La Lituania incanta il Principi Grimaldi di Modica

0
1921

Entusiasmante esperienza in Lituania dal 4 al 10 giugno per un gruppo di studenti e docenti dell’’Istituto “Principi Grimaldi” di Modica, nell’’ambito della mobilità di partenariato strategico Erasmus+ intitolata “Healthy Citizens for a Healthy Future”. Insieme ad altre delegazioni provenienti da varie scuole dei paesi partner del progetto (Polonia, Spagna e Turchia), i docenti Cettina Di Martino, Giovanni Sparacino e Fabio Cilia,

e cinque alunni delle classi terze sono andati alla scoperta del paese baltico, così poco conosciuto e affascinante al tempo stesso. Ne hanno apprezzato i paesaggi, la gente e la cultura. La città di Vilnius, la capitale, è ordinata, ricca di aree verdi e parchi attrezzati per bambini, con una qualità della vita molto alta. L’’aria è fresca e pulita, senza traccia di inquinamento e la luce solare è ancora presente alle 9 di sera. I padroni di casa, docenti della scuola “Tuskulenai Gymnasium”, sempre cordiali e disponibili, hanno reso il soggiorno dei loro ospiti gradevole e altamente istruttivo. Le attività principali si sono svolte a scuola, una struttura ben organizzata e funzionale. Gli alunni hanno assistito alle lezioni dei loro partner lituani e i docenti hanno avuto modo di confrontarsi con i loro colleghi, agevolando lo scambio di buone pratiche, idee e metodologie, con conseguente miglioramento dello stile e della motivazione all’’insegnamento. Da parte loro, gli studenti hanno socializzato con altri ragazzi, in un ambiente interculturale che gli ha permesso di accrescere l’’autostima e la fiducia in sé stessi: hanno presentato la nostra scuola e il territorio ibleo, davanti ad un auditorio internazionale; hanno discusso un saggio corredato da slide sulla Dieta Mediterranea nell’’ambito del forum sull’’obesità “Effective way to prevent obesity”; hanno partecipato al programma educativo “The way of the grain” e “Daily bread”, incentrato sul tema della sana alimentazione per ridurre il livello di obesità nelle scuole, che è l’’obiettivo specifico del progetto. I temi connessi ai rischi della vita sedentaria e all’’importanza di una regolare attività sportiva sono stati affrontati organizzando giochi e attività all’’aperto, nei parchi della città. Fondamentale, in questo contesto, il miglioramento delle competenze linguistiche degli studenti, poiché la comunicazione con i loro pari e con i docenti provenienti dai paesi partner è avvenuta in inglese, lingua veicolare del progetto.
Insieme ad un accresciuto bagaglio linguistico, culturale e scolastico, i partecipanti porteranno con sé un’’esperienza personale unica e fondamentale per il loro futuro: avranno fatto nuove amicizie e scambiato opinioni e informazioni, scoprendo similitudini e differenze; avranno conosciuto meglio gli altri, senza barriere di pregiudizi, ma anche sé stessi, riflettendo sul loro modo di vita, che non è né unico né assoluto; avranno sviluppato quella apertura mentale verso gli altri che è requisito fondamentale per diventare i veri cittadini europei di domani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

12 + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.