Adesso Modica chiede la riattivazione della Consulta per lo Sport

0
467

Il Movimento Adesso Modica chiede che torni operativa la Consulta per lo Sport a Modica. “Da qualche anno – dice il Coordinatore politico, Emanuele Cavallo – è una realtà sconosciuta all’Amministrazione Abbate come sconosciuto sembrerebbe parte del mondo dello sport e del tempo libero, con qualche eccezione.

Invece, per le famiglie, lo sport e il tempo libero rappresentano significativi momenti di crescita e vere fucine per i propri ragazzi.
E’ vero che con fredde disposizioni il Sindaco ha messo a disposizione le palestre delle scuole ma è altrettanto vero che ha poi lasciato i problemi concreti sull’attuazione alle società e ai Dirigenti Scolastici”.
La Consulta per lo Sport è prevista dallo Statuto Comunale ed esprime parere obbligatorio, ma non vincolante, su tutti i regolamenti Comunali che riguardano lo sport ed il tempo libero. “Ma se questo è l’aspetto giuridico più importante della questione sul quale l’Amministrazione potrebbe giustificare la mancata convocazione (che cosa la convochiamo a fare se non ci sono regolamenti da trattare?), non è certamente il più importante sotto l’aspetto del dialogo e dell’ascolto del mondo sportivo. La Consulta per lo Sport è un organismo che, laddove venisse considerato funzionale e a questo punto crediamo proprio di no, consentirebbe all’Amministrazione e alle Società Sportive e a tutti gli enti che organizzano attività sportive e ricreative di affrontare le problematiche connesse. Darebbe l’opportunità all’Amministrazione di conoscere tutte le realtà presenti nel proprio territorio, e non solo le più importanti, ascoltando i loro rappresentanti. Anche perché dal confronto con la Consulta potrebbero nascere proposte di regolamenti comunali”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.