Sbarco a Pozzallo. 121 erano su un gommone, 101 su una barca in legno. Fermati gli scafisti

0
583

La polizia, con la partecipazione di un’aliquota della Guardia di Finanza e   dei Carabinieri, hanno sottoposto a fermo 2 scafisti riconosciuti dai migranti come coloro che hanno condotto il gommone e la barca in legno.

Si tratta di Ebiniza Ktagyeman, Ghanese, 26 anni, e Eric Noel Mbiakeli, Camerunense di 22 anni,
Le indagini sono state avviate nell’immediatezza, contestualmente alla gestione di alcuni casi sanitari che per primi sono stati fatti sbarcare.
Di pari passo alle operazioni sanitarie, gli investigatori hanno individuato in pochissime ore i responsabili di questo ennesimo sbarco.
Secondo i migranti ascoltati come testimoni, i due migranti non erano insieme a loro nel capannone e godevano di assoluta autonomia, traendo tutti i vantaggi grazie agli accordi presi con i libici.
Entrambi risponderanno dello stesso reato, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e non in concorso tra loro in quanto le barche condotte sono partite in momenti diversi.
Al termine delle indagini è stato possibile acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico dei due centro africani senza alcun dubbio secondo i testimoni.
Gli arrestati sono stati condotti presso l’istituto di pena di Ragusa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.