Archivio categorie: lettere al direttore

La sanità in Sicilia non cambia mai. Riceviamo e pubblichiamo

claudio trovato nursind

Gentile Direttore,
nella mia ormai decennale esperienza sindacale mi sono imbattuto nelle varie stesure, discussioni, approvazioni, del piano sanitario regionale, passando dal piano Cittadini (Medico), al piano Lagalla (Medico), al piano Russo (Magistrato), al piano Borsellino (Farmacista), al piano Gucciardi (Laurea in Giurisprudenza) di ultima stesura.

Piano di ridimensionamento sanitario e Ospedale Modica. Riceviamo e pubblichiamo

ospedale-busacca-2

In questi giorni abbiamo assistito attraverso i giornali e i media ad una serie interminabile di polemiche sulla vicenda che vede protagonista l’Ospedale Maggiore con un piano di ridimensionamento che relega gli ospedali di Modica e Scicli ad ospedaletto di comunità.

I comunicati banali e strumentali del M5S di Modica. Riceviamo e pubblichiamo

lettera

“Modica come Napoli, Salerno, Palermo e altre città del Sud Italia, tristemente famose per questi tragici eventi, che si ripetono, purtroppo, di anno in anno nell’indifferenza di tutti e in particolare delle amministrazioni che invece dovrebbero porre un limite a tali comportamenti”. Voglio partire da questa frase riportata nel comunicato stampa inoltrato nelle scorse ore dal Movimento 5 Stelle di Modica per fare un’analisi contrastante al documento

Lettera dei lavoratori del Consorzio di Bonifica di Ragusa. Riceviamo e pubblichiamo

lettera

Gent.le Direttore,
la ringraziamo per averci dato l’opportunità di far conoscere la nostra vicenda attraverso il suo giornale.Il Natale è alle porte ma per noi e le nostre famiglie è il più brutto Natale della nostra vita.

Modica, lettera aperta del consigliere comunale di Sel, Vito D’Antona, al sindaco. Riceviamo e pubblichiamo

vito d'antona

In riferimento alle sue ultime dichiarazioni riportate dalla stampa sulla situazione finanziaria del Comune, non possiamo non ipotizzare che alla politica fino ad oggi perseguita dell’occultamento della realtà finanziaria (con conseguente denigrazione dell’opposizione) sembra che Lei inizi ad impostare una strategia politica finalizzata ad attribuire ai precedenti amministratori (fin dal 1980!) la responsabilità di una eventuale prospettiva (non impossibile) di dichiarazione di dissesto.

Lettera aperta di Valeria Canzonieri, sorella di Pamela, la donna 39enne trovata morta in Brasile: “Lo Stato ci ha abbandonato”

pamela-canzonieri

“In un momento così triste e difficile che sta attraversando la mia famiglia, per la scomparsa di mia sorella Pamela, la nostra abitazione è invasa solo ed esclusivamente da giornalisti. Nulla da dire per chi lavora, ma chiediamo di rispettare il nostro silenzio dettato da un dolore incolmabile.”
“Inoltre volevo aggiungere: abbiamo ricevuto il cordoglio da tutto il mondo. Telefonate da più parti del globo che ci hanno espresso

CON UN PO’ DI FANTASIA TUTTO SI…RISOLVE. Riceviamo e pubblichiamo

fischietto

La mente più immaginifica e più fantasiosa non arriverebbe a indovinare la funzione strategica di questo fischietto.
L’incredibilità della sua funzione dimostra, al di là di ogni ragionevole dubbio, che al ridicolo non v’è fondo se non il vuoto dell’abisso.
Cos’é?

AVV. CARMELO SCARSO. LETTERA APERTA AI COLLEGHI AVVOCATI E AI GIOVANI PRATICANTI DEL FORO DI RAGUSA. Riceviamo e pubblichiamo

carmelo scarso

L’Ordinamento Giuridico è il fondamento dello Stato di diritto.
La Giustizia, fondata sull’atto giurisdizionale, consolida giorno dopo giorno il fondamento dello Stato. Non a caso la crisi dello Stato trova la sua prima ragione nella crisi del sistema giurisdizionale.
Pertanto, la Giustizia assume un valore assoluto in una società costituita a Stato di diritto.

A proposito di terremoti naturali e….di possibili altri generi. Riceviamo e pubblichiamo

carmelo scarso

La verità troppo evidente non è generalmente vista. Forse è qualcosa di naturale per i comuni mortali, abituati come sono a non guardare il sole perché troppo accecante. Eppure verità e sole sono lì.
Questo mio preludio è l’invito all’opinione pubblica ed in particolare al popolo dei contribuenti a sollevare il velo oscurante dell’apatia e della rassegnazione per vedere una verità fin troppo evidente.

“Aridateci er puzzone!”… di Francesco Riccotti. Riceviamo e pubblichiamo

avv. Riccotti

«Così, credo, in una vignetta di qualche anno fa, tornata di attualità, a mio avviso, per la nota sentenza del luglio scorso, ma principalmente per la soluzione “a coda di ratto” adottata dalla Governance nazionale e regionale con la quale, dopo 18 mesi, silenziosamente, come se nulla fosse successo, non ha prorogato il mandato alla Triade Commissariale, come se si trattasse della cessazione dell’allarme meteo.

Orto del Piombo a Modica. E’ polemica senza fine tra Castello(Pd) e assessore. Riceviamo e pubblichiamo

orto del piombo

Carissimo assessore Lorefice,

forse è convinta, con la risposta che ha chiamato «consiglio», di aver trovato la chiave di volta dell’universo. Una bella risposta, indubbiamente, ma solo in apparenza. Frazionerò con ordine il suo scritto e di ogni parte le dirò ciò che mi suggerisce. L’esordio è un po’ ironico, forse:

Orto del Piombo a Modica, l’Assessore Lorefice risponde al consigliere Castello. Riceviamo e pubblichiamo

2

Apprezziamo gli utili consigli che lei, dottoressa Castello, ha elargito in materia di giardinaggio e salvaguardia del verde pubblico, in particolare quello dell’Orto del Piombo, ma adesso prenda lei un consiglio. Quando ci sono disservizi,

Orto del Piombo a Modica. Lettera di Ivana Castello(Pd)a sindaco e assessore. Riceviamo e pubblichiamo

2

Gent.le Sindaco;
Gent.le Assessore Lorefice;
ho letto la risposta dell’Amministrazione all’interrogazione sullo stato di incuria dell’orto del piombo e sono rimasta sbalordita. Tutto quanto dico o si dice all’Amministrazione diventa spunto per combattimenti

Modica.. “L’IdenDità” della marca da bollo tra falsi scoop e valore collezionistico. Riceviamo e pubblichiamo

20160903_202404

“L’Idendità” delle carte di identità del Comune di Modica è tale dal 2002, cioè da quando fu introdotto l’Euro. Allora fu stampata la nuova matrice senza le vecchie lire e da allora per 14 anni è stata continuata ad essere usata fino ad oggi. Un millimetro di errore d’altronde non era facile da individuare, quindi complimenti all’occhio di falco che l’ha trovato. E complimenti anche al solito organo di partito che, travestito da giornale online, puntualmente spara a zero contro questa amministrazione

Modica, il “dialogo” tra Ivana Castello(Pd) e Salvatore Rando(consulente del sindaco)si fa rovente. Riceviamo e pubblichiamo

ivana castello

salvatore randoSignor Rando,

lei ha scritto un articolo che si diffonde sulla storia della sanità, sulla storia del tribunale di Modica, sulla mia smemoratezza giuridica e su tant’altro. Ci mancava, giusto per completezza, un pizzico di Critica letteraria, un po’ di Epistemologia e qualche cenno introduttivo alla Geografia Fisica. In compenso non ha risposto alla questione sollevata.

Guardia Medica a Marina di Modica. Rando risponde a Castello. Riceviamo e pubblichiamo

salvatore rando

Facendo seguito alla nota diffusa dalla Consigliera Comunale Ivana Castello, sulla vicenda riguardante la guardia medica di Marina di Modicaivana castello che ha inteso rispondere alle riflessioni politiche fatte dal sottoscritto, purtroppo generate dall’allarmismo dalla stessa Castello, affermando che “Marina di Modica è senza assistenza sanitaria”,

Centro di raccolta di autoveicoli da demolire a Modica. L’on. Assenza interviene. Riceviamo e pubblichiamo

giorgio-assenza

In riferimento al comunicato della ditta titolare del centro di raccolta di autoveicoli da demolire, dichiaro di non avere nessuna intenzione di ritirare la mozione presentata in data 5 agosto il cui contenuto, evidentemente sconosciuto all’azienda, confermo in ogni suo punto.

Lettera al direttore. La Scuola “Giacomo Albo” di Modica commemora Saverio Terranova

saverio terranova

La Scuola “Giacomo Albo” di Modica ricorda con commozione e grande affetto il prof. Saverio Terranova, stimatissimo ed indimenticabile rappresentante della cultura e dell’istruzione a Modica. La connotazione cittadina nulla intende sottrarre al valore dell’intellettuale “tout court” che Egli fu,

UN TAGLIO ALL’EGOISMO. Riceviamo e pubblichiamo

lettera

Viviamo in una società del consumismo, dell’apparire, della falsità, dove quasi nessuno mostra se stesso com’è realmente, ma si cerca sempre di far credere e vedere agli altri una cosa diversa dalla da quello che siamo realmente. Solo (si fa per dire) per non essere considerati “diversi” o “vecchi”.

Lettera aperta al direttore. La diatriba per l’uso del polisportivo di Modica per la Fiera della Contea

lettera

A seguito della diatriba mediatica, sul presunto “UTILIZZO IMPROPRIO”, da parte delle Associazioni Sportive,dell’impianto sportivo del Caitina in occasione della fiera della contea, mi preme specificare quanto segue per chiarire la posizione dell’ASD IL CASTELLO che rappresento.

In primo piano