Archivio Tag: giarratana

A Monterosso Almo importante tavola rotonda sul tema del bosco come momento di sviluppo del territorio.

boscoTutto pronto per la tavola rotonda sul tema ” Il bosco: come momento di sviluppo del territorio” che si svolgerà domani con inizio alle 19, nei locali del Centro Giovanile in Piazza San Giovanni. La manifestazione è stata organizzata dal Lions Club Ragusa Monti Iblei in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Monterosso Almo, Giarratana e Chiaramonte Gulfi. Per l’Azienda Regionale Foreste Demaniali di Ragusa sarà presente il direttore Nino De Marco. Infatti nel terriotrio di Monterosso Almo

Monterosso Almo e Giarratana due comuni montani della zona dell’entroterra ibleo sempre più isolati.

Giuseppe ScolloDa un pò di anni le strade di collegamento dei comuni montani di Monterosso Almo e Giarratana sono in completo abbandono e quindi sempre più isolati. Il professore Giuseppe Scollo, storico monterossano, fa alcune riflessioni su questo stato di fatto. ” La strada statale 194 che collega questi due comuni con Catania e con Ragusa si presenta con un fondo stradale alquanto dissestato, pieno di crepe, di avvallamenti, di frane e di muri diroccati che sono un pericolo, non di poco, per la circolazione degli automezzi. Un vero scandalo.

Giarratana. Nessuna lesione sul corpo del giovane Salvatore Cultrera, probabilmente l’evento morte si è verificato il giorno della scomparsa.

CULTRERA_SalvatoreL’autopsia sulla salma del giovane Salvo Cultrera è stata eseguita ieri nel primo pomeriggio presso l’obitorio dell’ospedale “Paternò Arezzo” da parte del medico legale dott. Coco incaricato dal pubblico ministero, Gaetano Scollo, coadiuvato da Ufficiali di polizia Giudiziaria della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Dell’accertamento tecnico irripetibile era stata data notizia ai familiari e ai tre indagati, i due ragusani e il giarratanese iscritti da lunedì nel registro degli indagati per diversi reati, tra gli altri quello di istigazione al suicidio.

Giarratana, la morte di Salvatore Cultrera. Ci sarebbero tre persone indagate

CULTRERA_SalvatoreCi sarebbero tre indagati nell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Ragusa e svolta dalla Squadra Mobile e dai Carabinieri  sulla morte di Salvatore Cultrera, il 22enne falegname di Giarratana.Si tratterebbe di persone che gravidano nell’ambito della droga, nei confronti delle quali la vittima avrebbe accumulato debiti. Si ipotizza la contestazione di reati che vanno dalla tentata estorsione all’istigazione al suicidio al traffico di droga e fino al sequestro di persona. Il giovane è stato trovato impiccato domenica mattina nei pressi della Chiesa Madre di Giarratana. Gli investigatori non escludono che Cultrera possa essere stato tenuto sotto sequestro per giorni fino a costringerlo ad impiccarsi.

Giarratana. Ritrovato nei pressi della Chiesa Madre il cadavere del giovane Salvatore Cultrera

CULTRERA_SalvatoreSalvo Cultrera, il ventiduenne giarratanese scomparso venerdì scorso, è stato ritrovato cadavere ieri verso 12,30. Il ritrovamento è stato fatto casualmente da un residente che ha notato il cadavere. Sarebbe stato quasi impossibile trovarlo in condizioni normali poiché si trovava in un anfratto tra il muro della chiesa di Sant’Antonio e quello di contenimento di un adiacente giardinetto pubblico. Subito sono giunti sul posto i Carabinieeri della Stazione di Giarratana, seguiti a ruota dai poliziotti della Squadra Mobile e della Scientifica della Questura con i militari della Compagnia   di Ragusa.

Resta drammatica la situazione dei lavoratori forestali di Monterosso, Giarratana e Chiaramonte

guardie forestaliNonostante le pressioni e le proteste degli amministratori locali e dei sindacati la situazione dei lavoratori forestali monterossani, ma anche di quelli giarratanesi e chiaramontani , resta drammatica. Ne vale della dignità dei lavoratori che ancora ad oggi non hanno ricevuto gli arretrati delle loro spettanze, il che li mette nelle condizioni di non poter non solo vivere ma neanche sopravvivere. Molti  forestali, sentiti i loro pareri e le loro lamentele, si sarebbero aspettati, così

I Carabinieri di Giarratana continuano le ricerche di Salvo Cultrera.

CULTRERA_SalvatoreContinuano le ricerche del giovane Salvo Cultrera, il ventiduenne apprendista falegname scomparso ormai da quattro giorni e mezzo. Carabinieri e poliziotti hanno terminato di sentire i testimoni in tarda notte. Le due forze di polizia, data l’importanza del caso, stanno operando congiuntamente sotto la guida del Pubblico Ministero, Gaetano Scollo, Sostituto presso la Procura della Repubblica di Ragusa. Le ricerche continuano “sul campo” con l’ausilio dell’unità cinofila della Protezione Civile.

Giovane falegname scomparso da venerdì a Giarratana

CULTRERA_SalvatoreI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno ricevuto la denuncia di una madre disperata che sta cercando il figlio scomparso, Salvatore Cultrera. La Prefettura di Ragusa ha già messo in moto la macchina delle ricerche. I carabinieri di Giarratana hanno raccolto le prime testimonianze sull’accaduto. Venerdì sera il giovane è uscito. Ma la notte non è rientrato a casa. L’indomani mattina la madre se n’è accorta e l’ha chiamato ma il telefono era staccato. Sabato e domenica è stato cercato in lungo e in largo tra amici e conoscenti

Piromani contro il Parco di Calaforno a Giarratana. In corso vasto incontro. Impiegati i Canadair

Vigili del fuocoI piromani tornano a colpire ed ottengono i risultati che si sono all’origine prefissi grazie  al forte  vento che ha facilitato l’avanzamento dell fuoco e a rendere difficoltose le operazioni di spegnimento ai pompieri. Fiamme nel demanio forestale di Giarratana, in contrada Ballaturi, all’interno dell’area attrezzata di Calaforno, dove ben cinque ettari di macchia mediterranea sono andati in fumo.

Malta. L’associazione ” Gruppo Tamburi Città di Giarratana” ha partecipato all’importante Medieval Mdina Festival

gruppo tamburigruppo tamburi1Ancora una prestigiosa partecipazione ad un festival internazionale del ” Gruppo Tamburi Città di Giarratana” . Dal due al quattro maggio scorso il famoso Gruppo Tamburi della cittadina iblea ha partecipato al Medieval Mdina Festival, un importante raduno medievale che ogni anno si svolge nell’affascinate ed antica capitale di Malta.

“..Eravamo 4 amici al bar”. Giarratana, lite per l’aperitivo, sette denunciati.

carabinieriI carabinieri della stazione di Giarratana hanno denunciato a piede libero per rissa aggravata sette persone, tutte del posto. La lite, nata al bar a causa del conto per l’aperitivo è poi proseguita a casa di uno degli indagati e alla guardia medica.  I militari giarratanesi a fatica sono riusciti a ricostruire la dinamica dei fatti. Poco prima di cena, nell’orario dell’aperitivo, quattro amici al bar, come nella canzone di Gino Paoli. Due giarratanesi e due nipoti chiaramontani hanno preso l’aperitivo insieme. All’arrivo del conto non si sapeva che dovesse pagare e per poco i due giarratanesi non vengono alle mani. I due chiaramontani ovviamente parteggiano per lo zio, quindi l’altro se ne va per evitare lo scontro fisico.

Gli studenti e i docenti dell’Istituto Comprensivo ” Luigi Capuana ” di Giarratana incontrano la Polizia di Stato.

incontro capuanaincontro capuana1Venerdì scorso nella palestra dell’Istituto Comprensivo “Luigi Capuana” si è svolto un incontro sul tema “Giornata della Legalità”. La manifestazione, che ha visto la partecipazione di tutti gli studenti giarratanesi, è stata frutto della sinergia tra la commissione legalità dell’Istituto, coordinata da Silvia Micieli e la Questura di Ragusa. Il Commissario Capo della Polizia di Stato di Ragusa, Vinzy Siracusano, con la collaborazione dell’agente Aprile, ha incontrato prima gli alunni della Primaria, spiegando loro l’importanza e il ruolo della Polizia di Stato. Il dibattito ha destato grande interesse tra i piccoli suscitando domande e curiosità.

Giovanna Infruttuoso ha compiuto 101 anni. E’ la piu anziana di Giarratana

101 anniCircondata dall’affetto dei suoi 6 figli, dei 28 nipoti, dei 30 pronipoti e dei 3 figli dei pronipoti la signora Giovanna Infruttuoso giovedì scorso ha festeggiato i suoi 101 anni. E’  la più anziana della cittadina di Giarratana. La “nonnina”  è ancora abbastanza lucida, molto curata nell’abbigliamento, si prepara da mangiare da sola  e quando  nipoti ed amici la vanno a trovare racconta loro , con dovizia di particolari, alcuni episodi vissuti nel corso della sua lunga vita.

I bambini di Giarratana in visita alla caserma dei Carabinieri.

SONY DSCI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno ricevuto in caserma una gradita visita: i bimbi delle scuole elementari. Gli studenti, accompagnati dalle loro maestre, si sono recati in visita alla caserma di Giarratana nell’ambito del progetto “educazione alla legalità” avviato dal Ministero dell’istruzione e dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri per tutte le scuole d’Italia di ogni livello, dalle primarie alle superiori.

Solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe a Giarratana.

san giuseppeIniziati i solenni festeggiamenti in onore del Patriarca San Giuseppe a Giarratana. La festa liturgica si terrà il prossimo 19 marzo . Con inizio alle 19 ci sarà un momento speciale ,con una speciale funzione eucarsitica, che vedrà la presenza di numerosi genitori e tutto questo per celebrare al meglio anche la festa del papà.

I Lions a Giarratana hanno affrontato il tema ” La cultura della Prevenzione “. Protagonisti gli studenti della scuola media.

lions giarratanaMolto interessante e partecipato l’incontro sul tema ” La cultura della prevenzione ” svoltosi nell’aula magna della scuola elementare di Giarratana ” L. Capuana ” che ha visto come protagonisti gli studenti della scuola media . L’evento rappresenta il terzo incontro, dopo quello di Comiso ed Acate, in cui vengono trattati molte delle problematiche inerenti alle dipendenze con particolare riferimento all’uso della droga, di internet e dell’alcool. La manifestazione che fa parte del service distrettuale

Biagio Lissandrello è il vincitore per Giarratana del concorso un ” Poster per la Pace ” organizzato dal Club Lions Ragusa Monti Iblei.

biagio lissandrelloNei locali della scuola elementare dell’Istituto Comprensivo ” L. Capuana ” alla presenza del dirigente scolastico Claudio Linguanti , dei professori , degli studenti della Scuola Media e dei rappresentanti del Club Lions Ragusa Monti Iblei ( che comprende le località di Giarratana, Monterosso Almo, Chiaramonte Gulfi e Ragusa) mercoledì scorso ( 5 marzo 2014) si è svolta la cerimonia di premiazione del vincitore per Giarratana del concorso un ” Poster per la Pace”. E’ lo studente Biagio Lissandrello che frequenta la seconda classe delle medie .

La Cultura della prevenzione” è il tema dell’incontro organizzato dai Lions Club di Comiso e Ragusa rivolto agli studenti di Giarratana.

Pippo MustileMercoledì prossimo, nei locali dell’aula magna della scuola elementare di Giarratana, con inzio alle 9,30, si svolgerà un interessante incontro sul tema ” La cultura della prevenzione” organizzato dai Lions Club di Ragusa Monti Iblei e Comiso Terra Iblea. La manifestazione, che è rivolta agli studenti della scuola media, rappresenta il terzo appuntamento, dopo quello di Comiso ed Acate, di un service distrettuale che riguarda le dipendenze con particolare riferimento alla droga, all’alcool ed a internet.

Le scuole di Giarratana e Monterosso Almo dell’Istituto Comprensivo Capuana si arrichiranno di attrezzature tenologiche grazie ai progetti Fesr. A ribadirlo è il dirigente scolastico Claudio Linguanti.

capuanaLe scuole di Giarratana e Monterosso Almo dell’Istituto Comprensivo ” L. Capuana ” si arricihiranno di attrezzature tecnologiche e di primo livello. Novità assoluta è la realizzazione di quattro classi 3.0 con arredi di ultima generazione. E’ questa l’ottima notizia diramata in queste ore dal Dirigente scolastico Claudio Linguanti il quale in questi giorni ha proceduto alla aggiudicazione definitiva dei progetti Fesr – agenda digitale per un totale complessivo di ben 150mila euro.

Asili nido. Da Palermo arrivano soldi anche per Giarratana, Pozzallo e Chiaramonte Gulfi

asilo-nido1L’assessorato regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro ha stanziato, attraverso decreto, oltre due milioni di euro per i comuni di Giarratana, Pozzallo e Chiaramonte Gulfi all’interno del programma straordinario finalizzato all’ampliamento del servizio asili nido e micro asili comunali. Le somme serviranno per sostenere le spese per l’avvio e la prosecuzione del servizio asili nido. Nello specifico il Comune di Giarratana ha ottenuto un finanziamento pari a 61.200 come contributo afferente alla spesa tecnica per l’ampliamento dei posti all’interno del nido e 285.000 come contributo alle spese di gestione per le attività del progetto educativo presentato dal comune.

Per gli studenti pendolari di Giarratana sarà rimborsato il 100% del biglietto del pullman

lino giaquintaAgli studenti pendolari di Giarratana, che giornalmente si recano nelle scuole superiori di Ragusa e Modica,  sarà rimborsato il 100 per cento del biglietto del pullman sin da quello del mese scorso e cioè retroattivamente. A stabilirlo è stata la Giunta del sindaco Lino Giaquinta che

Arriva un milione di euro per i quattro comuni della Comunità Montana: Monterosso Almo, Ragusa, Giarratana e Chiaramonte Gulfi.

soldiFinalmente arriva un milione di euro per Monterosso Almo, Ragusa, Giarratana e Chiaramonte Gulfi che compongono la Comunità Montana Iblea. Erano soldi attesi da anni e che riguardano il perido compreso tra il 1998 ed il 2004. I fondi sono stati stanziati dal Ministero dell’Interno che sono destinati alla Provincia ma che a sua volta dovranno essere suddivisi tra i quattro comuni montani.

Il sindaco di Giarratana emana una ordinanza sindacale che regola la chiusura domenicale e festiva di alcune tipologie artigianali.

lino giaquintaIl sindaco di Giarratana Lino Giaquinta giovedì scorso ha emanato una ordinaza sindacale in cui si dispone che le attività artigianali di estetista, acconciatore e mestieri similari non sono più tenuti a rispettare sia la chisura domenicale che quella festiva. Inoltre nell’ordinaza è previsto che gli stessi non hanno l’obbligo della chiusura di una giornata di riposo e che l’orario di apertura e chiusura dell’attività deve essere resa noto al pubblico.

A Giarratana ordinanza del sindaco.Possibilità per alcune tipologie artigianali di non rispettare la chiusura domenicale e festiva. La Cna: “Accolte le nostre istanze”

micieli e garofaloIl Comune di Giarratana ha emanato, il 23 gennaio scorso, l’ordinanza sindacale n. 2 in cui si dispone che le attività di acconciatore, estetista e mestieri affini non sono tenute a rispettare la chiusura domenicale e festiva. Il provvedimento prevede altresì che non è obbligatorio osservare la chiusura di una giornata di riposo settimanale, che l’orario di apertura e chiusura dell’attività deve essere reso noto al pubblico e che le attività di acconciatore, estetista e mestieri affini resteranno chiuse per Capodanno, Pasqua, Lunedì dell’Angelo, Natale e Santo Stefano.

FONDI COMUNITA’ MONTANA. L’amministrazione comunale di Ragusa predisporrà un programma dettagliato per l’utilizzo delle risorse

piccitto-federico-a-ragusaAmmontano a quasi 1,2 milioni di euro le risorse, di prossima erogazione, da suddividere tra i comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo, relative alla quota di contributi erogati dal Ministero dell’Interno alla comunità montana iblea per il periodo compreso tra il 1998 ed il 2004. A darne ieri comunicazione formale ai comuni interessati la Provincia regionale esplicitando, nella nota trasmessa,

Giarratana. Ritorna in carcere Antonello Cultrera dopo le violazioni dell’affidamento in prova

manetteI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno nuovamente arrestato un noto pluripregiudicato su ordine della Procura della Repubblica di Ragusa.  L’arrestato, Ignazio Antonello Cultrera di 45 anni, i primi di gennaio era stato trovato fuori di casa e ubriaco in violazione delle prescrizioni imposte dal Magistrato nel concedergli l’affidamento in prova. Cultrera dal 2012 era in carcere per un incendio doloso, nel 2011, che aveva appiccato per danneggiare un compaesano con cui aveva avuto un litigio. Quella volta era stato quasi subito scoperto e il rapido processo lo aveva visto condannato e quindi ristretto in carcere.

Ai raggi X l’abusivismo commerciale nelle aree pubbliche di Giarratana dopo il confronto tra Ascom e Comune Fissati ulteriori incontri per individuare soluzioni operative

Emanuele BrugalettaL’abusivismo commerciale, soprattutto quello relativo alle aree pubbliche, il cosiddetto ambulantato, al centro dell’incontro che l’Ascom ha avuto con il sindaco di Giarratana, Lino Giaquinta. L’associazione di categoria era rappresentata dal presidente sezionale, Enrico Elia, dal direttore provinciale, Emanuele Brugaletta, dal responsabile dell’area legislativa, Giuseppe Campo, dal responsabile tecnico che cura la zona montana, Alessandro Di Martino, mentre il Comune, oltre al primo cittadino, era presente con il vice sindaco Letizia Leggio, l’assessore al Commercio, Salvatore Pagano, il dirigente del settore, il comandante della polizia municipale, oltre al comandante della locale Stazione dei Carabinieri.

Per i Paes la Cna territoriale ha incontrato a Giarratana il sindaco Lino Giaquinta. Stabilito di accelerare le procedure per evitare di perdere una ghiotta occasione di rilancio economico

micieli e garofaloProsegue l’attività di monitoraggio portata avanti dalla Cna sui Piani d’azione per l’energia sostenibile, i cosiddetti Paes. La Cna territoriale di Giarratana, con il presidente Giovanni Micieli e il responsabile organizzativo Tonino Garofalo, accompagnati da Antonio Scarso, assieme al responsabile provinciale di Cna Installazioni e impianti, Vittorio Schininà, ha incontrato il sindaco Lino Giaquinta.

Giarratana. In carcere l’ex estorsone dell’on. Mauro. Arrestato per violenza, minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni a un pubblico ufficiale.

CULTRERA_Ignazio_AntonelloI militari della Stazione Carabinieri di Giarratana hanno arrestato un noto pluripregiudicato del luogo per i reati di violenza, minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni a un pubblico ufficiale.  L’arrestato, Ignazio Antonello Cultrera di 45 anni, è già noto alle cronache poiché nel 2011 aveva dato fuoco al magazzino di un bar a Giarratana ed era subito stato arrestato dai Carabinieri del luogo, stessa sorte gli era toccata quando nel 2009 a Ragusa, con un suo degno compare, aveva tentato di estorcere cinquanta euro all’ex presidente della provincia, oggi senatore, Giovanni Mauro. Ma in paese, dove è ritornato da poco quando lo scorso ottobre è stato scarcerato,

EDIZIONE ALL’INSEGNA DELLA SOLIDARIETA’ IERI SERA ALLA 24^ EDIZIONE DEL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA. OGGI L’ULTIMO APPUNTAMENTO

Giarratana 2013 l'arrivo dei MagiUna edizione straordinaria, all’insegna della solidarietà. E’ il senso della rappresentazione andata in scena, ieri sera, nel contesto della meravigliosa cornice dell’antico quartiere del Cuozzu, del presepe vivente di Giarratana, giunto alla 24esima edizione. Gli organizzatori, infatti, hanno ospitato, oltre al consueto flusso dei visitatori, anche i volontari dell’Unitalsi assieme ai loro assistiti, in tutto oltre duecento persone. Sono stati loro, nonostante le condizioni meteorologiche non fossero delle più accoglienti, a sfidare il maltempo e ad ammirare, una per una, le varie scene del presepe vivente, che hanno avuto il merito di fare rivivere l’atmosfera dei tempi andati:

In primo piano