Modica, annullato lo sfratto della famiglia Adamo di Via Tirella

0
1519

Il Giudice Claudio Maggioni ha annullato lo sfratto preventivo di casa Adamo a Modica fino alla vendita dell’immobile. Il provvedimento restrittivo era previsto per stamattina in Via Tirella, tant’è che il Movimento dei Forconi sin dalle 8 era presente sui luoghi.

La decisione del magistrato non dispiace al movimento. “Ci piacerebbe se fosse la linea del Tribunale – dice Mariano Ferro – quanto meno sarebbe un passo avanti per ammorbidire l’impatto e alleviare la sofferenza per centinaia di imprese e famiglie. È chiaro comunque che se rimanesse solo una nostra speranza, noi continuiamo in questa operazione di sensibilizzazione dei magistrati e prima ancora del legislatore. Come sempre totalmente assente la politica che nel dibattito è più interessata a parlare, un giorno del congresso del PD e l’altro delle pensioni e si rifiuta di parlare di lavoro di occupazione, di soluzioni, di atti concreti a difesa delle imprese e delle famiglie in grosse difficoltà. Riusciamo al massimo a vivere alla giornata aspettando di sapere quali saranno I contenuti della prossima finanziaria che a quanto pare inasprirà sempre di più I rapporti con I settori produttivi. Assolutamente sconnessi con le realtà territoriali , nessuno spiraglio ne dalla scriteriata maggioranza, ne dalle opposizioni parolaie che a cominciare dai pentastellati “alternativi” che continuano ancora a pensare di rivoltare l’Italia come un calzino solo con le parole o con gli spot. Questa Sicilia ha bisogno di persone che abbiano voglia vera di riscrivere una storia diversa, non può ricadere nelle mani di finti rivoluzionari o di comici illusionisti, la smettano di giocare con la pelle dei siciliani. Vogliamo solo ricordare che a Palermo la disoccupazione giovanile è al 65%, sono numeri che danno la sentenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 + diciannove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.