Archivio categorie: Cronaca

Omicidio Loris. Agrigento, Veronica Panarello colta da malore, ricoverata in ospedale

veronica panarello

Colta da malore e ricoverata in ospedale Veronica Panarello, detenuta nel carcere di Agrigento perchè accusata di essere l’assassina del figlio Loris Stival di appena otto anni a Santa Croce Camerina il 29 novembre 2014. La donna sarebbe svenuta nella sua cella e condotta in infermeria. Il medico dell’istituto penitenziario ne ha disposto il ricovero precauzionale in ospedale. Sarebbe stata, quindi, sottoposta a Tac e altri analisi ed esami che non hanno evidenziato patologie di rilievo.

Con il ritorno del bel tempo si fa la conta dei danni subiti dal territorio di Monterosso Almo

foto monterosso

Con il ritorno del bel tempo si incominciano a vedere i danni causati dal maltempo di questi giorni in particolare alla struttura viaria urbana ed extra urbana del territorio di Monterosso Almo. Oltre alle numerose microfrane lungo la Statale SS 194 e le provinciali, due sono sono state i cedimenti viari più consistenti. Uno nel centro cittadino in via Ugo La Malfa, già chiusa al traffico in periodo precedenti,

Frodi alimentari in Sicilia: oltre 20mila uova sequestrate a Caltanissetta. Deferiti anche due modicani

uova sequestrate

Tre imprenditori avicoli di Caltanissetta e due di  Modica sono stati raggiunti da avvisi di garanzia spiccati dalla magistratura nissena per  adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari, commercio di sostanze alimentari nocive e di frodi contro le industrie nazionali.  Il Nucleo Ambiente e Sanità della Procura di Caltanissetta in collaborazione con i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni di Ragusa, hanno sequestrato ventimila uova sequestrate e tolte dal commercio perché ritenute sospette. Posti i sigilli in un deposito e a un furgone.

Molestatore di studentesse, denunciato a Modica dalla polizia

Piazzale Baden powell

Si denudava innanzi ad una scuola e dopo varie segnalazioni la polizia lo ha intercettato. L’uomo stazionava particolare riguardo alla zona del quartiere Sorda ove insistono numerose scuole secondarie e medie frequentate da minori di 18 anni. Alcune studentesse, con coraggio e senza vergogna, avevano confidato ai loro professori di essere state molestate sessualmente da un giovane il quale restando seduto a bordo della propria autovettura, dopo avere attratto, in varie circostanze, l’attenzione delle giovani donne e dopo averle seguite, si masturbava innanzi a loro.

Stalking. Arrestato per la seconda volta in appena due settimane lo sciclitano Vincenzo Epiro

Epiro vincenzo cl.1981

I Carabinieri della Tenenza di Scicli hanno tratto in arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ragusa, lo sciclitano Vincenzo Epiro, 34 anni.
L’uomo, appena due settimane fa, era già stato tratto in arresto, in flagranza dello stesso reato di stalking, dai Carabinieri di Scicli

“Il tetto rischia di crollare”, una famiglia di Vittoria chiede aiuto

tetto pericolante

Una piccola casetta, umida ed insalubre. Il rischio che il tetto, fradicio d’acqua, possa crollare da un momento all’altro. Vive in emergenza, da alcuni anni, una famiglia di Vittoria: padre, madre e tre figli condividono un piccoo appartamento di 40 metri quadri, in via Farini. Sono ospiti di una zia che, per dar loro spazio, si è spostata in un’altra casa.

(VIDEO)Vittoria, la polizia arresta due pericolosi rapinatori seriali

FICICCHIA Daniele

RIMMAUDO Ignazio_Sono stati catturati nella tarda serata di ieri e rinchiusi nella Casa Circondariale di Ragusa, Daniele Ficicchia, 25 anni,  e Ignazio Rimmaudo, 24, entrambi vittoriesi e pregiudicati per reati contro il patrimonio.

Scoglitti, denunciati 2 cinesi e sequestrano merce contraffatta per oltre 10.000 euro

SONY DSC

I Carabinieri di Vittoria hanno effettuato numerosi controlli in esercizi commerciali, al fine di verificare il rispetto non solo delle norme in materia di tutela del lavoro, ma anche di appurare il rispetto della normativa comunitaria circa i prodotti destinati alla vendita.

Armati e travisati. Donnalucata(Scicli). Due delinquenti rapinano un fruttivendolo

anziani rapinati

Arma bianca in mano e volto travisato. Così due persone si sono presentate nella rivendita di frutta e verdura di viale della Repubblica a Donnalucata, frazione balneare di Scicli, derubando il proprietario, P. P., della somma di 500 euro che lo stesso aveva in tasca. Il fatto si è registrato poco dopo mezzogiorno di ieri in una giornata tutta vento e pioggia. Il clima rigido, che ha caratterizzato la giornata e la stessa tarda mattinata, ha fatto sì che nella zona ci fossero poche persone,

La Questura di Ragusa intensifica l’adozione delle misure di prevenzione

questura-di-ragusa

La polizia dell’ufficio misure di prevenzione della divisione anticrimine della Questura ha istruito svariati procedimenti amministrativi nei confronti di alcuni soggetti considerati socialmente pericolosi ed all’esito dei quali il questore di ragusa ha adottato i seguenti provvedimenti: 4 avvisi orali nei confronti di altrettanti soggetti (tre uomini ed una donna) tutti residenti a Ragusa,

Teme si tratti del rapinatore col coltello. Commerciante modicana impugna una forbice e mette in fuga giovane

rapinatore

Nel dubbio ha tirato fuori una forbice ed ha minacciato il presunto rapinatore seriale. Sembra una situazione ironica ma per la commerciante protagonista della vicenda sono stati momenti di preoccupazione. Mercoledì sera, intorno alle 20, in una ricevitoria-tabacchi di Via Resistenza Partigiana, dirimpetto all’Ospedale Maggiore, a Modica, si è presentato un giovane che si è appartato in una zona del locale, mostrando interesse per alcuni oggetti.

Tribunale di Ragusa…e due!! Nuovo crollo di pannelli dal soffitto. Stavolta durante un’udienza al Palagiustizia

tribunale ragusa

IMG-20150226-WA0000Al Tribunale di Ragusa “piove sul bagnato”. Un nuovo episodio che inquieta si è registrato la scorsa mattina, dopo il distacco di un pannello, lunedì scorso, dal soffitto dell’ufficio del giudice onorario del Tribunale, Francesca Aprile, a Plazzo ex Ina di Piazza San Giovanni. Stavolta un panello di cartongesso si è staccato dell’aula d’udienza

E’ tornato a Pozzallo, il comandante del peschereccio “Alba Chiara”, sequestrato in Egitto

sudano raimondo

Si trincera dietro un ostinato silenzio Raimondo Sudano, il comandante pozzallese del peschereccio Alba Chiara che oltre un mese fa, il 18 gennaio, era stata sequestrato per alcune ore presso il porto di Alessandria d’Egitto, dopo erano stati scortati dai militari egiziani in attesa di ulteriori riscontri per accertare che non avessero oltrepassato le acque di pesca egiziane. Dopo essere stati liberati a distanza di qualche ora avevano preso il largo verso le acque della Grecia promettendo ai famigliari che sarebbero tornati in tempi stretti.

Pozzallo, le mareggiate “inghiottono” la spiaggia del secondo scivolo. A rischio anche il parcheggio

secondo scivolo

Il maltempo incessante non ha dato tregua al litorale pozallese, e se sul versante porto la situazione ha retto, sul versante opposto ieri sera, verso Marina Marza, i danni sono stati maggiori. La violenta mareggiata ha colpito la spiaggia del Secondo Scivolo e richeio ora appaiono anche le abitazioni che, se fino a qualche anno fa erano al sicuro, ora rischiano molto. Tre in particolare le abitazioni a rischio “frana”,

La Polizia di Stato ha sottoposto alla detenzione domiciliare un palermitano di 50 anni residente a Ragusa.

questura-di-ragusa

In ottemperanza all’ordinanza emessa dal tribunale di sorveglianza presso il distretto della corte di appello di Palermo, il personale della Polizia di Stato di Ragusa in servizio presso l’ufficio misure giudiziarie della divisione anticrimine della Questura,

Arrestati due pluripregiudicati per furto aggravato. Devono scontare 10 mesi di carcere

POLITINO SANTO 06.03.1985

LICCIARDINO MASSIMO 16.10.1987Nelle prime ore del pomeriggiodi ieri i Carabinieri della Compagnia di Ragusa hanno dato esecuzione all’ “Ordine di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare” spiccato dal locale Tribunale – Ufficio Esecuzioni Penali a carico di due pregiudicati. Si tratta di Santo Politino, 30 anni, vittoriese, e Massimo Licciardino, 28 anni, di Ragusa, tradotti presso la locale Casa Circondariale, dove dovranno scontare una pena definitiva di 10 mesi di reclusione.

Comiso, furto nel bar dell’Ipermercato “Le Dune”

ladro

Furto ai danni del bar dell’ipermercato Le Dune, di Contrada Giardinello, a Comiso. Sarebbero stati in tre, secondo le immagini della sorveglianza, che indossavano maschere, nella notte tra martedì e mercoledì, ad introdursi all’interno dell’esercizio attraverso una finestra e poi forzando alcune vetrate interne. Si sarebbero impossessati di stecche di sigarette,

Odissea dell’ispicese Valeria Giunta. Resta al Pronto Soccorso per 72 ore. Ricoverata dopo chiamata al 112

Ospedale Cannizzaro

Ha dovuto chiamare il 112 per potere essere ricoverata dopo ben 72 ore passate al pronto soccorso dell’ospedale “Cannizzaro” di Catania, dove era stata portata perchè soffriva di forti mal di testa e   febbre alta. Valeria Giunta, 38 anni, di Ispica, è stata  lasciata su una barella, in attesa fino a quando non ha deciso di chiamare i carabinieri. Solo in quel momento, quasi per “magia” la situazione si è sbloccata ed è stata ricoverata

Troppa pioggia. Modica, crolla muro su auto in Via Nazionale

pioggia

Crolla un muro di contenimento in Via Nazionale. E’ accaduto ieri mattina nella trafficatissima arteria che collega il centro cittadino col popoloso Quartiere Sacro Cuore, all’altezza dell’incrocio con Via Trani, dove per le abbondanti piogge degli ultimi giorni è venuto giù il muro che è finito sopra un’autovettura in sosta, danneggiandola.

Arrestato Giorgio Covato, truffatore sciclitano già sottoposto all’obbligo di dimora.

Covato Giorgio 26.08.1980

I Carabinieri della Tenenza di Scicli hanno proceduto all’arresto di Giorgio Covato, 35 anni, sciclitano, già noto alle forze dell’ordine. Sull’uomo, infatti, pendeva un ordine di esecuzione di misura cautelare personale disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, per i reati di truffa e violazione degli obblighi relativi alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Scicli cui era già sottoposto.

In primo piano