Il mistero del parapendio caduto sulla Modica-Scicli

0
2624

In zona solo il ramo danneggiato di un albero e poi nulla. Nessuna traccia del parapendio che sarebbe caduto in contrada “Fiumara” lungo la provinciale che collega Modica bassa con Scicli. Sul posto per cercarne le tracce sono intervenuti due squadre di vigili del fuoco, una proveniente dal Comando provinciale ed una dal Distaccamento di Modica ed anche un’ambulanza. La segnalazione riferiva della caduta di un parapendio, intorno alle 15 dello scorso pomeriggio, sul vallone che delimita il torrente Modica-Scicli.

Sul posto, però, dopo un dettagliato controllo non si è trovata alcuna traccia nè della vela, nè del sellino che sostiene il corpo del manovratore e nemmeno le funi di raccordo. In particolare la ricerca è stata puntata sul ritrovamento della persona che si trovava a volare con il parapendio e che si sarebbe lanciata dal Parco Mangiagesso di Modica. Anche in questo caso nessuna traccia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

5 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.