Archivio categorie: Cronaca

Controllo del territorio ibleo. La polizia di stato denuncia due persone ed eleva tre verbali al Codice della Strada, contravvenzioni per circa 500 euro

polizia ragusa

Non si arresta l’attività di controllo del territorio condotta dalle Squadre Volanti: posti di controllo, vigilanze e controlli serrati, persone identificate e controlli ai veicoli, verifiche presso pubblici locali sono stati espletati anche durante tutta la settimana. Due i denunciati in stato di libertà e tre i verbali al Codice della Strada elevati

Scafisti reo confessi fermati a Pozzallo(VIDEO)

sbarco 11_07_2013 (89)

Fermati 3 scafisti al comando di due di quattro natanti soccorsi. Si tratta di tre gommoni ed una barchetta in legno salpati dalla Libia, poi soccorsi e giunti a Pozzallo a bordo di una nave militare. Tre giorni fa, una barchetta in legno e 3 gommoni tutti carichi all’inverosimile di migranti subsahariani sono salpati dalla Libia ed ognuno dei natanti aveva degli scafisti che sono in parte già stati individuati ed altri sono ancora in fase di individuazione. Sino ad ora sono stati fermati

Microcriminalità a Modica. Prime risposte della polizia: tre denunce

macchina polizia

Denunce e controlli straordinari del centro storico di Modica eseguiti dalla Polizia di Stato a Modica, unitamente al nucleo Prevenzione e Crimine di Catania, nel corso del quale sono state identificati numerosi giovani e controllati vari mezzi.
Il dispositivo di controllo del territorio modicano, predisposto dal Questore di Ragusa di seguito agli ultimi accadimenti relativamente alle lesioni riportate da alcuni soggetti in occasioni di tafferugli tra bande contrapposte di modicani e stranieri, è stato attuato anche con l’ausilio di pattuglie appiedate che hanno espletato minuziosi controlli nelle zone a “rischio”.

RAGUSA. IL NUCLEO DI TUTELA AMBIENTALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE SANZIONA I PROPRIETARI DI UN IMMOBILE DI PUNTA BRACCETTO IN STATO DI ABBANDONO

polizia municipale

Il Nucleo Tutela Ambientale del Comando di Polizia Municipale di Ragusa, nell ambito della normale attività di vigilanza in materia di tutela, decoro e igiene ambientale, ha sanzionato i proprietari di un immobile rustico, in stato di abbandono, sito a Punta Braccetto. I proprietari, avevano omesso di recintare l’ immobile e di pulire tutto il terreno intorno ad esso della vegetazione secca e delle sterpaglie. Contestata inoltre l’omissione di chiudere accuratamente le aperture dell immobile e di provvedere alla sua pulizia ai fini di una convivenza civile e sociale.

Vittoria, due arresti su ordine di carcerazione

Avola_giuseppe_vittoria_10.09.1946_

Alle prime luci dell’alba i carabinieri di Vittoria hanno eseguito due ordini di carcerazione nei confronti di altrettanti pluripregiudicati vittoriesi, il 68enne Giuseppe Avola e il 37enne Gianluca Rotante. Devono scontare la pena residua di quattro mesi e 22 giorni di reclusione, poiché sono stati giudicati colpevoli di aver commesso nel 2012 una serie di furti aggravati in concorso tra loro nei territori dei comuni di Comiso e Scicli, avendo come base operativa proprio la città di Vittoria.

Treni in ritardo per mancanza di carburante. L’esperienza di una famiglia modicana

Visita_in_Treno

Un’ esperienza che assume i connotati del grottesco quella vissuta mercoledì 17 Settembre da una famiglia, con cinque bambini, in gita al Castello di Donnafugata, che ha scelto di utilizzare il trasporto ferroviario. Partiti puntuali da Modica alle 11,53 ed arrivo, altrettanto puntuale, a Donnafugata alle 12,38. Al ritorno il treno sarebbe dovuto passare alle 15,24 per giungere a Modica alle 16,13. “Dopo una vana lunga attesa siamo stati informati sui motivi del ritardo ovvero la littorina, partita da Gela era ferma a Vittoria perché priva di carburante e da Palermo stavano provvedendo a mandare un pullman sostitutivo,

Ispica, paura ieri mattina per un incendio a Marina Marza. Protesta al prefetto del Comitato di zona

Vigili del Fuoco

Ieri mattina, alle prime luci del giorno (e, per fortuna, non nelle ore notturne), in Via delle Viole Marina-Marza, si è sviluppato un incendio di notevole entità nelle immediate vicinanze della Forestale e, precisamente, all’altezza del cosiddetto depuratore. Alle 6.20 sono stati allertati sia i Vigili del Fuoco che i Carabinieri per un immediato intervento, considerato che le fiamme raggiungevano l’altezza dei pali della luce. Ignote, al momento, le cause di tale incendio.

Imprenditore modicano rischia la casa. In campo i Forconi

movimento dei forconi

Nuovo caso di vendita all’asta nel modicano: questa volta a essere interessate dalla vicenda sono tre famiglie modicane, che stanno rischiando di perdere il tetto.  Tutto è nato nel 2007 e la prossima settimana potrebbe essere troppo tardi dato che sarà ultimata la pratica che porterà alla compravendita del nuovo acquirente della casa dell’interessato. Inoltre entro sessanta giorni il giudice stabilirà il termine entro il quale dovrà essere liberata la casa.  “Premetto che sono pronto a pagare per sanare il mio debito – dichiara l’imprenditore G.P..

L’ennesimo scontro tra modicani e tunisini. Un ferito. Ci sarebbero un paio di sospettati

VIA SANTA

Un paio di giovani sarebbero sospettati per la rissa, l’ennesima, consumata nella notte tra mercoledì e giovedì nel centro cittadino. Il giovane tunisino e’ rimasto ferito, trovato sanguinante all’orecchio destro e alle braccia. Stavolta la “contesa” tra modicani e tunisini si è registrata In Via Santa, sempre nel Quartiere San Paolo, stessa area degli episodi avvenuti da giovedì della scorsa settimana. Il giovane ferito e’ stato trasportato e curato al Pronto Soccorso e dopo essere stato dimesso, è stato sentito sui fatti.

Sbarco a Pozzallo. Per la prima volta arrestato scafista libico. Sul cellulare foto con i migranti

arresto

Questa volta tra gli scafisti c’è anche un libico, Mohamed Adnen El Shawh, 33 anni, fermato insieme al tunisino Mouhamed Ali Rami, 22 anni, da Squadra Mobile, Carabinieri e Guardia di Finanza, perché ritenuti responsabili di aver procurato l’ingresso in Italia di 273 migranti eludendo i controlli di frontiera e mettendo in serio pericolo di vita tutti i passeggeri provenienti dalla Siria, Tunisia, Marocco, Pakistan, Bangladesh e Palestina, molti dei quali minori anche neonati. Erano stati intercettati dalla nave norvegese “Bourbon Orca e poi trasferiti a Pozzallo.

Vittoria e Acate, raffica di controlli dei carabinieri: 5 denunce e 5 patenti ritirate

carabinieri

I Carabinieri durante un servizio di controllo straordinario del territorio che ha interessato in particolar modo i territori di Vittoria e di Acate, con 8 pattuglie e oltre 20 militari, in uniforme e in abiti civili, tra la serata di ieri e la nottata appena trascorsa, hanno effettuato perquisizioni veicolari e domiciliari, finalizzate a reprimere i reati predatori e per combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani: in tal senso sono state fatte perquisizioni mirate, frutto di incessante attività info-operativa sul territorio di competenza, nelle principali aree di spaccio dei due centri ragusani.

Ispica. La Finanza sequestra un’area di stoccaggio di rifiuti abusiva

guardia finanza

Investigatori del Nucleo di Polizia Tributaria di Ragusa, sulla scorta di pregresse indagini intraprese sul territorio, hanno individuato un sito di stoccaggio non autorizzato con conseguente ingente accumulo di rifiuti plastici derivanti dallo smaltimento di serre per agricoltura. In particolare, i militari, avvalendosi del supporto tecnico di funzionari del settore territorio ed ambiente della Provincia Regionale di Ragusa, hanno sottoposto a sequestro un’area privata, di circa 8.000 mq.,

Ennesima rissa nel centro storico di Modica. Tunisino sanguinante ad orecchio

quartiere san paolo

Ancora risse nel centro storico di Modica. Un tunisino malmenato e sanguinante all’orecchio destro soccorso e portato via da una volante ieri sera per accertamenti. E’ accaduto di nuovo al quartiere San Paolo, una vera e propria faida tra tunisini e modicani che va avanti ormai da giorni. Pare che il giovane tunisino sia stato trovato dai poliziotti in stato di semi incoscienza e non avrebbe ricordato nulla del pestaggio. Difficile dire quindi se sia stato pestato da connazionali, o, più verosimilmente, da modicani. Saranno le indagini ad accertarlo. Degli aggressori nessuna traccia all’arrivo degli agenti,

Il bilancio dell’attività svolta dalla Polizia Municipale in occasione dell’ “Addio all’Estate” e a Ragusa

polizia municipale

Il Comando di Polizia Municipale rende noto i risultati dell’attività svolta nell’ambito della manifestazione “Addio all’estate” a Marina di Ragusa, nonché in città dove sono state impiegate 17 unità a Ragusa e 6 a Ibla.  A Marina di Ragusa, dalle 16 alle 4 del mattino, il servizio è stato garantito da 24 unità. Nel corso delle attività di vigilanza sono state elevate 45 violazioni al Codice della Strada a Ragusa e Ragusa Ibla e 31 a Marina di Ragusa. Sono stati disposti anche posti di controllo nel corso

VITTORIA.​ RAFFICA DI CONTROLLI DEI CARABINIERI: DUE ARRESTI

SCIORTINO  orazio

Nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio e dei soggetti destinatari di misure alternative alla detenzione carceraria nell’ambito di tutto il territorio del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, i militari della Compagnia di Vittoria hanno intensificato in tal senso le attività nella giurisdizione di propria competenza.  Diverse pattuglie sono state dislocate sull’intero territorio della città di Vittoria,

Donna si lancia dal ponte San Vito di Ragusa. Un anno fa lo aveva fatto il figlio

Ragusa-Ponti-san-vito

Una donna di 61 anni si è lanciata stamani dal ponte San Vito, in pieno centro a Ragusa. Pare soffrisse di una grave crisi depressiva. Un anno fa, era stata il figlio  della signora a togliersi la vita allo stesso modo, lanciandosi dallo stesso ponte.

Lotta al bracconaggio. Polizia Provinciale denuncia 15 cacciatori

denuncia polizia prov

Lotta senza quartiere al bracconaggio. La Polizia Provinciale ha intensificato i controlli nei primi giorni della nuova stagione venatoria ed ha denunciato 15 cacciatori per vari reati. Molti sono stati sorpresi tra la giornata di domenica e lunedì a cacciare con mezzi vietati come l’uso del furetto nella giornata di domenica oppure a ‘macchiarsi’ di reati come il furto venatorio e il porto abusivo di arma. Il dispositivo di vigilanza dell’area iblea predisposto dal comandante della Polizia Provinciale Raffaele Falconieri

Pozzallo, dura protesta di 20 giovani migranti

extracomunitari

 In fermento, ieri mattina, i 20 giovani migranti minori ospitati presso il centro messo a disposizione della Chiesa Madre Madonna del Rosario. Momenti di tensione che hanno richiesto l’intervento di carabinieri e Polizia. Dalla scazzottata agli spintoni tra di loro e con gli operatori pozzallesi, sino alle parolacce per esprimere la loro rabbia contro l’ordine della Prefettura di farli spostare presso il Cpa dislocato al porto.

In primo piano