La morte del vittoriese Gambina. Il 19 aprile sarà riesumato il corpo

0
1052

Sarà riesumato il corpo dello studente vittoriese Roberto Gambina. Lo ha deciso la Procura della Repubblica di Ragusa che ha fissato le operazioni per il prossimo 19 aprile. Gambina era deceduto per circostanze non chiare il 20 novembre 2015. Era stato trovato privo di vita nel cortile dell’istituto “Lanza”, la stessa che frequentava. La magistratura indagante che, in sostanza, ha accolto la denuncia dei genitori che non credono alla tesi del suicidio, ha nominato due consulenti tecnici d’ufficio. la psicologa e criminologa forense Roberta Bruzzone e il medico legale Giuseppe Iuvara.

Quel giorno Roberto Gambina era arrivato “a lezione” in ritardo. Si era successivamente allontanato senza più rientrare. Il suo corpo, come si diceva, fu ritrovato nel cortile. I due nuovi ctu avranno sei mesi di tempo per depositare le conclusioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

dieci + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.