Pesca: ecco l’antico mestiere che salverà i giovani dalla crisi

1
2516

La pesca è forse tra i mestieri più antichi che si conosca, ma oggi non viene più preso tanto in considerazione, soprattutto dai giovani. Eppure con questa crisi che ci attanaglia da ormai ben dieci anni, questa professione potrebbe ritornare di moda. Il motivo è molto semplice, per i giovani non c’è molto in giro, soprattutto in una Sicilia che patisce, come del resto tutto il sud, il peso di un’economia stanca e che stenta a riprendersi. E allora si cerca di incentivare quest’attività che può creare un reale sbocco per i giovani al di sotto dei 40 anni.

 

I finanziamenti fanno parte del Sostegno all’avviamento per i giovani pescatori del Feamp, un’occasione unica per chi ha davvero la voglia di impegnarsi e la giusta dose di passione. I finanziamenti servono quindi per dare sostegno a chi voglia iniziare un’attività imprenditoriale nell’ambito della pesca, quindi quanto verrà erogato potrà essere utilizzato per l’acquisto di un peschereccio, per le indagini di mercato preliminari prima di aprire un’attività e infine per dare l’avvio a una nuova impresa. Insomma, un’opportunità da cogliere al volo.

 

Oggi sono davvero tanti i ragazzi che hanno dovuto abbandonare la Sicilia per cercare fortuna all’estero, ragazzi che, forse, se avessero potuto cogliere quest’occasione, sarebbero ancora qui, con le proprie famiglie. Il tetto massimo finanziabile è di 75 mila euro a facente richiesta, non è certo una cifra che ti risolve tutti i problemi, ma che può dare una mano importante per avviare l’attività. Diversi i limiti, tuttavia. Non bisogna, prima di tutto, aver superato i 40 anni e si deve aver fatto il pescatore professionale per almeno 5 anni prima della data di presentazione della domanda. Oppure si deve essere in possesso di una laurea in discipline nautiche o di un diploma di secondo grado con indirizzo nautico. Ovviamente non si deve essere già proprietari di un’imbarcazione da pesca.

Chi invece ha superato i 40 anni e si trova in condizioni difficili, magari può provare ad avviare l’attività facendo richiesta di finanziamenti o di prestiti a protestati qualora si faccia parte di questa categoria. Al momento la pesca risulta essere un buon investimento, per cui vale la pena tentare.

1 commento

  1. Anche se un giovane vuole investire nella pesca, per pescare quale tipo di pesca dovrebbe fare, se quasi tutti le tipologie di pesca sono illegali,o se non è il pesce è il tipo di rete o palangaro, oppure ancorra proibito pescare nei periodi giusti.Conclusione lasciate in pace i giovani, perché a oggi hanno vissuto allo sterminio dei loro padri e non vogliono subire le stesse angherie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.