Modica. Sopralluogo della Protezione Civile Nazionale sui lavori post alluvione

2
1199

La Protezione Civile Nazionale questa mattina ha effettuato un sopralluogo a Modica per controllare lo stato di avanzamento dei lavori di ricostruzione post alluvione dello scorso mese di gennaio. Ad accompagnarli il vicesindaco Giorgio Linguanti, il responsabile della Protezione Civile comunale, Enzo Terranova e la posizione organizzativa delle Manutenzioni, Giorgio Scollo.

I tecnici inviati appositamente per constatare lo stato di avanzamento degli interventi messi in campo da pubblico e privato, hanno potuto vedere con i loro occhi i passi da gigante fatti dallo scorso mese di gennaio. “ Dopo questo sopralluogo l’iter giunge a conclusione rispetto ad una possibilità di concretizzazione dei lavori di ricostruzione. Ringraziamo l’ing. Foti, la Protezione Civile Regionale e provinciale, e l’interlocuzione nazionale sostenuta dall’on. Minardo che ha presentato un emendamento per inserire i nostri danni all’intero del decreto sulle calamità nazionali. Un ringraziamento poi va anche ai nostri tecnici comunali e a tutti i volontari che hanno lavorato intensamente dal primo minuto per riportare la situazione alla normalità”.

2 Commenti

  1. Un ringraziamento particolare a tutti coloro ,per aver fatto si che un nubifragio di modeste dimensioni ha rischiato di generare una catastrofe .

  2. Signori, ci vuonu piccioli altrimenti è cosa ricauriata, sulu cumparsa. Ing. Linguanti, in attesa che la Procura della Repubblica apra le “varie” indagini, le “comparsate” le faccia fare a chi sa lei! A lei e ad alcuni suoi colleghi il semplice consiglio di allontanarsi dal molo dove è attraccata questa nave : sta affondando! Uomo avvisato mezzo salvato!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.