Successo del poeta modicano Pippo Puma al Salone del Libro di Firenze (nota del poeta albanese Clirim Muça)

0
517

Dopo la presentazione dell’ultimo libro del noto scrittore Mauro Corona nello spazio del “Caffè Letterario” del Salone del Libro di Firenze e dopo aver assaggiato un ottimo vino rosso toscano e passito della Sardegna, il nostro poeta modicano Giuseppe (Pippo) Puma ha deliziato l’improvvisato pubblico, ma non solo quello, con ottimi versi, dedicati anche alla bevanda di Bacco.

Le sue poesie, molte tratte dal libro “Poesie Scelte”, edito da Albalibri editore, in italiano e in lingua siciliana, nell’idioma di Modica, hanno conquistato le anime del pubblico fiorentino; il suo lirismo, le atmosfere sicule e milanesi hanno fatto breccia nei cuori degli ascoltatori.
Infine, la presentazione della sua ultima opera “La sinfonia siciliana”, scritta a sei mani con Alberto Figliolia e Clirim Muça, è stata molto apprezzata.
Il nostro poeta Pippo Puma è ritornato nella “sua” Milano, la città in cui vive e lavora, contento dell’ebrezza della sua poesia, felice di aver inaugurato questa prima rassegna di Firenze libro aperto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.