Archivio Tag: arresti

Vittoria, arrestati 3 stranieri sorpresi con oltre 300 metri di cavi elettrici rubati

cc rame_1

Prosegue a ritmi serrati l’attività di prevenzione e di repressione dei reati contro il patrimonio nel territorio della giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Vittoria, nell’ambito dei mirati servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Ragusa.  Nello specifico, nella mattinata di ieri, a Vittoria, in Contrada Marangio, i militari dell’Aliquota Radiomobile, impiegati nel pattugliamento delle aree rurali, hanno sorpreso tre uomini intenti a bruciare cavi elettrici dell’alta tensione per la pubblica illuminazione, da cui avrebbero ottenuto rame, il cosiddetto “oro rosso”, destinato ad essere rivenduto al mercato nero.

VIDEO. La polizia arresta a Modica tre donne per tentato furto. Una portava con lei un neonato

DSC_0062

DSC_0066Tre giovani donne sorprese in flagranza di reato e arrestate per tentato furto.  Si tratta di tre zingare di etnia rom che avevano deciso di commettere un furto nell’abitazione di una famiglia modicana, residente nel quartiere Dente, all’interno della quale credevano non vi fosse nessuno.  Portando appresso un neonato, che una di loro portava con un marsupio, suonavano ripetutamente il campanello bussando incessantemente sul portone dell’appartamento, proprio allo scopo di assicurarsi che all’interno della casa non vi fosse nessuno, dimostrando in ciò una professionalità criminale nel commettere furto in abitazione.

Banda di “Google maps” nuovamente arrestata dai carabinieri di Ragusa

ROCCELLA_Walter_1989

Sono stati nuovamente arrestati due dei tre rapinatori che lo scorso 21 ottobre avevano depredato una banca a Giarratana ed erano poco dopo stati arrestati dai MACCARRONE_Luigi_orazio_1991carabinieri con il malloppo ancora in mano. I militari e la Magistratura li ritengono responsabili di altri due colpi, a Comiso e a Piedimonte Etneo. Lo scorso 21 ottobre, era un martedì, poco dopo le ore 11 del mattino, due giovani erano entrati presso la filiale di Giarratana della Banca agricola popolare di Ragusa e, minacciati i presenti con un taglierino s’erano fatti consegnare i contanti presenti nelle casse: quasi diecimila euro.

La sparatoria di Modica. L’extracomunitario ferito operato alla gamba. Ecco gli arrestati

SONY DSC

Il tentato o furto in una casa di Via Pellico a Modica ad opera di un gruppo di malviventi è terminato con cinque arresti e il ferimento di uno dei ladri, colpito alla gambImmaginea sinistra dal colpo di pistola sparato da uno dei carabinieri per bloccarne la fuga. Tutto è successo tra le 3 e le 4 della notte tra martedì, festa dell’Epifania, e mercoledì, tra  Via Pellico e Via Giardina, nei pressi di Palazzo San Domenico, sede del comune. I cinque arrestati sono    Fodha Chiheb, 36 anni, Majri Dakhil, 37 anni, Amara Lotfi, 29 anni, Mejri Saddam, 24 anni, tutti tunisini, e di Mohamed Hassa El Hamadi , libico di 35 anni, tutti residenti a Modica.   Il ferito,  Mohamed Hassa El Hamadi,  ha riportato la frattura scomposta del femore sinistro causata dal proiettile esploso dal militare e che ha provocato

Scicli. Arrestati dai Carabinieri dopo aver rubato un ciclomotore. Avevano tentato la fuga

Smida Oualid 03.07.1981

Amor Yousr 21.03.1992È successo intorno intorno alle 3.30 della scorsa notte a Scicli lungo la SP 39.  Due pattuglie della Tenenza dei Carabinieri di Scicli e della Stazione di Donnalucata, impegnate in un apposito servizio per la prevenzione e repressione dei reati predatori e, in particolare, dei furti in abitazione, nel percorre la SP 39 – Donnalucata-Scicli, hanno notato un veicolo che, con fare sospetto, procedeva lungo la strada a fari spenti e, alla vista delle pattuglie, accelerava la marcia.

Vittoria. Svaligiano un appartamento e vengono arrestati da polizia e carabinieri

CAMPIONE Francesco, Vittoria 16-02-1975

Ieri intorno alle 13,30, le sale operative del “113” e del “112” su segnalazione pervenuta da alcuni testimoni diramavano alle pattuglie una nota di furto in atto presso un appartamento sito in Via Ruggero Settimo in pieno centro a Vittoria. In particolare, in una delle diverse chiamate pervenute sulle linee di soccorso pubblico anzidette, veniva precisato che gli autori erano individuabili in due soggetti, uno dei quali sostava in strada fungendo da “palo”

Chiaramonte Gulfi. Tassista rapinato e ferito: arrestati 2 rumeni

PETREA Marius cl. 92

Indagine lampo dei Carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittoria e della Stazione di Chiaramonte PANTIRU Alexandru cl.91Gulfi che, nella giornata di ieri, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto due cittadini rumeni, Petrea Marius Viorel, 22 anni, e Alexandru Pantiru, 23 anni, ritenuti responsabili di aver rapinato e ferito gravemente domenica scorsa un tassista 61enne.

RUBANO POLLI E BEVANDE IN UNA ROSTICCERIA, ARRESTATI DALLA POLIZIA DI MODICA

polizia modica

La Polizia di Modica, nella giornata di ieri ha tratto in arresto i due modicani Rinaldo Cicero di 31 anni e Salvatore Basile 33 enne, entrambi già noti alle Forse dell’Ordine per i loro pregiudizi di polizia per reati contro la persona, il patrimonio e stupefacenti.  Le manette per i due sono scattate grazie alla segnalazione del titolare di una nota rosticceria del quartiere Sorda che ha chiamato in Commissariato segnalando che ignoti avevano forzato una vetrata e dopo essere entrati all’interno del proprio esercizio commerciale, si erano impossessati del denaro contenuto nel registratore di cassa, circa 25 euro in monete, oltre a varie confezioni di polli crudi e di numerose bottiglie di vino e birra.

Ragusa, arrestati spacciatori di eroina grazie alla segnalazione della madre disperata di un tossicodipendente

stup vittoria sequestro

La Squadra Mobile   martedì sera ha ricevuto la segnalazione di una madre vittoriese disperata perché il figlio tossicodipendente da qualche giorno aveva assunto parecchia eroina e lei temeva per la sua vita. Non sapeva a chi rivolgersi ed ha contattato degli amici che le consigliavano di chiamare la Polizia e parlare con la Squadra Mobile che dopo 12 ore ha tratto in arresto 2 tunisini, Slama Sabri, 19 anni, e Messadud Soufiene, 24 anni, entrambi residenti a Ragusa e pregiudicati per reati inerenti il traffico di droga.

Pericolosissimo inseguimento su auto con targhe rubate. due arresti a Vittoria. c’ erano anche 2 bimbi a bordo

puccia

sanduSi sono dati ad una pericolosissima fuga in autovettura, ma la Polizia di Vittoria li ha raggiunti, li ha rincorsi a piedi ed infine arrestati.  Sono finiti in manette un italiano ed un romeno,   Carmelo Puccia, nato in Germania 32 anni fa, residente a Vittoria,   e  Florin Sandu, romeno di 29 anni, entrambi con precedenti di Polizia.  E’ successo la sera scorsa, quando una Volante della Polizia ha incrociato sulla strada Vittoria-Scoglitti un’auto sospetta.

POLIZIA VITTORIA. IL BRANCO DEVE STARE IN CARCERE

chessari angelo maximilian logo

La Polizia di Vittoria, stamane ha eseguito il provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari presso Il Tribunale di Ragusa, dr. C. Maggioni, col quale a DRIDI Gazi 24enne nato e residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro il patrimonio; ZAOUALI Wajdi, 21enne tunisino residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro la persona; Angelo Maximilian Chessari, 22enne vittoriese con pregiudizi per stupefacenti, reati contro il patrimonio e armi, viene revocata la misura degli arresti domiciliari e sostituita da quella della custodia cautelare in carcere

FERMATI DUE RAPINATORI CHE STAVANO SEMINANDO IL PANICO A COMISO

IZZIA Sergio Comiso 25.04.1991 Logo

DI PIETRO Fabio 18.05.1985 Comiso LOGOIl Commissariato di Comiso ha tratto in arresto, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare, due giovani che stavano iniziando la loro “carriera” di rapinatori; si tratta di Fabio Di Pietro, 29 anni, trasferito in custodia cautelare presso il carcere di Ragusa, e Sergio Izzia, 23 enne, entrambi comisani, in custodia cautelare agli arresti domiciliari.Ssono accusati di rapina, perché, in concorso tra loro e con persone allo stato ignote, con più azioni esecutive di un medesimo criminoso, al fine di trarne profitto, hanno partecipato o collaborato all’organizzazione di una rapina commessa a Comiso

Autostrade siciliane, bufera sul Cas: appalto truccato su A18 e A20, arrestati funzionari e imprenditori

cas sede

Bufera sul Consorzio Autostrade Siciliane. Nelle province di Messina, Agrigento e Pavia, eseguita un’operazione della sezione operativa Dia di Messina e del centro operativo di Catania, supportati dai centri operativi di Reggio Calabria, Milano, e Caltanissetta e dalla sezione operativa di Agrigento, riguardante l’esecuzione di una serie di misure cautelari nei confronti di funzionari del Consorzio Autostrade Siciliane e imprenditori, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di turbata libertà degli incanti, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, induzione indebita a dare o promettere utilità e istigazione alla corruzione.

VIDEO. Vittoria. La Cassazione ha rigettato il ricorso, la Polizia di Stato pochi minuti dopo li cattura.

1415366143

14153661431La Polizia di Stato ha catturato Paolo Cannizzo detto “Paolo u niuru”, 50 enne vittoriese e Salvatore Fede, anch’egli vittoriese 57 enne, dimorante a Milano, entrambi sorvegliati speciali di P.S. e già pregiudicati per innumerevoli fattispecie di reato. La cattura di Cannizzo è scaturita dall’ordine di esecuzione per la carcerazione, dovendo espiare la pena di 9 anni e 10 mesi di reclusione oltre a 2.250,00 € di multa, essendo stato riconosciuto colpevole,

VIDEO. ARRESTATA DALLA POLIZIA UNA COPPIA DI RAGUSANI. SPACCIA “COCA” A MODICA CON BAMBINA AL SEGUITO

CASCONE Leonella

MIRABELLA Carmelo AntoninoLa Polizia di Stato a Modica, negli ultimi giorni, ha effettuato mirati servizi volti a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti mettendo in campo numerose pattuglie al fine di monitorare alcune zone della città in cui tale fenomeno era stato segnalato dai residenti.  Proprio nell’ultima settimana l’attenzione investigativa del personale del Commissariato di Modica si concentrava in una zona periferica della città, contrada Sant’Antonio Streppinosa Cava Mola,

LA POLIZIA DI VITTORIA ARRESTA DUE LADRI

guardabasso ignazio

guardabasso enzoLa sera scorsa la Polizia di Stato di Vittoria ha tratto in arresto due fratelli nativi di Comiso ma residenti a Vittoria, Enzo e Ignazio Guardabasso, di 27 e 22 anni, entrambi con pregiudizi di polizia. Alle 2 circa di notte, la Volante impegnata nella perlustrazione del centro cittadino era allertata dalla Sala Operativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza della presenza di persone sospette intente ad armeggiare nei pressi di un’autovettura.

La rissa di Piazza Matteotti a Modica. Ci sono 4 arresti e 5 feriti(due poliziotti)

image

Quattro arresti e cinque feriti, tra i quali due poliziotti. E’ questo il bilancio della rissa di sabato sera in Piazza Matteotti a Modica tra extracomunitari. Tutto è’ scaturito per un apprezzamento fatto da un marocchino alla sorella di un connazionale non gradito da quest’ultimo. In breve dalle parole si è passati ai fatti perché a supporto dei due contendenti sono intervenuti altri amici. Sono volati spintoni, calci e pugni tra lo stupore generale e tra un nugolo di persone che ha preferito rimanere a guardare anziché cercare di separare i rissanti.

Ispica – Rosolini. Operazione “Zatla”: arrestati due marocchini, erano fuggiti a Torino. Il numero sale a 18

MEJJOUDOU HICHAM

MEJJOUDOU RACHIDProseguono incessantemente le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Modica nell’ambito dell’operazione “Zatla” che, fino ad ora, ha già portato all’esecuzione di 12 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili di concorso in produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, emesse dal Gip del Tribunale di Ragusa, risultato finale di una vasta e prolungata indagine che, intrapresa nel settembre 2013 dai Carabinieri di Modica, sotto la direzione della Procura di Ragusa,

Operazione “Zatla”. Importante operazione antidroga tra Vittoria, Modica, Ispica, Scicli e Rosolini. Arrestate 13 persone

carabinieri

Una gigantesca operazione antidroga è stata condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa.  Infatti i militari delle Compagnie di Ragusa, Modica e Vittoria, collaborati da quelli del Nucleo Investigativo e del Nucleo Cinfofili di Nicolosi con il supporto di un velivolo del XII Nucleo Elicotteri di Catania, hanno dato esecuzione a 13 provvedimenti cautelari di cui 10 in carcere e 3 agli arresti domiciliari, emesse dai Gip del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni e Giovanni Giampiccolo, su richiesta della locale Procura della Repubblica( Carmelo Petralia e Serena Menicucci), nei confronti di un gruppo di soggetti,  italiani e stranieri,

Scicli. Droga nella biancheria intima. Arrestati Concetta La Guardia e due pusher

sequestro

I Carabinieri della Tenenza di Scicli hanno effettuato un blitz antidroga su tutto il territorio di competenza. Sono stati effettuati molteplici controlli su soggetti dediti a tale tipo di reato ed in particolare, i militari dell’Arma, nel corso del servizio hanno setacciato tutte zone notoriamente frequentate da giovani dediti al consumo e allo spaccio di stupefacenti.

In primo piano