La pozzallese Loredana Terranova potrebbe essere morta per polmonite massiva

0
4033

Sarebbe stata una polmonite massiva a stroncare la vita della pozzallese Loredana Terranova, operatrice socio-sanitaria, deceduta sabato scorso a 49 anni, all’Ospedale Maggiore di Modica. E’ una prima ipotesi di diagnosi che dovrà, comunque, essere confermata dall’anatomopatologo dell’Asp Ragusa, Salvatore Castellino, primario del reparto di anatomia patologica dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ibla.

Non c’è, comunque, alcuna  inchiesta della magistratura  legata al decesso della donna che, ricordiamo, era  volontaria del gruppo comunale di protezione civile da oltre un decennio in servizio al centro di prima accoglienza al porto di Pozzallo, oggi Hotspot. Ieri mattina il direttore generale dell’Asp ragusana Maurizio Aricò ha incontrato i medici che hanno seguito il percorso ospedaliero della paziente pozzallese dall’arrivo in ospedale al pronto soccorso e fino al decesso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciotto − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.