Poesia e comicità al trekking urbano animato “Sul colle Calandra” organizzato ad Ispica in concomitanza delle festività natalizie.

0
622

Momenti comici, grotteschi, ma anche aulici, di pura poesia. Sono quelli vissuti dai partecipanti al trekking urbano animato “Sul colle Calandra” organizzato ad Ispica dall’associazione culturale Art Evolution. Nonostante le temperature gelide, tanti sono stati i partecipanti a questa nuova formula di turismo sostenibile e “vagabonding”,

più libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti della città di Ispica. Una formula collaudata oramai dall’associazione ispicese che è già al lavoro per nuovi appuntamenti in vista delle festività pasquali. Il connubio presepe vivente, di cui tra l’altro l’associazione ispicese ne ha avuta affidata quest’anno la direzione tecnica, e trekking urbano animato ha funzionato perfettamente facendo immergere il turista, ma anche i tanti ispicesi che hanno voluto prendere parte, nelle tradizioni e leggende più intime della città di Ispica. A raccontare e interpretare sketch comici-teatrali- grotteschi ci ha pensato il gruppo “Hobby Actors” formato da Riccardo Tona, Alessandra Pitino con in testa Giovanni Peligra, supervisore dell’evento oltre che attore. A fare la sua parte anche Mariangela Corallo, attrice, e Chiara Frasca che ha accompagnato con la sua fisarmonica i momenti di canto. A fare da accompagnatore tra le vie della città, Benedetto Sessa che ha accompagnato i partecipanti raccontando aneddoti storici e leggendari sui luoghi di volta in volta visitati. Momenti dunque divertenti ma anche di pura poesia, come quello vissuto a Santa Maria Maggiore dove, per onorarne la sua maestrale bellezza, Giovanni Peligra ha recitato un Canto di Leopardi e interpretato la canzone “Perduto Amor” a ricordo delle scene dell’omonimo film girato da Battiato proprio qui. I partecipanti al trekking urbano hanno avuto a fine percorso la possibilità di immergersi totalmente tra gli odori e i sapori della nostra tradizione grazie a quel magico “Vicolo dei sensi”, allestito in via Gelone da Ispica Ospitalità Diffusa, che ha accolto un nutrito gruppo di artigiani e artisti locali. “Il successo di questo nuovo ciclo di trekking urbano va oltre ogni nostra aspettativa – dichiara Giuseppe Guarnieri responsabile dell’Associazione culturale ispicese – visto il brutto tempo che ha caratterizzato questo periodo natalizio. Nonostante le avverse condizioni metereologiche i partecipanti hanno tenuto duro e partecipato agli appuntamenti. Un caloroso grazie va tutti gli attori a vario titolo coinvolti nell’iniziativa. Ma il ringraziamento più grande va all’amministrazione comunale, con il sindaco Pierenzo Muraglie e l’assessore al ramo Salvatore Di Stefano, che non ci ha mai fatto mancare il suo appoggio, incoraggiandoci sempre in ogni nostra proposta e attività. Forti di questo nuovo consenso – conclude Guarnieri – siamo già al lavoro per nuove proposte in vista delle festività pasquali, molto sentite nella nostra città” . E come sempre è possibile seguire tutti gli aggiornamenti sulla pagina facebook @artevolutionispica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.