Archivio Tag: noto

Droga, in Appello confermate sentenze per due giovani modicani

toghe

Confermate in Appello le condanne nei confronti dei modicani Giancarlo Noto, di 21 anni, e Davide Caruso, di 23 anni, arrestati nel gennaio 2013 dalla polizia per detenzione ai fini dello spaccio di droga. Il Gup di Ragusa li aveva condannati a un anno e otto mesi ciascuno. Nel corso di una perquisizione all’autovettura condotta dal Caruso, erano stati trovati in possesso di 110 grammi di marijuana artatamente occultata nell’abitacolo del veicolo. Giancarlo Noto era difeso dall’avvocato Giovanni Favaccio, Davide Caruso, dall’avvocato Mario Caruso.

Modica. Alla Curia di Noto il sindaco interviene sull’Imu agricola “ E’ la controriforma dell’agricoltura”

Sindaco Abbate Imu agricola alla curia di Noto

“L’Imu agricola lo Stato l’ha incassata di già. Al solo comune di Modica ha tagliato 2.200.000  euro dai trasferimenti e quindi i problemi del mancato incasso di un’imposta iniqua e ingiusta rimangono adesso sul groppone degli enti locali che devono coprire i minori trasferimenti. Porrò il problema del rinvio dell’approvazione del conto consuntivo 2014, atteso che non posso prevedere l’incasso dell’Imu agricola che non c’è, né possiamo farci sciogliere i consigli comunali sol perché non possiamo approvare il documento contabile entro il 30 aprile.”

Dal 23 aprile l’ultima opera letteraria di Domenico Pisana, “Tra naufragio e speranza”, al centro di eventi culturali a Siracusa, Rosolini, Modica, Varese, Milano, Catania, Noto e Trapani

LOCANDINA-LIBRO-TRA-NAUFRAGIO-E-SPERANZA-267

GRAZIELLA CORSINOVIL’ultima opera letteraria di Domenico Pisana, “Tra naufragio e speranza”, uscita per i tipi di Europa Edizioni di Roma a fine dicembre 2014, opera che – come afferma nella prefazione la professoressa Graziella Corsinovi, docente di Letteratura Italiana dell’Università di Genova(nella foto) – si presenta con una “dimensione poematica”, sarà oggetto di una serie di presentazioni nell’ambito di eventi culturali organizzati in varie parti dell’isola e anche oltre.

VIDEO. Canta canzoni di Noemi e Mengoni durante l’omelia: il vescovo di Noto diventa una star del web

Antonio-Staglianò

Proprio ieri è stato il suo sesto anniversario di ingresso nella Diocesi di Noto. Mons. Antonio Staglianò, 55 anni, calabrese, ordinario di teologia sistematica, autore di numerose pubblicazioni su fede e teologia, ma anche di poesie e decaloghi molto spesso rivolti a temi sociali, si dice un pò stupito dal clamore suscitato dalla sua omelia canora nel corso della quale ha intonato due brani musicali di Noemi e Marco Mengoni. Due cantanti i cui testi, secondo il presule, possono raggiungere più facilmente il cuore dei giovani. E adesso il video del vescovo rock spopola sul web.

Noto. V Convegno Internazionale di Bioetica Il Programma Nazionale per la Formazione degli operatori della sanità riconosce all’evento 22 E.C.M e

Mons_Stagliano

Con la Lectio Magistralis del Vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò, dal titolo: “L’esperienza cristiana interroga l’identità dell’humanum”, proseguirà venerdì 17 ottobre alle 9, in Cattedrale, a Noto, il V Convegno Internazionale di Bioetica sul tema: “Alla ricerca dell.identità perduta: dal corpo all’immagine, dalla politica alla clinica, quali confini?”.

Noto: V Convegno internazionale di Bioetica dal 16 al 18 ottobre. Alla ricerca dell’identità perduta: dal corpo all’immagine, dalla politica alla clinica

DON STEFANO MODICA

Cerimonia di apertura del V Convegno internazionale di Bioetica il prossimo 16 ottobre a Noto, sul tema: “Alla ricerca dell’identita’ perduta: dal corpo all’immagine – dalla politica alla clinica. quali confini?” Il convegno si terrà nella Basilica Cattedrale e proseguirà nell’Aula Magna del Seminario, alla presenza di convegnisti provenienti da ogni parte d’Italia, oltre che di Autorità istituzionali e politiche. L’evento si colloca nell’ambito di un più ampio progetto, voluto quattro anni fa da Mons. Antonio Staglianò

Ispica. In trasferta per rubare nelle abitazioni, arrestato dai Carabinieri

Salvatore Gentile

I Carabinieri della Stazione di Ispica hanno arrestato Salvatore Gentile, 45 anni, originario di Noto, sorpreso mentre tentava il furto in un’abitazione in contrada Marina Marza.  Sequestrati diversi oggetti atti allo scasso.  La zona presa di mira dall’uomo, essendo località di mare, proprio in questi giorni di fine estate si è svuotata notevolmente di persone e, in particolare, molti abitanti hanno chiuso le proprie case estive per fare rientro in città.

Comitato del Libero Consorzio dei Comuni del Sud Est Siciliano. Incontro a Noto

gaspare abbate

Si è svolta ieri a Palazzo Ducezio di Noto una riunione per la Costituzione del Consorzio del Val di Noto, che ha visto partecipi il Sindaco netino, Corrado Bonfanti, il Presidente del Consiglio comunale, Corrado Figura, e il Comitato del Libero Consorzio dei Comuni del Sud Est Siciliano. Per l’ALCSE erano presenti il Presidente Pietro Ferrara, il Segretario Gianfranco Garofalo, il Tesoriere Franco Migliore e i soci Gaspare Abbate ed Emanuele Cavallo.

I Milites Trinacriae di Modica vincono il Gran Palio dei Tre Valli di Sicilia

Milites TrinacriaeÈ stato un festoso colpo di cannone esploso di fronte alla Cattedrale di Noto ieri, a incoronare l’associazione Milites Trinacriae di Modica miglior gruppo di rievocazione storica della regione, con l’assegnazione del primo Gran Palio dei Tre Valli di Sicilia. L’evento, organizzato dall’associazione culturale onlus Corteo Barocco di Noto, dall’associazione Musici e Sbandieratori città di Noto e dal Comune di Noto, si è svolto in due giornate, il 26 e 27 aprile, e ha visto il suo culmine nella giornata di domenica,

NOTO: DOMENICO PISANA PRESENTA IL LIBRO DI NARRATIVA DI ANGELO FORTUNA “OLTRE L’ELDORADO” ALLA SALA GAGLIARDI, IL 21 FEBBRAIO

Libro fortunaVenerdì 21 febbraio, alle 17,30 presso la Sala Gagliardi di Noto sarà presentato l’ultimo volume di narrativa  di Angelo Fortuna, “Oltre l’Eldorado”, Santocono editore. Alla presentazione, che sarà introdotta e coordinata da Giovanna Sfiligoi, presidente della FIDAPA di Noto, interverrà, come relatore, il poeta e scrittore Domenico Pisana,

La tragedia di Noto. L’arrestato: “Non ho visto alcun pericolo”

d4f4c523f7“Non ha visto alcuna situazione di pericolo” nel passare il fiume Asinaro, che “mezz’ora prima un altro familiare aveva guadato senza problemi”. Così Antonino Restuccia, 32 anni, il conducente della Y10 in cui sono rimaste incastrate due donne e una bambina di sette anni morte annegate, si è difeso dall’accusa di omicidio colposo plurimo per cui è stato arrestato ieri dalla polizia su disposizione della Procura di Siracusa.

A Noto la tragedia del maltempo. Muoiono tre persone tra cui la piccola Marisol. Arrestato il conducente dell’auto

imageNOTO. È stato arrestato dalla polizia il guidatore della Y10 finita nel fiume Asinara a Noto, sabato notte, in cui sono morte due donne e una bambina di sette anni. La Procura di Siracusa gli contesta una grave negligenza nella guida dell’auto, configurabile con il reato di omicidio colposo plurimo.L’arrestato è Antonino Restuccia, 32 anni, infermiere professionale che lavora a Milano, cugino della bambina di sette anni morta nell’incidente. L’uomo, su disposizione della Procura di Siracusa, è stato condotto nella casa circondariale di Cavadonna. Il provvedimento è stato eseguito dalla squadra mobile della Questura di Siracusa in collaborazione con i commissariati di Avola e Noto.

Appuntamento con la Bioetica a Noto e Modica. La nascita rispettata tra evidenze scientifiche e questioni bioetiche

DON STEFANO MODICAIl 5 dicembre alle 19, presso l’aula magna del Seminario Vescovile di Noto e il 10 dicembre alle 19,presso il Salone parrocchiale del Sacro Cuore di Modica si terranno due appuntamenti con la bioetica sul tema. “La nascita rispettata, tra evidenze scientifiche e questioni bioetiche”. La relatrice sarà Carmela Carpanzano, ostetrica dal 1981, fautrice della “nascita rispettata” ospedaliera in Sicilia. Gli incontri saranno moderati da don Antonio Stefano Modica, direttore del Comitato scientifico della Diocesi di Noto.

Processo agli ultras di Modica e Noto. Uno degli imputati sarebbe morto. Disposte indagini

tribunale_202Nel giorno in cui si giocava Siracusa-Modica, per la Coppa Italia Dilettanti(gara vietata ai tifosi modicani per i “cattivi” rapporti tra le due fazioni di sostenitori), si è celebrato ieri il processo contro 28 tifosi di calcio di Modica e Noto per i fatti del 10 aprile 2011 in occasione del derby di Serie D tra le formazioni delle due città barocche. Si tratta di 20 tifosi rossoblù e di 8 granata. Ieri il Tribunale di Siracusa ha accertato che una delle 28 notifiche era tornata indietro con la dicitura “persona deceduta”. Si tratta un 27enne di Noto. Il magistrato ha disposto indagini in riguardo. Per tutti il Questore di Siracusa aveva emesso il Daspo con divieto di entrata nei luoghi dove si svolgevano manifestazioni sportive.

Noto. Lo studio di una commissione diocesana per l’accoglienza degli immigrati

ignazio la chinaIeri, la Commissione, istituita dal Vescovo di Noto per l’accoglienza degli immigrati irregolari, ha incontrato il Consiglio episcopale per alcune significative delucidazioni. Il referente, don Ignazio La China, ha riportato l’esito degli incontri con le due Prefetture, Siracusa e Ragusa, e ha spiegato le tipologie delle strutture che possono accogliere i profughi. È questa la prima fase dei lavori della Commissione. Il contatto con le Istituzioni civili ha permesso di capire le complesse modalità d’accoglienza e l’ambito adeguato ove la Chiesa di Noto può attuare il monito di Gesù «ero forestiero e mi avete ospitato» (Mt 25,35).

NOTO: BIOETICA E BIOPOLITICA AL IV CONVEGNO INTERNAZIONALE DI BIOETICA IN PROGRAMMA IL 13 E 14 SETTEMBRE PER INIZIATIVA DELLA DIOCESI

DON STEFANO MODICAAffrontare le problematiche etiche delle moderne biotecnologie, indagare il significato sociale e culturale della scienza, riflettere costantemente sul tema della Vita: questo è quanto si propone il IV Convegno Internazionale di Bioetica che si terrà a Noto dal 13 al 14 settembre 2013. I lavori dell’evento, dal titolo: “tra bioetica e biopolitica: l’evidenza silenziosa interroga l’umano. Come promuovere la cura della persona e la difesa della vita nella pratica clinica”, si svolgeranno presso l’Aula Magna del Seminario Vescovile di Noto, e a dibattere si alterneranno diversi esperti del vasto argomento della Bioetica. Confermata la partecipazione di relatori eminenti, tra i quali il prof. Bruno Dallapiccola, Direttore Scientifico Ospedale Bambin Gesù, Roma; il prof. Fortunato Di Noto, Presidente dell’Associazione Meter, Avola; il prof. Pietro Grassi, ISSR all’Apollinare, Pontificia Università della Santa Croce,

Noto. Il camion si blocca sui binari ferroviari. Denunciato autotrasportatore modicano

treno regionaleInterruzione di pubblico servizio. Questo il reato contestato dagli agenti del Commissariato di P.S. di Noto a un autotrasportatore modicano, denunciato in stato di libertà. C.G., 27 anni, era alla guida di un’autobotte con rimorchio per il trasporto di carburante, probabilmente proveniente da Augusta o Priolo Gargallo, quando nell’attraversare il passaggio a livello della Strada Provinciale 35 è rimasto bloccato interrompendo la corsa del treno che percorreva la tratta Noto – Rosolini – Modica. Per fortuna non si sono verificati incidenti. Il macchinista, infatti, è riuscito a fermare il convoglio e conseguentemente è stato costretto a fare retrocedere il treno fino alla stazione di Noto,

L’8 GIUGNO A RAGUSA TOUR OPERATORS GIAPPONESI

comune di ragusa_01Il Comune di Ragusa è stato coinvolto nell’ambizioso progetto promosso dal Comune di Noto volto a favorire lo sviluppo dei flussi turistici provenienti dal Sol Levante verso le città del Val di Noto dichiarate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Per questo motivo venerdì 7 giugno presso il teatro comunale di Noto, nell’ambito di un workshop, si terrà un incontro tra sei operatori del turismo giapponesi ed alcuni rappresentanti del settore in questione della nostra città.

28 tifosi del Modica e del Noto a processo per rissa e danneggiamento

TribunaleVentotto tifosi di calcio di Modica e Noto vanno a processo per i noti fatti del 10 aprile 2011 in occasione del derby tra le formazioni delle due città barocche. Si tratta di venti tifosi rossoblu e di otto supporters granata. Della vicenda si occuperà il giudice monocratico della sezione staccata di Avola. A carico delle parti interessate il Questore di Siracusa aveva emesso il Daspo con divieto di entrata nei luoghi dove si svolgevano manifestazioni sportive poiché ritenuti responsabili di gravi episodi di violenza prima dell’incontro di calcio valevole per il campionato nazionale dilettanti serie D.

Modica, rapina ad anziana. IL Riesame lascia nel Cpa di Catania il minore arrestato

avv. loredana calabreseIl Tribunale del Riesame ha rigettato l’istanza dell’avvocato Loredana Calabrese, difensore del diciassettenne modicano, G.C., arrestato e poi rinchiuso nel Centro di Prima Accoglienza di Catania. Il ricorso tendeva ad ottenere la libertà o, comunque, un provvedimento meno afflittivo. Il giovane è ritenuto uno dei due autori della rapina in danno di una pensionata al Quartiere di Santa Lucia dello scorso sei maggio.

In primo piano