Caso Acif a Scicli. Intervista con proprietario dell’azienda per gestione e trattamento dei rifiuti pericolosi e non

0
1731

Un caso che qualche mese fa ha scosso tutta la provincia di Ragusa creando panico inopportuno per la splendida città di Scicli che oggi ha la sua rivincita sulle maldicenze e sulla cattiva informazione per l’impianto che dovrà nascere nei luoghi idonei della cittadina tanto discussa.

Il TAR di Catania ha accolto il ricorso proposto dall’Acif che si è battuta per assicurare alla città di Scicli un impianto il cui obiettivo da un lato è quello di garantire e salvaguardare la tutela del bene ambientale mediante il recupero di circa il 65% dei rifiuti prevenendo e riducendo l’inquinamento e dal’ altro assicurare posti di lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.