Insabbiamento porto piccolo a Pozzallo. Zocco Pisana, Asta e Toscano: “E’ arrivato il momento dei fatti”

0
1799

“Basta con le promesse ed i continui rinvii. E’ arrivato il momento di fare qualcosa di concreto, di tangibile per risolvere il problema dell’insabbiamento del porto piccolo. Fosse anche una catena umana che con la forza delle braccia tolga la sabbia e consenta ai pescatori di poter finalmente uscire con le proprie imbarcazioni.

Noi saremo i primi a spalare sabbia”. Sono le dichiarazioni congiunte del presidente del consiglio di Pozzallo, Antonio Zocco Pisana, e dei consiglieri Vincenzo Asta e Salvatore Toscano che si rivolgono pubblicamente al Prefetto, al Commissario Straordinario della Provincia di Ragusa e al Sindaco di Pozzallo: “In questo periodo, particolarmente propizio per la pesca alla seppia, ogni giorno di ritardo nella soluzione del problema è un danno gravissimo che i pescatori devono registrare. Ci facciamo portavoce delle loro richieste, dei bisogni delle loro famiglie, delle lamentele che da anni tornano puntuali ma altrettanto puntualmente rimangono inascoltate. Ci rivolgiamo alle massime cariche dello Stato, ai rappresentanti della Provincia e al Primo Cittadino. La situazione è insostenibile, se serve noi siamo pronti ad andare a spalare la sabbia perchè qua parliamo della vita di 20 famiglie. E non parliamo solo di economia, che rappresenta comunque una buona fetta di popolazione, ma anche di sicurezza visto che il permanere dello status quo rappresenta un grave pericolo per l’incolumità dei fruitori del porto piccolo. Liberare subito dalla sabbia è evidentemente una soluzione utile sono nel breve tempo che non elimina il problema a monte ma permette ai pescatori di lavorare. Per il futuro, concludono il presidente del consiglio di Pozzallo, Antonio Zocco Pisana, e i consiglieri Vincenzo Asta e Salvatore Toscano, bisogna elaborare nuove idee, anche spostare, per esempio, i pescatori nel porto grande costruendo nuovi attracchi ed aggirare così l’ostacolo se proprio non è possibile un intervento strutturale nel porto piccolo. Si faccia al più presto qualcosa, non ci stancheremo mai di ribadirlo che noi siamo disponibili a qualsiasi iniziativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.