Droga nel bagaglio all’imbarco di Pozzallo, lasciano il carcere i due pachinesi arrestati

0
1384

Sono comparsi mattina davanti al Gip di Ragusa, Andrea Reale, per l’udienza di convalida, che si è tenuta in carcere, Amerigo Cultraro, 33 anni, e Diego Chiaramida, 43 anni, i due pachinesi tratti in arresto martedì 4 aprile dalla Guardia di Finanza, mentre, nel porto di Pozzallo si stavano per imbarcare sul catamarano diretto a Malta.
A seguito di perquisizione, i militari delle Fiamme gialle avevano rinvenuto, all’interno del bagaglio del più giovane dei due, un panetto di hashish di 107 grammi

e sei involucri contenenti marijuana per un peso complessivo di oltre tre chili. Per la convalida, i due sono stati difesi dagli avvocati Luigi e Paolo Caruso Verso, che hanno sostenuto dato che la custodia in carcere è prevista dal ordinamento solo come soluzione estrema, che per il Cultraro, il quale trasportava la sostanza stupefacente, fosse misura idonea quella degli arresti domiciliari, mentre per Chiaramida, la cui posizione appariva secondaria, bastasse una misura ancora più lieve.
Il Gip, ritenendo fondate le argomentazioni difensive, ha disposto gli arresti domiciliari per il primoO e l’immediata scarcerazione per il secondo, cui ha imposto il solo obbligo di presentazione ai carabinieri.
I due sono rientrati a Pachino.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

otto + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.