Archivio Tag: arresti

Sbarco a Pozzallo. Fermati scafisti, due sono minori, uno è reo confesso. Non hanno responsabilità per la morte di due migranti giunti cadavere

rescue 146, Libyan man with hand raised. Man in orange with dreads is Barri from George Town, Gambia. He knows the photogarphers friend Mark Thompson

La Polizia   ha fermato cinque presunti scafisti, di cui due minori, dopo lo sbarco   non previsto e molto consistente di ieri a Pozzallo: sulla nave Gregoretti della Guardia Costiera sono giunti 573 migranti e due cadaveri. Si tratta di Mbay Diop, Baba Issa Abdulai, O.S. di 17 anni, Terry Austine e L.S., 17 anni.

VIDEO. “Imponevano i guardiani per la sicurezza ad aziende di Acate”: mafia, 7 arresti a Niscemi

carabinieri-arresto

Su delega della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania, dalle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa e la Squadra Mobile di Caltanissetta, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Catania nei confronti di 7 pregiudicati niscemesi, accusati di associazione mafiosa ed estorsioni aggravate dalle modalità mafiose.

COMISO. VIOLENZA SESSUALE SU UNA DICIOTTENNE: ARRESTATI DUE GIOVANI INCENSURATI.

SONY DSC

Ieri i Carabinieri di Comiso a conclusione di una complessa e articolata attività d’indagine, hanno dato esecuzione a due misure di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emesse dal Gip del Tribunale di Ragusa, Giovanni Giampiccolo, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nella persona del sostituto procuratore Monica Monego, che ha concordato pienamente con le risultanze investigative raccolte, nei confronti di due giovani 19enni incensurati residenti a Comiso.

Pozzallo. La Polizia ha fermato altri 5 scafisti. Un passeggero scatta un selfie, immortalando lo scafista siriano al timone.

selfie-scafista-polizia-di-stato

La Polizia a seguito dello sbarco di ieri ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di: AL HUSSEIN Mohamad, 27 enne siriano (scafista di un gommone immortalato nel selfie), AKHETUAMHEN Victory, 18 enne nigeriano (2° gommone), SEKAN Sulayman, 22 enne del Gambia (3° gommone), SABALLY Ismail, 19 enne e BAH Ousman, 23 enne entrambi del Gambia (4° gommone). I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri.

La Polizia ha fermato 2 scafisti responsabili di aver comandato 1 gommone, poi soccorso e condotto a Pozzallo.

rescue 146, Libyan man with hand raised. Man in orange with dreads is Barri from George Town, Gambia. He knows the photogarphers friend Mark Thompson

La Polizia a seguito dello sbarco di giovedi scorso, ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di SOUALA Achraf, 22 enne algerino e EL HADJI Ndong, 23 enne del Gambia.
Alle ore 10.50dio giovedi scorso nell’ambito del contesto operativo EUNAVFORMED, durante il servizio di pattugliamento dell’area a Nord di Mellitah, la nave Phoenix avvistava un bersaglio a circa 3 miglia a sud della propria posizione.

Carabinieri, servizio antidroga a Ragusa. Due arresti e altrettante denunce

controlli-carabinieri-acate-rg

Altro servizio antidroga della Compagnia di Ragusa. Nella serata di ieri il Norm ha proceduto all’arresto di due italiani per detenzione ai fini di spaccio di 100 grammi di hashish, i due conviventi, l’uomo 31enne e la donna 21enne, al momento dell’accesso dei militari nell’abitazione hanno tentato di disfarsi della sostanza gettandola nel water, ma l’involucro con la droga è stato prontamente recuperato dai carabinieri. Entrambi sono stati sottoposti ai domiciliari nell’abitazione in cui convivono. Entrambi erano già noti agli uffici perché segnalati quali assuntori di stupefacenti ed il tenore di vita della coppia sicuramente più alto rispetto alle possibilità economiche.

Pozzallo. La Polizia ha fermato 2 scafisti responsabili di aver condotto 2 gommoni, uno di loro è minorenne.

sbarco

La Polizia a seguito dello sbarco di giovedi ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di Williams Prieye, 26enne nigeriano e  un 17 enne del Gambia.
I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri.

Pozzallo, La Polizia ha fermato altri 4 scafisti responsabili di aver condotto 3 gommoni poi soccorsi nelle acque antistanti la Libia.

sbarco pozzallo

La Polizia a seguito dell’ultimo ennesimo, ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di: EGHOSA Donaldson,20enne nigeriano, KAISER Omano, anch’egli nigeriano di 21 anni, SAIDI Bachir, 37 enne tunisino e ALYFOUSSENE Sane 24 enne senegalese. I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri.

Furti nei supermercati di Ispica e Pozzallo, i Carabinieri eseguono 5 misure cautelari

furto

I Carabinieri della Stazione di Ispica hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di cinque persone tutte originarie di Catania, quattro donne ed un uomo, già noti alle forze di polizia, per furto aggravato in concorso. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni, su richiesta del Pubblico Ministero, Valentina Botti.

Vittoria, Minorenne nigeriana abusata da due connazionali

violenza sulle donne

Era sbarcata a Pozzallo a fine agosto con centinaia di altri migranti. Sabato pomeriggio, avviandosi con alcune amiche per le vie cittadine, incontrava alcuni connazionali. Un pomeriggio che appariva sereno, ma i due amici incontrati, anche loro ospiti presso distinti centri per richiedenti la protezione internazionale,

Ragusa: servizio antidroga dei carabinieri, due arresti

DROGA SEQUESTRATA

Altro servizio antidroga del Norm di Ragusa nel pomeriggio di ieri. Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, appostata nei pressi di Via S. Anna ha individuato un 27enne libico, intento a spacciare alcune dosi di marijuana ad alcuni giovani.

Droga, due nigeriani arrestati a Comiso

sunday-godfry-cl-95

ogbanghankomi-jolomi-cl-89A Comiso i Carabinieri hanno arrestato due insospettabili nigeriani, Sunday Godfrey, 21enne, e Ogbanghankomi Jolomi, 27enne. I giovani, nell’abitazione del centro cittadino dove vivevano, sono stati sorpresi con ben 2 chilogrammi di hashish, suddivisi in 18 panetti pronti per essere venduti, e 5 grammi di cocaina.

La Polizia ha fermato 4 scafisti, uno di loro è responsabile anche della morte della giovane madre giunta cadavere a Pozzallo.

sbarco

La Polizia a seguito dell’ultimo ennesimo sbarco a Pozzallo, ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di quattro scafisti tutti di 28 anni, Pape Faye senegalese, Mustafa Drame anch’egli del Senegal, Abderraim Saleh eritreo e Nyama Sousou, del Gambia, quest’ultimo risponderà anche della morte come conseguenza del delitto di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, della donna giunta cadavere. Secondo i testimoni sono loro che hanno condotto le imbarcazioni partite dalle coste libiche. I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri.

Operazione antidroga della Finanza. Due arresti a Ragusa per spaccio di cocaina

guardiafinanza

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, impegnate nel controllo economico del territorio e nella repressione dei reati nel settore degli stupefacenti, sabato notte hanno tratto in arresto un uomo e una donna di Catania, di 44 e 43 anni.

Vittoria. Catturati i presunti assassini di Salvatore Nicosia detto “Turi Mazinga”

omicidio-nicosia

Squadra Mobile di Ragusa e Commissariato di Vittoria   hanno eseguito il fermo   emesso   dal Procuratore della Repubblica,   Carmelo Petralia, e dal Sostituto Procuratore, Andrea Sodani,   a carico di Giacomo Iannello, 50enne residente a Vittoria, Carmelo, 74 anni, Yvan Cacciola, 19enne, Giuseppe Scionti 28 anni, tutti di Messina, (foto in basso). Sarebbero gli autori dell’omicidio del vittoriese Salvatore Nicosia.

Vasta operazione dei carabinieri di Ragusa, arrestati 12 albanesi e 9 italiani per droga

droga_ragusa-535x300

Dodici albanesi e nove italiani. Sono queste le persone arrestate alle prime luci dell’alba dai Carabinieri di Ragusa in  esecuzione di 21 ordinanze di custodia cautelare, di cui 16 in carcere e 5 ai domiciliari, emesse dal Gip del Tribunale di Ragusa,  Claudio Maggioni, su richiesta della locale Procura della Repubblica, il piemme Valentina Botti,

Ragusa, vasta operazione antidroga dei carabinieri. Oltre 21 arresti

controlli-carabinieri-acate-rg

Dalle prime ore di questa mattina, circa 200 Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa stanno dando esecuzione a 21 ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del Tribunale di Ragusa su richiesta della   Procura della Repubblica nei confronti di altrettanti soggetti italiani e albanesi dediti al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, operanti prevalentemente in questa provincia.

Spaccio di droga. Due albanesi arrestati dalla Polizia di Ragusa

malaj-kristal

Due albanesi arrestati per spaccio di sostanza stupefacente e un vittoriese denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere è l’esito dei controlli specifici nel centro cittadino disposti dal Questore di Ragusa. Gli uomini dell’Ufficio Volanti nel weekend appena trascorso hanno intensificato la vigilanza nelle vie del centro al fine di prevenire e contrastare reati ed attività illecite. Durante l’attività di controllo del territorio nei pressi di via Sant’Anna gli agenti hanno sorpreso un suv con a bordo due cittadini di origine albanesi che confabulavano con un altro soggetto, conosciuto dai poliziotti come pregiudicato e assuntore di sostanza stupefacente.

Scoperta dalla Finanza e sequestrata una piantagione di marijuana nel vittoriese. Arrestati in quattro

compagnia-1-ok

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, a conclusione di un’articolata attività info-investigativa, hanno individuato e sottoposto a sequestro, in Contrada Bonincontro nel vittoriese, una piantagione di “cannabis indica” costituita da circa 3.000 piante allo stato adulto ed in piena fioritura. L’attività d’indagine,

Comiso. Coniugi-ladri smascherati e denunciati dalla Polizia

volante%20questura

Gli Uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa hanno smascherato e denunciato all’autorità giudiziaria marito e moglie, comisani, responsabili di una serie di furti avvenuti all’interno di alcuni esercizi commerciali di Ragusa.

In primo piano