Calcio, inarrestabile “Criscione Lupis” Ragusa. Sconfitta la capolista Giarratanese

0
682

Partita di cartello per la Criscione Lupis Ragusa , che ha affrontato la capolista Giarratanese, venuta a Ragusa per fare bottino pieno e con l’intento di festeggiare la promozione in trasferta, ma ha dovuto arrendersi alla voglia di non sfigurare dei ragazzi della Criscione Lupis contro la prima della classe.
Partita epica della squadra ragusana, formata tutta da immigrati africani, che ha nettamente meritato il risultato conseguito per ciò che è stato dato in campo.
Venendo alla cronaca della partita, i ragazzi della Criscione Lupis iniziano in sordina, forse il match era particolarmente “sentito” per l’importanza dell’aoountamento, ma quando iniziano a scrollarsi di dosso la tensione, solo dopo 15 minuti, iniziano a prendere possesso del campo con azioni manovrate e scambi veloci che mettono in seria difficoltà la squadra avversaria.

La Criscione Lupis, seppure priva di alcune presenze importanti quali il portiere Momodou e il centrocampista Baboucar, non si fa intimidire dagli ospiti che passano in vantaggio.

Infatti, i ragazzi dell’Asd ragusana riescono ad agguantare il pareggio allo scadere del primo tempo con un gran tiro di Balde. La seconda frazione di gioco inizia come era terminata la prima, con la Criscione Lupis ad impartire azioni di gioco e la Giarratanese a difendersi con lunghi lanci in contropiede, ed è proprio da un contropiede che la squadra ospite torna di nuovo in vantaggio.

La gara per la Criscione Lupis si mette ulteriormente in salita quando a metà del secondo tempo rimane con dieci giocatori per doppia ammonizione a Cham.

Ma i ragazzi davanti alla difficoltà, buttano il cuore oltre l’ostacolo e dopo una flessione psico-fisica, agguantano il pareggio a 5 minuti dallo scadere del tempo regolamentare con Bah che con un colpo di testa sontuoso trafigge il portiere ospite.

La determinazione della squadra, allenata da mister Saw Younouss, va oltre qualunque immaginazione, ed è così che allo scadere dei 5 minuti di recupero da un calcio piazzato messo in aria, sbuca la testa di Wilfred che mette in rete e fa esplodere di gioia i ragazzi e i presenti tifosi/amici in tribuna, ribaltando un risultato insperato, date le situazioni deficitarie di tutto l’intero incontro e di squadra.

La Criscione Lupis adesso non ha neppure il tempo per rilassarsi visto che nel fine settimana l’aspetta un’altra battaglia contro la super quotata Pozzallo Due.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

17 + nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.