Scicli. Cna e Confcommercio hanno partecipato all’incontro sui dehors

0
552

La sala Giunta del Comune di Scicli ha ospitato giovedì scorso una importante riunione sul tema dei dehors con la presenza dell’assessore allo Sviluppo economico Viviana Pitrolo. Hanno partecipato i vertici delle associazioni di categoria cittadine Cna e Confcommercio. Durante il confronto, l’assessore ha illustrato le linee guida del regolamento spiegando

come lo stesso sia stato elaborato valutando prima di tutto l’interesse generale della città e il rispetto della salvaguardia dei diritti di tutti: operatori commerciali e artigianali oltre che i residenti. Il principio è quello di fare in modo che chi vorrà in futuro investire sull’apertura di un locale (ristorante, pizzeria, bar, etc.) dovrà poter contare sugli stessi diritti di chi ha già un’attività esistente. Inoltre, occorre tenere ben presente anche i vincoli paesaggistici del centro storico a cui gli operatori dovranno attenersi. Le due associazioni di categoria, dopo avere preso atto delle indicazioni dell’assessore, hanno concordato sulla necessità di potere contare su un regolamento ad hoc per disciplinare la gestione dei dehors sugli spazi pubblici che incidono anche sul decoro urbano. “Infatti – dicono Daniele Russino in rappresentanza di Confcommercio e Franco Spadaro in rappresentanza della Cna – Scicli non è più la stessa città di 10 anni fa e ha fatto registrare un notevole sviluppo turistico che ha determinato la nascita di numerose attività. Ecco perché occorre rivedere le regole in funzione del nuovo scenario e delle nuove necessità. Il nuovo regolamento dovrà essere uno strumento fondamentale per rendere più armoniosa e funzionale la fruizione e la vivibilità della città anche in chiave turistica. Dovrà, inoltre, servire come mezzo per la crescita professionale dell’intero comparto”. Le due associazioni hanno messo in risalto alcune criticità su alcuni articoli del regolamento ed hanno ottenuto da parte dell’assessore la disponibilità a rivedere alcuni aspetti a tutela delle imprese esistenti che hanno investito nella propria attività. Il responsabile organizzativo della Cna comunale di Scicli Franco Spadaro e il presidente di Confcommercio Scicli Daniele Russino valutano positivamente l’incontro e auspicano che lo stesso possa rappresentare la fase iniziale di una concertazione che debba necessariamente interessare l’Amministrazione comunale di Scicli e le associazioni di categoria sui temi che riguardano le imprese e i progetti di sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

uno + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.