Auto: dal 15 maggio è possibile il cambio pneumatici per l’estate

0
1306

La stagione estiva porta con sé una serie di cambiamenti. Innanzitutto quelli climatici, visto che le temperature si alzano notevolmente e il sole fa finalmente capolino tra le nuvole. Per gli automobilisti, primavera ed estate coincidono con il periodo più delicato per l’usura degli pneumatici: scade l’obbligo di circolare con i prodotti dedicati ai mesi più freddi. Quanto era previsto per i tratti alpini, vicini agli Appennini o in prossimità delle zone in cui erano più probabili precipitazioni e temperature a ridosso dello 0, con l’arrivo delle belle giornate non varrà più. Gli automobilisti avranno tempo fino al 15 maggio per “risanare” la propria posizione, montando o acquistando pneumatici per l’estate, anche in considerazione degli estremi di legge che impongono classe di velocità uguale a quella riportata sul libretto di circolazione.
 
In vista dell’estate sono però sempre meno gli automobilisti italiani che preferiscono i rivenditori “fisici”. La struttura degli e-commerce si è evoluta a tal punto da accogliere anche il mondo dell’automotive, sia per quel che concerne la ricambistica che per le componenti più importanti. È un’analisi condotta da E-bay a conferma i trend di vendita: nel 2016, ogni ora si sono venduti 27 treni di gomme per auto o per moto, con un incremento del 70%. Non sorprende, però, la presenza anche dei motoveicoli, visto che anche gli amanti delle due ruote si rivolgono sempre più frequentemente al web per prendersi cura del proprio “bolide” e acquistare soprattutto pneumatici.
 
La statistiche sono migliorate su tutto il territorio nazionale, ma si concentrano essenzialmente al Centro-Nord. Tra le regioni migliori per la vendita di pneumatici online spicca la Lombardia, seguita a distanza da Piemonte, Lazio, Emilia Romagna e Veneto. Altrettanto positiva la crescita di regioni come Sicilia, Calabria e Umbria, a testimonianza che la decentralizzazione influisce in maniera decisiva sugli acquisti da remoto, vista anche la distanza dai punti vendita fisici.
 
Anche la ricerca condotta da 123gomme.it in collaborazione con l’istituto Norstat conferma il trend di vendita digitale. Il campione rappresentativo di 1000 italiani sottolinea che a fianco del rivenditore classico è sempre più importante il ruolo del web, utile sia per reperire informazioni sui prodotti che per procedere agli acquisti. Internet è “fucina” di affari per il 38% degli intervistati, che si avvalgono anche di consigli e recensioni della community. A sottolineare però l’importanza dell’attività delle Forze dell’Ordine in questo periodo dell’anno è però un dato: un italiano su due posticipa l’acquisto di nuove coperture per auto e moto fino a raggiungere livelli preoccupanti di usura. È una statistica preoccupante sia per la sicurezza interna ed esterna. In estate le strade nazionali sono sovraffollate, e risulta sempre più importante controllare i propri mezzi prima di programmare lunghi viaggi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

2 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.