Cna Ragusa. I percorsi sull’educazione finanziaria per le Pmi, gli specialisti della Bapr hanno spiegato gli affidamenti bancari

0
241

Molto partecipato il secondo appuntamento sull’educazione finanziaria promosso dalla Cna comunale di Ragusa e che ha volutamente coinvolto i piccoli e medi imprenditori per affrontare argomenti che, sulla carta, sembrano alla portata di tutti e che, invece, necessitano di accurati e dettagliati approfondimenti. Il tema trattato, durante il seminario tenutosi nella sala conferenze Pippo Tumino

della sede Cna di via Psaumida, è stato quello degli affidamenti bancari. A introdurre i lavori il presidente della Cna comunale di Ragusa, Santi Tiralosi, il quale ha posto l’accento sulla necessità di fare proseguire l’attività di formazione, mettendo in rilievo il notevole interesse suscitato da buona parte delle imprese. Marco Capobianco, componente della presidenza della Cna comunale, ha sottolineato l’importanza della comunicazione esistente tra l’imprenditore e il partner bancario. A relazionare, invece, è stato Emanuele Occhipinti, responsabile Crediti speciali della Banca Agricola Popolare di Ragusa, il quale, prima di affrontare nel dettaglio l’argomento, ha convenuto sulla necessità di migliorare la comunicazione tra le parti, circostanza che può risultare alla base del raggiungimento del successo auspicato. La semplicità espositiva di Occhipinti, poi, ha fatto in modo che potessero essere percepiti dai vari componenti della platea argomenti che non sono affatto lineari e che meritano la massima attenzione da parte di chi intende operare con il sistema degli affidamenti bancari, essenziali per consentire alla Pmi di compiere i propri percorsi di crescita, a maggior ragione in un periodo complicato come quello attuale. Il direttore di Unifidi Imprese Sicilia filiale di Ragusa, Alessandro Sascaro, ha voluto puntualizzare il fatto che il consorzio di garanzia fidi risulta determinante per le imprese al fine di portare a conclusione in termini vantaggiosi le varie operazioni finanziarie richieste. A moderare i lavori la responsabile organizzativa della Cna comunale di Ragusa, Antonella Caldarera, che ha chiarito come queste iniziative, apparentemente semplici, riscontrano sempre più l’interesse degli imprenditori locali. Il prossimo appuntamento è in programma il 9 gennaio. Previsto l’incontro con i funzionari Unicredit avente per tema il rating.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome