Archivio categorie: Cronaca

Modicani in viaggio ad Atene. La compagnia aerea ha perso i loro bagagli

aeroporto_atene_grecia_ap

Disavventura “costosa” per una famiglia modicana ma anche per tutti i passeggeri dell’aereo della compagnia   che lunedì ha fatto la rotta Catania-Atene. I bagagli, in buona sostanza, non sono mai arrivati. I disagi sono stati e lo sono tuttora enormi.

La rissa nel match di Eccellenza Vittoria – Paternò. Denunciati dal questore di Ragusa 22 soggetti

fggvieoddd

Quindici persone tra calciatori ed addetti ai lavori delle società calcistiche di Vittoria e Paternò sono state denunciate all’autorità giudiziaria dal questore di Ragusa Giuseppe Gammino in riferimento alla vergognosa rissa che si verificò lo scorso 22 marzo nel tunnel degli spogliatoi nell’intervallo dopo i primi 45 minuti di partita tra le due squadre al campo sportivo di Vittoria.

VIDEO. Pozzallo, sbarco di 241 migranti. Arrestati due scafisti

ABUBAKAR Abdallah Guinea Conacry 22.5

SOUARE Madia Senegal 7250 migranti a bordo di 3 gommoni, 3 scafisti per uno dei gommoni, uno di loro è minore. Sono stati identificati dalla Polizia Scientifica per Abubakar Abdallah, nato in Guinea Conacry 32 anni, Souare Madia, senegalese di 25 anni, ed il minore A.R. di 17 anni, del Senegal.
Anche per questo caso di soccorso i migranti sono tutti provenienti da diversi paesi dell’Africa, in parte ospitati presso il C.P.S.A. di Pozzallo ed altri subito trasferiti in centri sull’intero territorio

Vittoria, catturato dalla polizia Gaetano Abbate

ABBATE Gaetano copia

La Squadra Mobile ha catturato Gaetano Abbate, vittoriese di 33 anni, destinatario dell’ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Catania.
Abbate era stato arrestato con l’operazione “Tsunami” del 2008 in quanto facente parte dell’organizzazione criminale dedita al traffico di stupefacenti e riconducibile al clan “Dominante” della stidda.

Ragusa, Estate in sicurezza: controlli a tappeto e arresti della Polizia di Stato. 50 pattuglie impiegate

polizia stradale

Settimana intensa di controlli quella appena trascorsa a cura degli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Ragusa e finalizzati al controllo del territorio e alla prevenzione dei reati in genere soprattutto di tipo predatorio.
Notevole l’impegno di uomini sul territorio con più di 50 pattuglie che hanno controllato a tappeto mezzi e uomini sia sul fronte interno che sul litorale provinciale, al momento intensamente frequentato da turisti e villeggianti.

Sequestrato il depuratore di Contrada Fiumara a Modica. Ivana Castello: “Era ovvio”

IMG_2490

La polizia provinciale, su provvedimento della Procura della Repubblica di Ragusa  ha posto sotto sequestro l’impianto di depurazione di Contrada Fiumara a Modica. Ciò significa che si dovranno registrare esattamente tutte le operazioni che si compiono e non si possono compiere più sversamenti di qualunque natura, salvo quelli che si registrano. Custodi sono stati nominati Antonio Guastella, presidente della SpM Servizi per Modica che gestisce l’impianto, e del direttore tecnico della struttura Salvatore Vindigni.

Una mucca morta sulla battigia di Maganuco(Modica)

image

Una mucca morta sulla battigia di Maganuco, frazione di Modica. I bagnanti l’hanno trovata la scorsa mattina e non credevano ai loro occhi. Hanno, quindi, lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i veterinari. Allertata anche la Capitaneria di Porto di Pozzallo. Nel pomeriggio il bovino e’ stato rimosso e portato presso l’inceneritore di Noto.

Modica, incidente al matrimonio. Bambino ricoverato a Catania

ambulanza

Dal gioco al dramma è stato un attimo. Si trova ricoverato in prognosi riservata al policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania un bambino italo inglese di sei anni in vacanza a Modica. Il piccolo è stato colpito allo stomaco dalla traversa tubolare della porta di calcetto che è venuta completamente giù in quanto evidentemente non fissata a norma al terreno.

A Ispica tre incendi in due settimane nella stessa zona. Dolo?

vigili-del-fuoco-115

Tre incendi in appena due settimane nella stessa zona.  Avviene in Via Sulla a Ispica e si ipotizza il dolo, anche se i Vigili del fuoco  per il momento escludere questa ipotesi.  L’ennesimo fatto si è registrato martedì,

La Polizia arresta due pregiudicati vittoriesi. Sono responsabili di furto e rapina

GUARNUCCIO Bruno

Bottaro Carmelo (Vittoria 29-9-55)Tornano nuovamente in carcere i vittoriesi Bruno Guarnuccio, 50 anni, e Carmelo Bottaro, 60enne, entrambi pluripregiudicati. Sono stati ritenuti complici di Vlad Nicusor, il 26enne rumeno arrestato nel 2012 per rapina in concorso con altri soggetti, a seguito del ritrovamento nel corso dei pattugliamenti, in Contrada Macchioni a Vittoria,

Esposto in Procura: a Sampieri(Scicli)c’è troppo caos

Sampieri-535x300

Ronde di vigilanza privata per cercare di fronteggiare il caos del centro storico di Sampieri, stazione balneare rinomata per la sua movida estiva notturna. Disperate ma decise alcune famiglie hanno denunciato il disagio che vivono ogni giorno ed ogni notte quando tanti giovani invadono la borgata per raggiungere i due stabilimenti balneari ed i due chioschi, i primi sulla spiaggia ed i secondi sul lungomare Miramare,

Provoco’ incidente stradale a S.Maria del Focallo(Ispica). Denuncia e ritiro della patente

IMG_0922

Denuncia alla Procura e patente ritirata per l’automobilista protagonista dell’incidente stradale di domenica sera a Santa Maria del Focallo. Denunciato un 23enne ispicese per guida in stato di ebbrezza. P.C. domenica sera aveva provocato un incidente autonomo con la sua Renault Scenic a Santa Maria del Focallo quando aveva perso il controllo del mezzo piombando sul boschetto che costeggia la litoranea dopo avere travolto una Peugeot 206.

Smascherato mitomane che voleva incontrare il padre del piccolo Loris: “Conosco l’assassino”

mitomane loris

Individuato e denunciato un 55enne di Pachino che aveva organizzato una messa in scena, a dir poco incredibile, per incontrare il padre del piccolo Loris. La Squadra Mobile di Ragusa lo ha denunciato per calunnia, interruzione di pubblico servizio, falso materiale, sostituzione di persona ed usurpazione di titoli. L’uomo aveva lasciato una lettera sul balcone di un vicino di casa della famiglia Stival a Santa Croce Camerina al fine di farla recapitare al padre del piccolo.

Tragedia sfiorata a Comiso: litiga furiosamente con la moglie e poi spara ai carabinieri

image

Le urla avevano allertato il vicinato che prontamente aveva segnalato al numero unico europeo 112 del comando provinciale carabinieri di Ragusa quanto stava accadendo.
Nella tarda serata di ieri, a Comiso, Alfonso Russo, 36 anni, già noto alle forze dell’ordine per pregresse vicende, stava litigando furiosamente con la moglie, quando alla vista dei Carabinieri intervenuti per sedare gli animi, si è barricato in casa minacciandoli di morte.

Tentato furto a Santa Croce Camerina, ferita la vittima. Indagano i Carabinieri

vlcsnap-2013-04-16-09h49m45s52

I militari Delle Stazioni Carabinieri di Marina di Ragusa e Santa Croce Camerina, unitamente a quelli della compagnia carabinieri di Ragusa questa notte sono intervenuti in una contrada periferica di Santa Croce Camerina per un furto tentato in abitazione in cui la vittima era rimasta ferita. Circa mezz’ora dopo la mezzanotte è giunta la richiesta d’intervento al 112 da parte di un santacrocese che ha riferito all’operatore della centrale del comando provinciale Carabinieri di Ragusa di essere stato ferito da un ladro mentre cercava di scappare.

Lascia il neonato a Catania e si porta a Ragusa per rubare nelle abitazioni. Arrestata dalla Polizia di Stato

silvana bilic

Ennesimo topo d’appartamento arrestato dalle Volanti della Polizia di Stato di Ragusa dirette dal Commissario Capo Filiberto Fracchiolla.  Si tratta di Bilic Silvana ventitreenne che ha lasciato il proprio figlio, di pochi mesi di vita, al campo rom di Catania ed è venuta a Ragusa, insieme ad una complice, con l’intenzione di perpetrare furti negli appartamenti lasciati incustoditi da chi si trova fuori nelle località turistiche.

VITTORIA. SIGNORA ANZIANA TROVATA SENZA VITA NELLA PROPRIA ABITAZIONE – INDAGANO I CARABINIERI.

carabinier_640

Aveva sentito l’anziana madre la sera precedente, come consuetudine, poi nessuna notizia fino alla tarda mattinata di ieri quando recatosi presso l’abitazione della donna, pensando ormai al peggio, chiede l’intervento dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco per forzare la porta di casa ed ecco la tragica scoperta.  La donna 86 enne, era un’anziana pensionata che viveva da circa un anno, da quando aveva perso il marito, da sola nella sua abitazione di Vittoria. Nonostante la veneranda età, l’anziana era conosciuta dal vicinato come una donna “arzilla”, capace di badare da sola a se stessa. Anche i proprietari degli alimentari vicini, dove era solita servirsi per fare la spesa, la conoscevano bene.

L’ATTIVITA’ DELLA POLIZIA LOCALE DI RAGUSA NELL’ULTIMO WEEKEND

polizia municipale

Il Comando di Polizia Municipale di Ragusa ha comunicato l’attività svolta nel territorio comunale dal 24 al 26 luglio. In particolare, a Ragusa Centro, Ragusa Superiore e Ragusa Ibla, sono stati impiegate, per i tre turni di servizio, 42 unità che hanno effettuato 6 posti di controllo con l’identificazione di 35 conducenti ed elevati complessivamente 90 verbali. A Marina di Ragusa sono state impiegate, nei tre turni di servizio, 52 unità ed elevati 88 verbali per violazioni al codice della strada. Trenta i conducenti identificati nel corso di controlli effettuati da apposite pattuglie.

Pozzallo. Appena sbarcato da Malta avrebbe denunciato furto in Italia e l’auto sarebbe stata immatricolata clandestinamente

auto sequestrata 2

La Squadra Mobile continua a monitorare il porto di Pozzallo e diversi soggetti che hanno escogitato un metodo per arricchirsi illecitamente ai danni delle compagnie di noleggio auto.
In questo caso colui che è stato denunciato per appropriazione indebita è S.L. ragusano di 27 anni. Anche lui come gli altri identificati negli ultimi mesi, aveva preso a noleggio all’estero (in questo caso Germania), un’autovettura nuovissima affermando di dover prendere parte

Guardia di Finanza. Denunciati tre ispicesi per droga

Finanza

Negli ultimi fine settimana i militari della Guardia di Finanza di Modica, nel corso di specifica attività finalizzata a contrastare il dilagante fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di molte autovetture e di vari soggetti, segnalando in totale sedici persone alla Prefettura di Ragusa per detenzione di sostanze stupefacenti.

In primo piano