L’ora del jazz con Danilo Blaiotta prosegue l’attività musicale dell’Associazione Mozart Italia – sede di Modica

0
372

È passato poco più di un mese da quando in un Teatro Garibaldi stracolmo si inaugurava, introdotta da un giovane Mozart portato sulla scena da un attore modicano, la Stagione Musicale della Associazione Mozart Italia – Sede di Modica. Nata con il Patrocinio del Mozarteum di Salisburgo e della Associazione Nazionale Mozart Italia di Rovereto, questa di Modica ad oggi l’unica Associazione a sud di Napoli.
La stagione bene avviata con il Patrocinio del Comune di Modica e con il sostegno di alcuni sponsor illuminati, non solo prosegue nelle sue tappe, ma si arricchisce di nuove proposte come, per citarne soltanto una, l’esibizione nel mese di maggio del pianista Chris Jarrett, evento non solo di alto valore musicale della quale si parlerà più diffusamente in prossimità dell’evento.
Domenica 15 aprile sarà la volta del giovane musicista Danilo Blaiotta che alle 19 si esibirà al piano eseguendo un suo progetto “Piano solo” nei locali dell’Auditorium Pietro Floridia di Piazza Matteotti.
A testimonianza che dal punto di vista artistico i generi musicali non hanno confini, Blaiotta oltre che per la sua precoce carriera come concertista di musica classica, è conosciuto come uno dei più importanti giovani talenti del jazz italiano.
Ha studiato con John Taylor, Kenny Werner, Larry Grenadier e Avishai Cohen e vanta continue collaborazioni in progetti e tournée con musicisti di fama internazionale tra i quali: Logan Richardson, Stefano Battaglia, Riccardo Gambatesa, Enrico Granafei, Alice & Cecile, Alfredo Santoloci e molti altri. Danilo Blaiotta è molto richiesto in Germania, dove negli ultimi anni ha presentato soprattutto i suoi progetti in trio e in “Piano Solo”.
«Un giovane musicista che propone la creatività e l’improvvisazione, caratteristiche della musica jazz in un dialogo tutto nuovo fra il pubblico e il pianoforte» ha commentato la Presidente della Associazione Mozart Italia – sede di Modica Anna Maria Spoto.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome