“Prendersi cura della persona con demenza”: Incontro formativo all’Ospedale di Vittoria

0
384

Un prezioso momento di confronto soprattutto sulla tematica della gestione dei disturbi comportamentali, aspetto che maggiormente pesa sul carico assistenziale.
All’ospedale di Vittoria nella sala conferenze “Enzo di Geronimo” nei giorni scorsi si è svolto il primo incontro formativo “Prendersi cura della persona con demenza” rivolto ai familiari dei pazienti con demenza seguiti presso l’ambulatorio dell’U.O.C. di Neurologia di Vittoria – ospedale “Riccardo Guzzardi” .
L’incontro formativo organizzato, nell’ambito del PSN 2014 Linea 2.2 “Sviluppo dei processi di umanizzazione, all’interno dei percorsi assistenziali”, tenuto da Daniela Migliore, Daniela Spadaro, Frasca Viola e Antonello Giordano, responsabile del progetto, ha avuto lo scopo di “informare” e “formare” i caregiver sugli aspetti che principalmente caratterizzano la malattia dei loro familiari, approfondendo alcuni temi della demenza, quali: la diagnosi, la prognosi e la gestione della malattia nel suo complesso. L’appuntamento ha riscontrato una notevole partecipazione ed ha rappresentato un prezioso momento di confronto soprattutto sulla tematica della gestione dei disturbi comportamentali, aspetto che maggiormente pesa sul carico assistenziale.
Tali incontri informativi si svolgeranno a cadenza mensile, e saranno rivolti ai familiari dei pazienti con diagnosi di demenza.
Durante i lavori è stata data comunicazione riguardo il nuovo Servizio di supporto psicologico “Sportello ascolto” che sarà attivo presso l’U.O.C. di Neurologia il martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00, a cui i familiari potranno rivolgersi senza prenotazione per richiedere supporto psicologico e consigli su come affrontare la malattia del proprio familiare.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome