Modica. Vertenza SPM: nessun licenziamento collettivo

0
1095

Nessun licenziamento collettivo per la SPM Modica. E’ la novità più importante che arriva dal vertice presso l’Ufficio Provinciale del Lavoro tenutosi il 28 marzo a Ragusa durante il quale è stato siglato l’accordo tra i rappresentanti sindacali dei lavoratori,

il Sindaco e l’Amministratore della SPM. Tale accordo prevede la possibilità per un numero massimo di 15 dipendenti, che maturerà i requisiti pensionistici nei prossimi due anni, di poter andare in pensione anticipatamente percependo la NASPI ed un incentivo da parte del Comune. Le rimanenti unità aderiranno all’assegno di solidarietà con una riduzione oraria di lavoro per la durata di un anno a partire dal primo di maggio 2017 fino al 30 aprile 2018 con relativa riduzione delle ore settimanali dei singoli contratti di lavoro da un minimo del 9% ad un massimo del 20% in base al contratto. Questo provvedimento metterà al sicuro la Società da una possibile perdita che ne pregiudicherebbe la stessa esistenza. Ringrazio i lavoratori e i propri rappresentanti sindacali per la serietà messa in campo nella concertazione dell’accordo, Ringrazio inoltre il dott. Giovanni Vindigni, dirigente del CPI di Ragusa per la disponibilità e la mediazione messa in campo per il raggiungimento dei risultati e l’Assessore Lorefice che ha seguito direttamente la trattativa in queste settimane accanto al dott. Guastella per addivenire ad un accordo che dia la possibilità della sicurezza del lavoro a tutti i dipendenti e nel contempo il riequilibrio del bilancio della partecipata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.