Archivio categorie: redazionale

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO….. di DIRETTORE. Notte Nazionale del Liceo Classico il 13 gennaio. Ha senso leggere, oggi, antichi testi latini e greci?

domenico-pisana

Il 13 gennaio si celebra in Italia “La Notte Nazionale del Liceo Classico”, una manifestazione promossa dalla rete scolastica dei Licei Classici italiani, nata da un’idea del professore Rocco Schembra del Liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, e che è giunta alla terza edizione con lo scopo di rilanciare l’attualità dell’antico e degli studi classici grazie al coinvolgimento di circa 400 licei su scala nazionale, promuovendo il valore della cultura classica nel nostro tempo.
E questa iniziativa cade nel periodo in cui in Italia ha preso il via ufficialmente l’iscrizione degli studenti nei vari ordini e gradi scolastici. Il tema della scelta è sicuramente un fatto che coinvolge da vicino le famiglie, oltre che gli stessi allievi che devono guardare al loro futuro.

IN PRIMO PIANO …di Domenico Pisana. Ricordando Emanuele Schembari: il poeta, l’intellettuale per il quale “unica verità rimane il dubbio” e “la vita è bella perché è folle”

emanuele-schembari

Emanuele Schembari è stato tra le voci poetiche più significative e solide della Sicilia, e un intellettuale raffinato e pungente della provincia di Ragusa. Nato nel 1936 a Ragusa, ha abitato per undici anni a Roma, dove ha insegnato in una scuola elementare e si è occupato di sceneggiature cinematografiche; nel 1970 si è trasferito a Ragusa.

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO …DI DIRETTORE. LA SCUOLA ITALIANA NELL’ULTIMO TRENTENNIO

PISANA

Ogni fotografia ritrae la realtà con l’occhio del fotografo e può, quindi, risultare parziale, non pienamente fedele alla realtà. Consapevole di ciò, desidero fare un viaggio all’interno della scuola italiana dell’ultimo trentennio, con riferimento a quattro tempi che l’hanno attraversata nelle sue molteplici ombre e poche luci.

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO……… di DIRETTORE. VERSO LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A SCICLI: URGE UNA RIGENERAZIONE DELLA POLITICA!

DOMENICO PISANA

Prossimamente a Scicli si terranno, dopo le vicende giudiziarie di questi anni, le elezioni per la scelta di un sindaco che amministri la città. Vedo che i candidati sono in parecchi. Non mancano, poi, le liste civiche per le candidature a consigliere comunale.
L’appuntamento cade in un momento delicato e caratterizzato da un tempo di grave crisi sociale, morale ed economica, nonché da un forte clima di antipolitica.

Ad maiora. Lettera a Peppe Drago..di Saro Cannizzaro

saro cannizzaro

Il 9 novembre 2010, nel momento in cui l’onorevole Peppe Drago si dimise da parlamentare prima della decisione della Commissione che doveva stabilire se sospenderlo dalle cariche politiche, mi era venuto spontaneo pubblicare, proprio su queste pagine, una lettera all’ex presidente della Regione Siciliana,

Ragusa, dunque, è prima in Italia per crescita ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate dall’Inps nel 2016

lavori in corso

Con 412 mila ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria, speciale e in deroga, nei primi 7 mesi dell’anno in corso, Ragusa si attesta al quinto posto tra le province italiane con gli incrementi più significativi per interventi Inps.

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO ……..DI DIRETTORE. Assolto l’ex sindaco di Scicli: Giustizia fatta! Ma il danno morale per la persona è irreparabile!

DOMENICO PISANA

Lo avevo detto e scritto il 20 luglio del 2014 che credevo nell’innocenza dell’ex sindaco di Scicli Franco Susino. Ebbene, adesso è stato anche sentenziato dalla magistratura. La notizia dell’assoluzione dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, non può che farci piacere, e per la persona e per la città di Scicli.

SAVERIO TERRANOVA : l’uomo, il politico, l’intellettuale e lo scrittore che “ha sempre fatto discutere di sé”

saverio-terranova

Parlare e scrivere di Saverio Terranova, ora che egli ha lasciato la scena di questa mondo, significa dare attestazione della valenza di un personaggio rilevante e affabulante che ha segnato la storia politica, economica, sociale e culturale della città di Modica, essendone stato alla guida, come sindaco, per parecchie legislature.

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO…… di DIRETTORE. Giubileo e dieci comandamenti: Non uccidere/5

domenico pisana

Il quinto comandamento, Non uccidere, ha sempre richiamato nella tradizione cristiana il tema della guerra e della violenza, ma uno sguardo attento al Vecchio Testamento ci offre l’occasione per evidenziare che non è tanto e solo di questo aspetto che il comandamento si occupa.
Il verbo ebraico che comunemente viene tradotto con uccidere, in effetti ha un significato molto più profondo, che è quello di “uccidere arbitrariamente, ingiustamente”, così come vediamo che sta accadendo in questo nostro tempo, dove si uccide anche in nome di Dio.

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO… di DIRETTORE. Giubileo e dieci comandamenti: Onora il padre e la madre/4

PISANA

Con il quarto comandamento, Onora il padre e la madre, il Decalogo ci fa entrare in un secondo orizzonte dell’Alleanza con Dio: il rapporto con l’altro, con il fratello, il prossimo. L’amore a Dio , “unico Signore”, da “non nominare invano”, da “ricordare nelle feste”, – così come abbiamo indicato nella riflessione precedente riguardante il senso più profondo di questi tre comandi, – è indissolubilmente legato all’amore del prossimo:

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO… di DIRETTORE. Giubileo e dieci comandamenti: Ricordati di santificare le feste /3

PISANA 32

“Ricordati di santificare le feste” è il terzo comandamento che mettiamo al centro della nostra riflessione sul Giubileo e i 10 comandamenti. Nella tradizione cristiana questo comando divino è stato esclusivamente identificato con il precetto, fatto proprio dalla Chiesa,

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO… di DIRETTORE. Giubileo e dieci comandamenti: Non nominare il nome di Dio invano /2

PISANA

Il nostro viaggio intorno al Giubileo e i 10 comandamenti punta ora l’attenzione sul secondo comandamento: Non nominare il nome di Dio invano.
Comunemente, secondo una lunga tradizione educativa, questo comando divino è stato quasi esclusivamente interpretato come un invito a non bestemmiare;

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO… di DIRETTORE. Giubileo e dieci comandamenti: Io sono il Signore tuo Dio, non avrai altro Dio all’infuori di me/1

PISANA

Nell’anno del Giubileo apriamo una riflessione sul Decalogo, ovvero i dieci comandamenti. In un tempo di crisi, di corruzione dilagante, di nichilismo imperante come quello in cui viviamo, sembra diffondersi sempre più l’idea che le famose “dieci Parole” che Dio rivelò direttamente al popolo ebraico non siano più attuali e idonee a guidare e regolare la vita sociale;

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO……di DIRETTORE. Lo “scandalo” della Pasqua bagnata di sangue e la “stoltezza” del crocifisso reietto dagli uomini

Domenico Pisana

“E’ risorto, non è qui.” Sono le parole del vangelo che annunciano la risurrezione di Gesù. Nel mentre rivolgo un vivo augurio di Buona Pasqua a tutti nostri lettori, alla proprietà, ai colleghi della redazione, ai tecnici e a tutti i collaboratori di RTM , agli amministratori delle città,

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO……… di DIRETTORE. Viaggio intorno al Giubileo: il “porgere l’altra guancia” segno della misericordia/4

domenico pisana

Nella nostra società c’è sicuramente tanta gente che fa del bene e che, in silenzio, si sforza di amare il prossimo. Questa è una realtà sommersa, che non si vede, non fa rumore. Ma c’è anche tanta gente che odia, si vendica, guarda gli altri come nemici da abbattere. E fra questa gente ci sono anche cristiani, credenti, preti, laici, uomini della gerarchia. Purtroppo questo fa rumore, anzi diventa, spesso, fonte di speculazione. Certamente, si può parlare e scrivere di misericordia e di carità, ma se nell’animo umano albergano odio e vendetta, lì Dio non vi abita.

L’Osservazione dal basso…di direttore. Viaggio intorno al Giubileo: misericordia e giustizia per un mondo più umano /3

FOTO pisana libro

Proseguiamo il nostro viaggio intorno al Giubileo con qualche accenno al significato della misericordia nella Rivelazione biblica. L’Antico Testamento ci parla, in diverse maniere, della misericordia e del perdono dei peccati. Troviamo a tal proposito espressioni variegate: il peccato è “perdonato”, “cancellato” (Es 32,32), “espiato” (Is 6,7), “gettato dietro le spalle” (Is 38,17).

L’OSSERVAZIONE DAL BASSO……di DIRETTORE TANTI AUGURI DI BUON NATALE!

Domenico-Pisana-3-2-150x150

La festa del Natale mi spinge a formulare a tutti voi, cari lettori, a tutta la redazione, agli amministratori, ai collaboratori, a quanti ci seguono particolarmente, un sincero augurio, nonché a fare qualche riflessione. Cosa posso augurarvi! Auguro a tutti noi che questo Natale possa essere l’occasione per “osare”, osare di far nascere in noi la voglia di cambiare. Senza questo “osare”, il Natale resta privo di efficacia per noi e per gli altri

L’osservazione dal basso…… di Direttore. Viaggio intorno al Giubileo: la misercordia tra umanesimo classico e dimensione religiosa/2

PISANA

Continuiamo il nostro viaggio intorno al Giubileo, tentando un primo approccio al tema scelto da Papa Francesco: la misericordia.
Quando parliamo di misericordia non bisogna necessariamente proiettare lo sguardo sulla Bibbia e il vangelo. Se la misericordia avesse una connotazione esclusivamente legata al vissuto della Chiesa cattolica, l’evento del Giubileo indetto dal Pontefice si ridurrebbe ad un accadimento ecclesiale rispetto al quale non credenti, persone di altre religioni e agnostici ne sarebbero conseguenzialmente esclusi.

L’Osservazione dal basso di…Direttore. Viaggio intorno al Giubileo: la “medicina” della misercordia per il nostro tempo/1

FOTO pisana libro

Si apre tra poche ore l’anno straordinario del Giubileo sulla misericordia indetto da Papa Francesco. La scelta del Pontefice, annunciata quasi a sorpresa lo scorso 13 marzo, pone al centro un tema portante della Bibbia, sia nell’Antico che nel Nuovo Testamento. Un tema che riassume senza dubbio tutto il vangelo e che in un tempo di frammentazione, individualismo e di naufragio spirituale e morale, sta diventando il termine-chiave della missione di Papa Francesco , il quale sta davvero riavvicinando tante persone alla fede in Dio sia all’interno

L’osservazione dal basso………… di direttore . Gli attentati di Parigi: prove tecniche di inizio di terza guerra mondiale?!

FOTO pisana libro

Il clima di tensione e di paura che sta caratterizzando l’Europa e il cammino di tutte le popolazioni a livello mondiale a causa dei recenti attentati di Parigi, non può non tormentare le nostre coscienze di uomini e di credenti, né non indurci ad una riflessione su quella realtà tragica che è il terrorismo come forma di “guerra strisciante” che minaccia il valore desiderato da tutti ma non facilmente raggiungibile, che è appunto la pace.

In primo piano