Un successo per la Festa dei Musei l’iniziativa del Movimento Azzurro.

0
814

In occasione della “Notte dei Musei” i Movimento Azzurro ha proposto all’ ex Convento del Carmine “Memorie del passato”, un percorso per riscoprire la storia e usi e costumi della Sicilia orientale. Il percorso è stato reso fruibile anche da diversamente abili tramite riproduzioni visuo- tattili.

“Erano davvero tante – commenta Daniela Boscarino, Presidente del Movimento Azzurro –  le persone interessate a conoscere oggetti di uso quotidiano di era preistorica e tantissimi reperti conservati a Cava d’Ispica. Davvero in  tanti hanno poi preso parte all’esperienza tattile: scoprire un monumento, una ricostruzione della Tomba del Principe, non attraverso la vista ma attraverso il tatto per abbattere le barriere e permettere a tutti di conoscere Cava Ispica e tutte le sue ricchezze”.

Le ricostruzioni del Movimento Azzurro infatti, spiega il Presidente, sono visuotattili per non vedenti o portatori di handicap.

“Per noi è stata una delle edizioni meglio riuscite. La grande partecipazione di visitatori e turisti ci ha confermato che stiamo lavorando bene. La nostra priorità adesso – conclude Daniela Boscarino – è diffondere cultura e rispetto per il nostro territorio e le sue bellezze”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.