Archivio Tag: noto

Università di Scienze Sociali a Modica, l’accordo con Noto abbatte i costi

sindaco-abbate-505x306_c

Resto stupito nel leggere le dichiarazioni del Presidente del Consorzio Universitario Ibleo che ha annunciato lo “scoop” del trasferimento della Facoltà di Scienze Sociali a Noto. In realtà , afferma il sindaco di Modica Abbate in risposta a Borrometi, avrebbe fatto bene ad informarsi sul reale accordo che è stato voluto da questa Amministrazione ed approvato dalla “Stagno D’Alcontres. Tale accordo prevede la dislocazione, non certo l’emigrazione, dei corsi di Servizio Sociale tra Modica e Noto.

CONSORZIO UNIVERSITARIO IBLEO. BORROMETI: “LO SCIPPO DELLA FACOLTA’ DI SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE GIA’ ESISTENTE A MODICA”

cesare borrometi

Senza che, ad oggi, sia mai pervenuta al Consorzio Universitario Ibleo alcuna formale comunicazione, abbiamo appreso che l’Università di Messina ha stipulato con il CUMO di Noto una convenzione che prevede lo spostamento della facoltà di Scienze del Servizio Sociale da Modica a Noto. La detta convenzione è stata sottoscritta anche dalla scuola Stagno D’Alcontres e dal Comune di Modica.

Scicli all’Infiorata di Noto Uno stand in collaborazione con “Patriarca e Folklore”

Infiorata

Il Comune di Scicli per la prima volta all’infiorata di Noto. Grande interesse e successo di pubblico ha registrato ieri lo stand allestito dalla amministrazione di Scicli in collaborazione con l’Associazione Patriarca e Folklore, presieduta da Daniele Alfano. Tanti i visitatori che hanno apprezzato l’allestimento realizzato per iniziativa della Commissione straordinaria affiancata dall’Associazione, che ha dato un contributo determinante per realizzazione della “casetta Scicli”.

Asp Ragusa: presentati i nuovi direttori dei pronto soccorso di Ragusa e Vittoria. Sono Noto e Scarso

DSCF4469

Alla presenza della Direzione Strategica dell’Asp Ragusa(Maurizio Aricò, Giuseppe Drago ed Elvira Amata), sono stati presentati i nuovi direttori dei Pronto Soccorso dell’ospedale “Civile” di Ragusa e dell’ospedale “Riccardo Guzzardi” di Vittoria. Sono, rispettivamente, Giovanni Noto e Carmelo Scarso.

Ragusa. Il Sindaco Piccitto ha partecipato a Noto al convegno organizzato per il XIV anniversario del riconoscimento UNESCO

Incontro a Noto IMG_6836

“Un fronte comune delle città del Val di Noto che sia capace di favorire la crescita delle realtà territoriali coinvolte mediante una programmazione unitaria che, superando l’attuale frammentazione, renda più agevole la tutela e lo sviluppo dei siti, potenziando altresì l’afflusso di visitatori attraverso una maggiore conoscenza delle eccellenze artistiche ed architettoniche dell’area”.

Presentato in anteprima nazionale a Noto il disco “Sale” di Carlo Muratori. Un omaggio e un messaggio di speranza per la Sicilia contenuti nella “musica da leggere”

muratori teatro noto 1

Il pubblico delle grandi occasioni, l’atmosfera di grande effetto, la cornice suggestiva del teatro comunale “Tina di Lorenzo” di Noto, culla del barocco siciliano. E’ in questo contesto che ieri sera, in anteprima nazionale, il cantautore Carlo Muratori ha presentato il suo nuovo progetto discografico “Sale”. Un lavoro frutto di anni di studi e di ricerche che lo stesso autore ama definire semplicemente un’opera discografica e non “un’ultima fatica” e nemmeno una “sua creatura”.

Carlo Muratori presenta in anteprima nazionale al teatro di Noto il disco “Sale”. Appuntamento in programma il 6 gennaio alle ore 21

carlo muratori sale

Ha scelto Noto, capitale del barocco siciliano e città regina del Val di Noto, per presentare il suo nuovo progetto discografico “Sale” in un’attesissima anteprima nazionale. Carlo Muratori torna nuovamente sulla scena della più ricercata musica d’autore per raccontare la Sicilia attraverso un percorso di originale scrittura e raffinatissima esecuzione, edito dalla Squilibri editore, frutto di quasi due anni di lavoro. Lo spettacolo d’anteprima nazionale del live tour è in programma per il prossimo 6 gennaio

Modica: ora è ufficiale! Don Corrado Lorefice è Arcivescovo di Palermo

IMG_5358

Il suono delle campane a festa, alle 12,05, ha ufficializzato la nomina ad Arcivescovo di Palermo di Don Corrado Lorefice, attuale Arciprete della Chiesa Madre di San Pietro a Modica. E’ stato il Vescovo della Diocesi di Noto, Antonio Staglianò, ad annunciare( non appena dal Vaticano, attraverso Mons. Romeo da Palermo è stato ufficializzato l’incarico) ai sacerdoti convocati per le 11,45.  Alla comunicazione si è registrato il suono delle campane a festa sia a Modica che a Ispica, città d’origine del neo Arcivescovo che proprio ieri sera

Med Photo Fest 2015, Mario Cresci “padrino” d’eccezione della manifestazione che si terrà anche a Modica e Scicli

cresci 1-1024x1024

Sarà Mario Cresci, uno dei grandi maestri della fotografia italiana, a inaugurare venerdì 23 ottobre la settima edizione del Med Photo Fest, la kermesse internazionale sulla fotografia d’arte, in programma fino al 29 novembre a Catania, Siracusa, Noto, Modica e Scicli. La manifestazione, organizzata con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e dell’Assessorato del Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, si aprirà con una serata in onore dell’illustre fotografo ligure e proseguirà con alcuni suoi importanti contributi.

IL CONSIGLIO DELL’ORDINE FORENSE DI SIRACUSA ACCREDITA IL VI CONVEGNO INTERNAZIONALE DI BIOETICA ORGANIZZATO DALLA DIOCESI DI NOTO

toga

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati , nella seduta del giorno 22 settembre scorso, ha accreditato il VI Convegno Internazionale di Bioetica in oggetto limitatamente alla relazione del prof. Rolando Paterniti sul tema: “La violenza nella coppia. Il visibile e l’invisibile di una violenza” che si terra nel pomeriggio di sabato 24 ottobre 2015 dalle  15.30 -16.20 presso l’Aula Magna del Seminario Vescovile di via Gioberti n.2, Noto.

Sesto Convegno Internazionale di Bioetica a Noto eModica. 23/24 ottobre 2015

gender

Cos’è il gender? Cosa insegneranno ai nostri figli a scuola? Queste le domande più frequenti presenti in questi giorni nelle conversazioni tra genitori preoccupati che non sanno a cosa andranno incontro con l’applicazione del ddl Buona Scuola, che a detta di molti include la teoria gender tra gli insegnamenti scolastici. Ma qual è davvero la verità? Per avere un quadro chiaro di quello che potrà accadere sui banchi di scuola dei bambini italiani occorre andare alla fonte e non farsi abbindolare da video, documenti e conferenze che non provengono da fonti ufficiali: questo è quanto si propone il Sesto Convegno Internazionale di Bioetica che si terrà tra Noto e Modica dal 23 al 24 ottobre 2015.

Nasce il primo succo di olive d’Italia prodotto in Sicilia. Si chiama “Novello di Ruta”

IMG_1230

Nasce il primo succo di olive d’Italia prodotto in Sicilia. Si chiama “Novello di Ruta” ed è prodotto dal frantoio oleario Ruta, azienda di imprenditori modicani, che si trova a Castelluccio di Noto. La presentazione è avvenuta nell’ambito del progetto Oliocultura, alla presenza di ristoratori e chef. “Quest’anno è l’olivagione del grande riscatto – dice Giorgio Ruta – dopo la campagna olearia,

A Noto Convegno Diocesano d’inizio anno pastorale

Mons_Stagliano

Anche quest’anno la diocesi netina viene convocata in Cattedrale a Noto dal Vescovo, Mons. Antonio Staglianò, per il consueto Convegno d’inizio Anno Pastorale del 17-18 settembre 2015(ore 18.30-20.30). Il Convegno si svolgerà alla luce del prossimo giubileo della misericordia, pertanto i lavori si snoderanno in due giorni tenendo conto della prospettiva

Il “vizietto” del Vescovo di Noto di parcheggiare in divieto. Prima a Modica, domenica a Noto

Antonio-Staglianò

Ci riscasca il vescovo della Diocesi di Noto, Monsignor Antonio Staglianò, e si fa ancora multare dopo che è stato accertato che l’autovettura con la quale viaggia, una fiammante Volkswagen Passat nera, era stata parcheggiata in divieto di fermata. Era già accaduto a Modica, qualche mese fa, quando un operatore della polizia locale lo sanzionò perchè l’auto era stata lasciata in sosta su una piazza. Domenica mattina lo stesso “vizietto”:

Droga, in Appello confermate sentenze per due giovani modicani

toghe

Confermate in Appello le condanne nei confronti dei modicani Giancarlo Noto, di 21 anni, e Davide Caruso, di 23 anni, arrestati nel gennaio 2013 dalla polizia per detenzione ai fini dello spaccio di droga. Il Gup di Ragusa li aveva condannati a un anno e otto mesi ciascuno. Nel corso di una perquisizione all’autovettura condotta dal Caruso, erano stati trovati in possesso di 110 grammi di marijuana artatamente occultata nell’abitacolo del veicolo. Giancarlo Noto era difeso dall’avvocato Giovanni Favaccio, Davide Caruso, dall’avvocato Mario Caruso.

Modica. Alla Curia di Noto il sindaco interviene sull’Imu agricola “ E’ la controriforma dell’agricoltura”

Sindaco Abbate Imu agricola alla curia di Noto

“L’Imu agricola lo Stato l’ha incassata di già. Al solo comune di Modica ha tagliato 2.200.000  euro dai trasferimenti e quindi i problemi del mancato incasso di un’imposta iniqua e ingiusta rimangono adesso sul groppone degli enti locali che devono coprire i minori trasferimenti. Porrò il problema del rinvio dell’approvazione del conto consuntivo 2014, atteso che non posso prevedere l’incasso dell’Imu agricola che non c’è, né possiamo farci sciogliere i consigli comunali sol perché non possiamo approvare il documento contabile entro il 30 aprile.”

Dal 23 aprile l’ultima opera letteraria di Domenico Pisana, “Tra naufragio e speranza”, al centro di eventi culturali a Siracusa, Rosolini, Modica, Varese, Milano, Catania, Noto e Trapani

GRAZIELLA CORSINOVIL’ultima opera letteraria di Domenico Pisana, “Tra naufragio e speranza”, uscita per i tipi di Europa Edizioni di Roma a fine dicembre 2014, opera che – come afferma nella prefazione la professoressa Graziella Corsinovi, docente di Letteratura Italiana dell’Università di Genova(nella foto) – si presenta con una “dimensione poematica”, sarà oggetto di una serie di presentazioni nell’ambito di eventi culturali organizzati in varie parti dell’isola e anche oltre.

VIDEO. Canta canzoni di Noemi e Mengoni durante l’omelia: il vescovo di Noto diventa una star del web

Antonio-Staglianò

Proprio ieri è stato il suo sesto anniversario di ingresso nella Diocesi di Noto. Mons. Antonio Staglianò, 55 anni, calabrese, ordinario di teologia sistematica, autore di numerose pubblicazioni su fede e teologia, ma anche di poesie e decaloghi molto spesso rivolti a temi sociali, si dice un pò stupito dal clamore suscitato dalla sua omelia canora nel corso della quale ha intonato due brani musicali di Noemi e Marco Mengoni. Due cantanti i cui testi, secondo il presule, possono raggiungere più facilmente il cuore dei giovani. E adesso il video del vescovo rock spopola sul web.

Noto. V Convegno Internazionale di Bioetica Il Programma Nazionale per la Formazione degli operatori della sanità riconosce all’evento 22 E.C.M e

Mons_Stagliano

Con la Lectio Magistralis del Vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò, dal titolo: “L’esperienza cristiana interroga l’identità dell’humanum”, proseguirà venerdì 17 ottobre alle 9, in Cattedrale, a Noto, il V Convegno Internazionale di Bioetica sul tema: “Alla ricerca dell.identità perduta: dal corpo all’immagine, dalla politica alla clinica, quali confini?”.

Noto: V Convegno internazionale di Bioetica dal 16 al 18 ottobre. Alla ricerca dell’identità perduta: dal corpo all’immagine, dalla politica alla clinica

DON STEFANO MODICA

Cerimonia di apertura del V Convegno internazionale di Bioetica il prossimo 16 ottobre a Noto, sul tema: “Alla ricerca dell’identita’ perduta: dal corpo all’immagine – dalla politica alla clinica. quali confini?” Il convegno si terrà nella Basilica Cattedrale e proseguirà nell’Aula Magna del Seminario, alla presenza di convegnisti provenienti da ogni parte d’Italia, oltre che di Autorità istituzionali e politiche. L’evento si colloca nell’ambito di un più ampio progetto, voluto quattro anni fa da Mons. Antonio Staglianò

In primo piano