Due inchieste, una penale e una amministrativa, sull’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa

1
943

La Procura della Repubblica ha avviato un’indagine sul nuovo ed ancora chiuso Ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa, oggetto nelle ultime settimane di un incarico per la promozione del complesso ospedaliero che era stato affidato all’Associazione Culturale “Donnafugata 2000” per un importo di 47 mila euro.

I carabinieri, delegati dalla magistratura, si sono presentati nella sede dell’Asp 7 per acquisire documentazione e, quindi, la delibera, di fatto pubblicata sul sito istituzionale dell’azienda sanitaria. Il fatto strano è che poche ore fa, come può leggersi in altro articolo su Radiortm.it, l’Asp 7 ha annunciato la revoca dell’affidamento all’Associazione delle sorelle Vicky e Costanza Di Quattro. Ci sarebbe anche un’indagine amministrativa sulla vicenda avviata dall’Assessorato regionale alla Salute.
Il problema sta nel fatto che nessuno ha compreso cosa ci fosse da promozionare del nosocomio di Contrada Cisternazzi tanto da convincere il direttore generale, Maurizio Aricò, o chi per lui ad impegnare 47 mila euro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

17 + 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.