Vertenza Ragusa Latte. Il M5S accusa il sindaco di Modica di disinteresse

0
473

Il Movimento 5 Stelle Modica, chiede con forza che venga loro risarcito quanto più possibile alle aziende produttrici di latte, “in ginocchio” per via del forte indebitamento della cooperativa Ragusa Latte. “Anche nel territorio di Modica – dicono i grillini – risiedono tante aziende produttrici di latte

che si sono indebitate, a loro volta, nei confronti dei fornitori di materie prime e in primis nei confronti dei mangimifici, i quali adesso risentono fortemente dello stato di crisi causato a cascata dalla cooperativa ragusana. Ben che vada si prospetta un concordato tra le parti che farebbe ricuperare agli allevatori, sì e no, un terzo del loro credito verso la Ragusa Latte”. Una situazione abbastanza grave che ha visto già le prime forti proteste degli allevatori, che a riguardo hanno promesso battaglia. “Non comprendiamo, però, in tutto questo rovinoso intrico, dove siano finite le istituzioni a tutti i livelli, non capiamo, ad esempio, che fine ha fatto, su questa triste vicenda, il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, molto vicino, a suo dire, alle aziende agricole e che in passato, quando non era sindaco ed era a capo della locale Unsic, interveniva, alzando la voce a ogni minima difficoltà del settore. Adesso, che tra l’altro ricopre un incarico molto più autorevole, ci sembra molto strano il suo silenzio. Vogliamo credere che nei giorni scorsi abbia avuto impegni istituzionali tali da non permettergli di esprimere anche un semplice attestato di solidarietà. Forse a molti non è chiaro il ruolo degli allevatori nell’economia modicana e il forte impulso che ha l’intero comparto zootecnico ibleo nei confronti del Pil regionale”. Il M5S si mette a disposizione, anche tramite i suoi portavoce ai vari livelli istituzionali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

9 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.