Share

“Da oltre un anno segnaliamo un guasto che fa disperdere enormi quantitativi di acqua potabile sulla pubblica via. Nessuno interviene”. E’ la denuncia di un residente di Corso Umberto, che abita in un immobile adiacente un Centro Analisi, che giornalmente è frequentatissimo, e dove insiste una fontanella pubblica, ben “incastonata” nell’ambiente, da dove sgorga, oltre che dall’impianto in se stesso, acqua da tergo per via, probabilmente, di un tubo rotto. Nonostante le ripetute segnalazioni, i residenti non hanno visto mai nessuno e, anzi, sono costretti a convivere giornalmente con lo sversamento del liquido.

Share