Modica. Festival internazionale di Cinema e Poesia “Versi di Luce 2017”: decollo impeccabile

0
1077

Oggi il “Versi di Luce” a Modica ha avuto un inizio positivissimo e “scoppiettante” nella Giornata Mondiale della Poesia, primo giorno del Festival, organizzato dal Club Amici di Salvatore Quasimodo e patrocinato dal Comune di Modica.

L’inaugurazione del Festival con il reading di poesie e Loop di Videoarte e Videopoesie in concorso ha raccolto molto entusiasmo nella mattinata a Casa Quasimodo, alla presenza del Sindaco Ignazio Abbate, dell’Assessore alla Cultura Orazio Di Giacomo e di un pubblico d’eccezione con tanti studenti, poeti e visitatori, manifestando entusiasmo e soddisfazione per l’avvio della nona edizione del “Versi di Luce”.
Nella seconda giornata del Festival (22 marzo) si paventa il “crescendo” in termini di partecipazione ed euforia artistica per le emozioni che scaturiranno dai momenti culturali in programma, a riprova della validità di tutto l’evento e dell’interesse che gravita, ormai da anni, intorno a “Versi di Luce”.
“Adotta una Poesia” al Teatro Garibaldi alle ore 9.00 aprirà la seconda giornata del Festival, portando sul palcoscenico gli studenti (più di 260) della provincia di Ragusa che rappresenteranno una poesia del Poeta in base alla loro sensibilità espressiva, utilizzando tutti gli strumenti a loro congeniali, dimostrando ancora una volta che in 10 minuti può compiersi un’opera straordinaria.
La potenza di “Adotta una poesia” sta proprio in questo: adottare una poesia del Poeta e rappresentarla con la musica, la recitazione, la danza, i movimenti scenici, le coreografie, i video, ecc., il tutto con la fantasia, l’intraprendenza e la sensibilità dei giovani che per un giorno invaderanno, pacificamente, il Teatro Garibaldi.
Si continuerà alle ore 18.00 all’Auditorium “P. Floridia” con la presentazione del libro “A-Mors” dell’autrice Giò Scifo, in collaborazione con l’Associazione “Ci ridiamo su”.
La serata, poi, verrà impregnata di cinema e di video poesia con la proiezione dei cortometraggi in concorso e si viaggerà dalla Spagna all’Uruguay, dall’Iran all’Honduras, passando dalla Francia e, naturalmente, dall’Italia, a conferma della dimensione internazionale del Festival che da nove anni porta Modica in giro per il mondo ed è una sensazione piacevole sentir salutare la Città della Contea nelle diverse lingue da parte dei vari artisti, registi e attori partecipanti.
La selezione di cortometraggi in visione giorno 22 marzo all’Auditorium multimediale “P. Floridia” sarà: “Something we were not even seeking” di J. Rodriguez (Spagna), “Variaciones” di M. Krein (Uruguay), “The guy came on horseback” di H. R. Dastjerdi (Iran), “Todos Bailaban di J. J. Pineda (Honduras), “Como yo te amo” di F. Garcia – R. Ruio (Spagna), “Soury” di S. Christophe (Francia), “Conosce qualcuno” di D. Bondì (Italia) e “A metà luce” di A. Gigante (Italia).
Si ricordano gli eventi a corollario della “cinque giorni” del Festival “Versi di Luce”: Loop videoclip presso la Cineteca Modicana, Loop videopoesie e videoarte a Casa Quasimodo e visita ai musei Casa Quasimodo, Museo del Cioccolato, Museo Civico (con biglietto ridotto).
La Poesia appartiene al popolo e il popolo si emoziona grazie al “Versi di Luce”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

7 + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.