata interamente riservata agli amici a quattro zampe, Modica diventa la prima città “dog friendly” della provincia di Ragusa. L’area “S.Giuseppe U Timpuni”, situata nell’omonimo parco naturale all’ingresso della Città, è completamente recintata, dotata di giochi pensati appositamente per i migliori amici dell’uomo,

di ciotole e di una fontanella per dissetarli. Ma pensa anche alle persone grazie all’installazione di panchine sotto gli alberi di carrubbo per sedersi e godersi in santa pace i giochi del proprio cane. E’ anche un’occasione per socializzare da quanto si è visto durante la cerimonia di inaugurazione, con i padroni che parlavano e si scambiavano aneddoti e curiosità sui loro amici mentre questi giocavano tra di loro. “L’abbiamo pensata e realizzata anche per questo scopo – commenta il Sindaco Abbate – cioè per dare ai cittadini modicani e non amanti degli animali un luogo dove incontrarsi e scambiare quattro chiacchiere all’ombra degli alberi secolari. Non è un caso che abbiamo scelto S.Giuseppe U Timpuni, una splendida area naturalistica che abbiamo valorizzato negli ultimi anni. Un’area che era già dotata di giochi per i bambini, di attrezzi per la ginnastica e di lunghi sentieri per camminare. Un’area pensata per la famiglia che adesso si arricchisce ancora di più grazie a questa area di sgambatura per cani. Per la sua realizzazione, costata poche centinaia di euro, vorrei ringraziare la mia Giunta ed i miei consiglieri comunali che anche oggi sono presenti in gran numero a questa inaugurazione. In particolare ci tengo particolarmente a sottolineare il grande lavoro svolto dall’Assessore Lorefice e dal consigliere Grassiccia che si sono spesi in prima persona per la realizzazione dell’area. Altre aree simili sono già in previsione in altre zone della Città”. L’area attrezzata è aperta 7 giorni 7 a qualsiasi orario, la sua fruizione è totalmente gratuita. Basta, naturalmente, attenersi a delle semplici regole di convivenza e civiltà per preservarla integra nel tempo.

2 Commenti

  1. Prima pensate alle persone che hanno bisogno anziché farvi questa puerile pubblicità elettoralistica. Pensate a pagare gli stipendi dei lavoratori. Certo, chi ha fatto i lavori è probabile che i soldi li vedrà con il binocolo. Sappiate comunque che se i cani votassero, essendo animali intelligenti, sicuramente non voterebbero nessuno di voi in foto ne tanto meno nessuno dei vostri discepoli. Per fortuna che tutta sta parata sta per finire.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.