A Pozzallo individuato altro scafista e arrestato pluripregiudicato nigeriano già espulso

0
548

La Polizia a seguito dello sbarco di domenica ha fermato un altro scafista, Abdullai Saine, nato in Gambia, 21 anni, , responsabile di aver condotto un gommone con 122 persone a bordo ed in precarie condizioni, tanto da aver messo in serio pericolo di vita tutti i migranti.

Dal costante controllo effettuato dalla Polizia di Stato ed in particolare dalla Polizia Scientifica che sottopone a fotosegnalamento mediante prelievo delle impronte digitali, è stato possibile individuare due nigeriani già pregiudicati per diversi titolo di reato in Italia ed espulsi proprio perché pericolosi.
Al termine degli accertamenti sui riscontri fotodattiloscopici la Squadra Mobile ha tratto in arresto Wisdom Okafor, nigeriano di 24 anni, in quanto ha fatto ingresso in Italia dopo essere stato espulso; inoltre è stato notificato un ordine per la carcerazione ad un altro nigeriano già processato e condannato per traffico di stupefacenti.
I due nigeriani sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Ragusa che ne curerà l’eventuale nuova espulsione secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 − quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.