Il Pd di Ragusa risponde a Partecipiamo: “Si alla creazione di larghe intese attraverso l’uso di metodi democratici”

0
317

Il segretario cittadino del Pd di Ragusa, Peppe Calabrese, raccoglie l’appello lanciato da Giovanni Iacono di Partecipiamo a proposito della campagna elettorale per le amministrative di primavera in città. “Da segretario e candidato a sindaco del Pd – sottolinea Calabrese – leggo con interesse le riflessioni di Partecipiamo. Iacono, uomo di centrosinistra da sempre, segretario della Margherita, segretario di Idv, è stato alleato o molto vicino alle idee del nostro partito. Giusto il suo appello a riunire liste civiche senza precludere un dialogo con i partiti tradizionali e, proprio per la sua storia, quando parla di partiti tradizionali, credo che Iacono si riferisse al Pd, non certo a Forza Italia. Diverse saranno le liste civiche alleate a fianco del Pd e noi speriamo che una di queste possa essere proprio quella di Partecipiamo”.
“Noi – continua Calabrese – ci siamo dati tempo fino a dopo le elezioni nazionali per cercare larghe intese attraverso metodi democratici. Lo faremo sino alla fine, ma lo faremo sempre all’interno di un’area moderata e progressista così come racconta la nostra storia e anche quella di Giovanni Iacono. Accogliamo, quindi, l’appello di Partecipiamo e così, come abbiamo fatto con la lista di Giorgio Massari, lo invitiamo a metterci insieme per trovare la sintesi su temi e uomini attraverso metodi democratici e inclusivi, magari evitando di creare coalizioni eterogenee con i post fascisti che di certo hanno un’idea di citta diversa dalla nostra. Quindi un Pd unito, dalle idee chiare, inclusivo e rispettoso delle altre formazioni politiche moderate, progressiste e civiche. Un Pd pronto al confronto ed alla sintesi per arrivare al governo della città”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome