Presentata alla stampa l’edizione di Chocomodica 2017

3
1609

E’ stata svelata questa mattina in conferenza stampa l’edizione 2017 di ChocoModica. Un’edizione ricchissima di contenuti nata dalla collaborazione tra Comune di Modica, Consorzio di Tutela del Cioccolato e l’Agenzia di Comunicazione Spazio Zero. Sono 32 le pagine che compongono l’articolato programma ricco di convegni, workshop, presentazioni di libri, giochi e animazioni per bambini, laboratori, eventi, show (e non solo cooking), dimostrazioni e intrattenimento.

Si va dal ChocoTalk di sabato 9 dicembre, una serie di focus rigorosamente a tema cioccolato con la presenza di alcuni dei nomi più importanti nel panorama italiano, allo spettacolo di Pino Insegno, artista che non ha bisogno di presentazioni, che si esibirà sabato sera in piazza Monumento.
Polo d’attrazione artigianale e cuore pulsante della manifestazione, il ChocoLab che mostrerà dal vivo tutti i giorni i passaggi fondamentali che portano dalla fava di cacao alla barretta di cioccolato. E per i più piccoli la kermesse modicana ha pensato a ChocoBimbi, un’area dedicata con giochi ed intrattenimento.

«Voglio fare i complimenti a chi ha ideato un programma così vasto», commenta il Sindaco Abbate: «così ricco di appuntamenti imperdibili e pensati per un pubblico eterogeneo. E pensare che quando ci siamo insediati abbiamo ereditato una manifestazione fantasma visto che non si era più tenuta. Oggi la Città di Modica è pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che hanno già fatto registrare il tutto esaurito in gran parte delle strutture alberghiere. Ringrazio le aziende private che ci sono state così vicine in questi momenti così importanti». Alcuni degli sponsor sostenitori, come CRAI Gruppo Radenza, Avimecc e Rudinì, erano presenti alla conferenza stampa. «Il futuro dei nostri figli è legato alle nostre azioni, fra queste il sostegno incondizionato a ChocoModica» ha sottolineato Michele Leocata, A.D. Avimecc. «A ChocoModica l’azienda che rappresento si sente come a casa» le parole significative di Ignazio Panatteri per Crai.

A presentare i dettagli del cartellone e il significato intrinseco della manifestazione è stato il direttore del CTCM, Nino Scivoletto: «L’edizione 2017 è quella della svolta. Il cioccolato ha rappresentato il volano della città e la città, attraverso le sue migliori eccellenze imprenditoriali, si è stretta attorno al cioccolato».
È toccato poi al project manager dell’agenzia Zero, Giuseppe Garaffo presentare il claim ed il logo scelti per quest’edizione: «L’oro vero di Modica è stata una trovata geniale dei nostri creativi che hanno voluto sottolineare quanto la barretta di cioccolato possa e debba rappresentare per la città di Modica. I granuli di cioccolato diventano d’oro per noi modicani, visto quello che rappresenta il cioccolato per la nostra comunità».

L’evento, che avrà un significativo prologo giovedì 7 dicembre grazie all’Albero della Solidarietà del Kiwanis, sarà seguito in diretta da Video Regione, media partner ufficiale. L’inaugurazione ufficiale è fissata per le 11.00 di venerdì 8 dicembre e vedrà anche la presenza del neo assessore regionale all’agricoltura, Edy Bandiera.
Per la chiusura, domenica 10 dicembre è già stata annunciata la visita del Presidente della Regione, Nello Musumeci. «Una presenza che ci gratifica» ribadisce il Sindaco «e che conferma la vicinanza delle istituzioni a una manifestazione così importante come la nostra. In quest’ottica è stata fondamentale la scelta della Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa di assumere il ruolo di co-organizzatore di ChocoModica».

A margine della conferenza stampa è stato siglato un protocollo d’intesa tra Comune di Modica, CTCM e la scuola Euroform, rappresentata dal direttore generale Salvatore Licata. Le firme dei tre rappresentanti hanno sancito la nascita del primo corso (a numero chiuso) per la formazione di cioccolatieri professionali a partire dall’anno scolastico 2018/2019. È soprattutto così che ChocoModica traccia una strada sostenibile verso il futuro.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

3 Commenti

  1. Mi sembra un programma abbastanza interessante che spero si allontani dalle ultime edizioni tipo sagre di paesotto che altro. Lo “svelare” tuttavia è un termine abbastanza inappropriato, o quanto meno organizzato in modo errato, dato che un programma come quello del Chocomodica dovrebbe essere a conoscenza di tutti gli operatori commerciali con diversi mesi di anticipo, quanto meno nelle linee generali. E’ un problema atavico che si tramanda da amministrazione ad amministrazione. Domandatevi come un struttura ricettiva (ad esempio) potrebbe pubblicizzare la manifestazione dopo che i personaggi in foto “svelano” questa edizione 2017 il cinque di dicembre, a tre giorni dall’inizio della manifestazione. Sarete capaci di programmare, per grandi linee, il Chocomodica 2018 con un certo anticipo? Un pò di professionalità e lungimiranza, oltre alle solite “esposizioni politico elettorali” non guasterebbero. Dimenticavo : ovviamente del Consorzio Turistico di Modica nemmeno l’ombra; ma allora a che serve questo Consorzio?

  2. Piero I. siamo al dissesto… forse non ricorda? Tutte le spese che saranno fatte sarà “grasso che cola”… si fa per dire… per la prossima amministrazione, ma a voi non interessa tanto. Per chi paga le tasse ed i tributi comunali questo interessa… ma lei le paga? Grazie

  3. @zulu, ma a lei non va bene niente? Comprendo i suoi umori da disfatta tuttavia le suggerisco di rilassarsi. Lasci a chi di dovere di “pesare” questo grasso che cola o di verificare se ci sono responsabilità amministrative. Stia tranquillo che di dovere, prima o poi, si muoverà … se già non si è mosso!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome