Archivio Tag: giarratana

A Giarratana ordinanza del sindaco.Possibilità per alcune tipologie artigianali di non rispettare la chiusura domenicale e festiva. La Cna: “Accolte le nostre istanze”

micieli e garofaloIl Comune di Giarratana ha emanato, il 23 gennaio scorso, l’ordinanza sindacale n. 2 in cui si dispone che le attività di acconciatore, estetista e mestieri affini non sono tenute a rispettare la chiusura domenicale e festiva. Il provvedimento prevede altresì che non è obbligatorio osservare la chiusura di una giornata di riposo settimanale, che l’orario di apertura e chiusura dell’attività deve essere reso noto al pubblico e che le attività di acconciatore, estetista e mestieri affini resteranno chiuse per Capodanno, Pasqua, Lunedì dell’Angelo, Natale e Santo Stefano.

FONDI COMUNITA’ MONTANA. L’amministrazione comunale di Ragusa predisporrà un programma dettagliato per l’utilizzo delle risorse

piccitto-federico-a-ragusaAmmontano a quasi 1,2 milioni di euro le risorse, di prossima erogazione, da suddividere tra i comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo, relative alla quota di contributi erogati dal Ministero dell’Interno alla comunità montana iblea per il periodo compreso tra il 1998 ed il 2004. A darne ieri comunicazione formale ai comuni interessati la Provincia regionale esplicitando, nella nota trasmessa,

Giarratana. Ritorna in carcere Antonello Cultrera dopo le violazioni dell’affidamento in prova

manetteI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno nuovamente arrestato un noto pluripregiudicato su ordine della Procura della Repubblica di Ragusa.  L’arrestato, Ignazio Antonello Cultrera di 45 anni, i primi di gennaio era stato trovato fuori di casa e ubriaco in violazione delle prescrizioni imposte dal Magistrato nel concedergli l’affidamento in prova. Cultrera dal 2012 era in carcere per un incendio doloso, nel 2011, che aveva appiccato per danneggiare un compaesano con cui aveva avuto un litigio. Quella volta era stato quasi subito scoperto e il rapido processo lo aveva visto condannato e quindi ristretto in carcere.

Ai raggi X l’abusivismo commerciale nelle aree pubbliche di Giarratana dopo il confronto tra Ascom e Comune Fissati ulteriori incontri per individuare soluzioni operative

Emanuele BrugalettaL’abusivismo commerciale, soprattutto quello relativo alle aree pubbliche, il cosiddetto ambulantato, al centro dell’incontro che l’Ascom ha avuto con il sindaco di Giarratana, Lino Giaquinta. L’associazione di categoria era rappresentata dal presidente sezionale, Enrico Elia, dal direttore provinciale, Emanuele Brugaletta, dal responsabile dell’area legislativa, Giuseppe Campo, dal responsabile tecnico che cura la zona montana, Alessandro Di Martino, mentre il Comune, oltre al primo cittadino, era presente con il vice sindaco Letizia Leggio, l’assessore al Commercio, Salvatore Pagano, il dirigente del settore, il comandante della polizia municipale, oltre al comandante della locale Stazione dei Carabinieri.

Per i Paes la Cna territoriale ha incontrato a Giarratana il sindaco Lino Giaquinta. Stabilito di accelerare le procedure per evitare di perdere una ghiotta occasione di rilancio economico

micieli e garofaloProsegue l’attività di monitoraggio portata avanti dalla Cna sui Piani d’azione per l’energia sostenibile, i cosiddetti Paes. La Cna territoriale di Giarratana, con il presidente Giovanni Micieli e il responsabile organizzativo Tonino Garofalo, accompagnati da Antonio Scarso, assieme al responsabile provinciale di Cna Installazioni e impianti, Vittorio Schininà, ha incontrato il sindaco Lino Giaquinta.

Giarratana. In carcere l’ex estorsone dell’on. Mauro. Arrestato per violenza, minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni a un pubblico ufficiale.

CULTRERA_Ignazio_AntonelloI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno arrestato un noto pluripregiudicato del luogo per i reati di violenza, minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni a un pubblico ufficiale.  L’arrestato, Ignazio Antonello Cultrera di 45 anni, è già noto alle cronache poiché nel 2011 aveva dato fuoco al magazzino di un bar a Giarratana ed era subito stato arrestato dai Carabinieri del luogo, stessa sorte gli era toccata quando nel 2009 a Ragusa, con un suo degno compare, aveva tentato di estorcere cinquanta euro all’ex presidente della provincia, oggi senatore, Giovanni Mauro. Ma in paese, dove è ritornato da poco quando lo scorso ottobre è stato scarcerato,

EDIZIONE ALL’INSEGNA DELLA SOLIDARIETA’ IERI SERA ALLA 24^ EDIZIONE DEL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA. OGGI L’ULTIMO APPUNTAMENTO

Giarratana 2013 l'arrivo dei MagiUna edizione straordinaria, all’insegna della solidarietà. E’ il senso della rappresentazione andata in scena, ieri sera, nel contesto della meravigliosa cornice dell’antico quartiere del Cuozzu, del presepe vivente di Giarratana, giunto alla 24esima edizione. Gli organizzatori, infatti, hanno ospitato, oltre al consueto flusso dei visitatori, anche i volontari dell’Unitalsi assieme ai loro assistiti, in tutto oltre duecento persone. Sono stati loro, nonostante le condizioni meteorologiche non fossero delle più accoglienti, a sfidare il maltempo e ad ammirare, una per una, le varie scene del presepe vivente, che hanno avuto il merito di fare rivivere l’atmosfera dei tempi andati:

A Giarratana l’evento commemorativo Acca Larentia

forza nuovaNel 36° anno dai fatti, Forza Nuova ricorda, il prossimo 7 gennaio, con un corteo-fiaccolata, l’eccidio di “Acca Larentia” dove persero la vita, nel ’78 , tre giovani militanti del Movimento Sociale Italiano. Dopo Vittoria, Comiso e Sicli,, quest’anno la città scelta dagli organizzatori è Giarratana, dove da poco è nato uno degli ultimi nuclei del movimento sul territorio ibleo. “Come consuetudine anche per il 2014 – dichiara Carmelo Modica, portavoce di Forza Nuova in provincia- le città della nostra provincia vedranno protagonisti i nostri militanti, con le nostre bandiere, unico simbolo nell’ ottica dei movimenti sedicenti nazionalisti in Italia,

ANCORA ALTRI MOMENTI SPECIALI IERI SERA SONO STATI VISSUTI AL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA GIUNTO ALLA 24ESIMA EDIZIONE. DOMENICA E LUNEDI’ IN PROGRAMMA IL GRAN FINALE

natività 2013Anche l’aspetto della degustazione di prodotti tipici, con in primo piano la porchetta, ha rappresentato un valore aggiunto per la rappresentazione del 24esimo presepe vivente di Giarratana. L’idea venuta all’Amministrazione comunale nel Natale 2012 e riproposta con ulteriore slancio quest’anno si è rivelata vincente se si considera che nelle giornate di giovedì 26 dicembre e di ieri, Capodanno, migliaia di visitatori hanno fatto capolino nel centro montano anche per la curiosità di assaggiare la prelibata carne. Se a tutto ciò si unisce l’opportunità di visitare un’edizione del presepe vivente che, a detta dei visitatori, è la migliore realizzata negli ultimi anni, per non parlare del mercatino di Natale allestito nei prestigiosi locali di palazzo Barone, si avrà chiara la percezione di come le scelte effettuate abbiano colpito tutte nel segno.

DISCARICA DI RAGUSA VERSO LA CHIUSURA. URGENTE TROVARE SOLUZIONI LE PROPOSTE DELLA CGIL PRONTA PER UN CONFRONTO DI MERITO

Giovanni LattucaLa chiusura della discarica di Ragusa, prevista per il mese di marzo, causerà un immediato aggravio dei costi di conferimento di oltre due milioni di Euro annui a carico dei cittadini di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo già pesantemente vessati dagli ultimi aumenti delle Tasse Comunali. Nei locali dell’ATO Ragusa Ambiente, dopo numerose richieste di incontro formalizzate dalla F.P. Cgil di Ragusa, si è discusso, alla presenza dei Commissari della SRR Ragusa, dei Liquidatori dell’ATO Ragusa Ambiente, dello stato di emergenza che dovrà essere fronteggiato.

Natale di solidarietà all’Istituto ” Luigi Capuana” che comprende le scuole di Giarratana e Monterosso Almo.

studenti capuanaPer l’Istituto ” Luigi Capuana ” , che da quest’anno comprende sia le scuole di Monterosso Almo che di Giarratana, un Natale pieno di solidarietà. Le iniziative a cui si è aderito sono due. La prima riguarda ” Un Natale con i bambini talassemici” proposta dall’Associazione Piera Cutino Onlus di Palermo. Ogni classe delle scuole di Monterosso Almo ha acquistato un pandoro artigianale della ditta Fiasconaro di Castelbuono. Il ricavato contribuirà ai lavori per i laboratori di ricerca presso l’ospedale ” Villa Sofia Cervello” di Palermo.

OLTRE CENTO FIGURANTI NEL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA. IL PRIMO APPUNTAMENTO E’ IN PROGRAMMA GIOVEDI’ 26. IL RADUNO E’ FISSATO IN PIAZZA MUNICIPIO A PARTIRE DALLE 18

Gli Amici ro Cuozzu preparano il presepeOltre cento figuranti. Una cura quasi maniacale per i dettagli. Una ricostruzione storica perfetta sotto tutti i punti di vista. Un sito paesaggisticamente affascinante che, non a caso, viene definito “museo a cielo aperto”. E’ una cornice suggestiva quella che farà da sfondo alla rappresentazione del presepe vivente di Giarratana che andrà in scena, per la prima volta, giovedì 26 dicembre. L’edizione 2013 sarà la numero 24. Il presepe vivente sarà replicato domenica 29 dicembre, mercoledì 1 gennaio e domenica 5 gennaio. Il raduno in piazza Municipio, a partire dalle 18, dove, tra l’altro, anche quest’anno ci sarà la gradita sorpresa, per i buongustai e non solo,

A GIARRATANA IL FERMENTO NON SI FERMA, CI SI AVVICINA ALLA DATA INAUGURALE DELLA VENTIQUATTESIMA EDIZIONE DEL PRESEPE VIVENTE IN PROGRAMMA IL 26 DICEMBRE

donne che impastanoIl fermento non si ferma. Più si avvicina la data dell’inaugurazione, maggiore è la fibrillazione tra i componenti dell’associazione culturale “Gli Amici Ro Cuozzu” che, quest’anno, farà rivivere la magia del presepe vivente di Giarratana, giunto alla 24esima edizione. Lo scenario dello storico quartiere “Cuozzu” ben si presta per fare immergere i visitatori nelle suggestive atmosfere dei tempi andati. “Stiamo cercando di preparare tutto nei minimi particolari – affermano il presidente dell’associazione Giuseppe Giaquinta e il vice Rosario Linguanti – perché sappiamo che saranno numerosi quanti verranno a trovarci e ci teniamo, dunque, a fare bella figura.

Il sindaco di Giarratana Lino Giaquinta chiarisce il perchè dell’aumento dell’addizionale Irpef dallo 0,5 % allo 0,8% a partire dal 2014.

lino giaquintaIl primo cittadino Lino Giaquinta in una intervista di stamane chiarisce in maniera chiara e puntuale il perchè dell’aumento dell’addizionale comunale Irpef dallo 0,5% all’ 0,8% a partire dal 2014. ” Le diificoltà economiche in cui versano i comuni a causa della notevole riduzione dei trasferimenti statali e regionali – afferma il sindaco Giaquinta – sono note a tutti. Infatti i comuni sono costretti a fare da esattori per lo Stato, prelevando parte della tassazione comunale e riducento i trasferimenti.

Corso di formazione micologica a Giarratana. Ottima la riuscita.

foto corso micologico GiarratanaSi è concluso il Corso di formazione micologica organizzato dal Comune di Giarratana e dalla Consulta Femminile del comune montano ed autorizzato dal Servizio tutela del Corpo Forestale Regionale così come previsto dalla legge n. 3 del 2006. Più di venti i corsisti provenienti dall’intera provincia ( da Modica, Vittoria, Ragusa, Monterosso Almo e naturalmente da Giarratana) che nei quattro giorni di corso hanno avuto modo di conoscere gli aspetti fondamentali della micologia per poter agevolmente distinguere le specie eduli da quelle tossiche. Un interesse particolare ha suscitato tra i corsisti la lezione inerente le principali sindromi provocate dalle specie velenose.

Emersione dall’abusivismo e legalità nei settori dell’acconciatura ed estetica al centro del confronto tra la Cna di Giarratana e l’Amministrazione comunale

Antonella Caldarera e Maria Carmela Modica Belviglio 1Una collaborazione sempre più stretta per fronteggiare il fenomeno dell’abusivismo sul territorio cittadino con riferimento all’attività svolta da acconciatori ed estetiste. E’ questa la richiesta che la Cna ha rivolto all’Amministrazione comunale di Giarratana nel corso di un incontro a cui ha partecipato il sindaco Lino Giaquinta. La Giunta municipale era altresì rappresentata dall’assessore allo Sviluppo economico, Salvatore Pagano, oltre che dal responsabile del settore Carmelo Nifosì e dal comandante della polizia municipale Mario Scarso.

Fissate le date per la 24° edizione del Presepe vivente di Giarratana. Il 26 e 29 dicembre 2013 e l’ 1 e 5 gennaio 2014.

La rappresentazione della NativitàIn moto la macchiana orgnanizzativa della 24 ° edizione del Presepe Vivente di Giarratana che si svolgerà il 26 e 29 dicembre prossimo e l’1 e 5 gennaio 2014. L’organizzazione quest’anno è stata affidata all’associazione culturale ” Gli amici Ro Cuozzu ” che in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e numerosi sponsor stanno lavorando sodo per rendere questa edizione ancora più ricca di fascino e di suggestione. Il Presepe vivente giarratanese è ambientato tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

Il Lions Club Ragusa Monti Iblei ha partecipato al concorso ” Un poster per la pace” sul tema ” Il nostro mondo, il nostro futuro”. Più di 120 gli elaborati .

lions_club_logoIl Club Lions di ” Ragusa Monti Iblei” che raggruppa soci non solo delle località di Giarratana, Monterosso Almo e Chiaramonte Gulfi ma anche di Ragusa anche per quest’anno, ha organizzato il Concorso annuale ” Un Poster per la Pace” del Lions International. Il tema scelto per l’anno 2013/2014 è ” Il nostro mondo, il nostro futuro”. Questo è un concorso internazionale che incoraggia i ragazzi di età compresa tra gli 11 ed i 13 anni ad esprimere in modo creativo il proprio ideale di pace e di fratellanza tra i popoli.

In primo piano