Ginnastica artistica. Trasferta vincente per le giovani ginnaste ispicese. Ottimi piazzamenti alle fasi interregionali di Castellammare di Stabia

0
604

Trasferta vincente per le giovani ginnaste della Millennium Ispica. Lo scorso week-end a Castellammare di Stabia (Na) hanno preso parte alle fasi interregionali del campionato di serie C difendendo con tenacia e grinta la Sicilia.

Un meritato 2° posto per la squadra C2 composta da Aurora Agnello, Giada Palazzolo e Micaela Lucenti che hanno migliorato ancor di più la loro prestazione rispetto alla prima prova svoltasi a Ragusa il mese scorso, riuscendo ad eseguire elementi acrobatici più difficili. La stessa squadra ha ottenuto un 4° piazzamento nella “zona tecnica” del campionato interregionale dimostrando anche in questo caso una maggiore sicurezza che ha così influito sui punteggi loro assegnati e di conseguenza sulla classifica. Con le ‘sorelle maggiori’ della serie C2, anche le più giovani della C3/A Marta Trovato, Adele Floridia, Clara Di Rosa e Gaia Zocco. Per loro si è trattato della prima esperienza interregionale, fuori dalla Sicilia. E come prima volta il risultato è comunque soddisfacente: hanno conquistato un 5° posto nella classifica regionale e un 14° posto in quella interregionale. Ad accompagnare le ginnaste i tecnici Patrizia Lorefice e Irene Rustico. “E’ stato un impegno tosto – dichiara Lorefice. Una gara lunghissima, faticosa che ha trattenuto ore e ore le ginnaste, quasi 12 ore, sortendo intervalli lunghi tra una esibizione ed un’altra. Nelle ultime settimane le ginnaste sono state impegnatissime con gli allenamenti in vista di questo importante appuntamento nel quale si sono scontrate con alcune tra le migliori società del Sud Italia. I risultati sono stati soddisfacenti. Ho visto una maturità maggiore nelle ginnaste di C2 e una grande voglia di mettersi in gioco nelle più piccole. Nonostante fosse per loro la prima gare interregionale, hanno saputo contenere l’emozione e far prevalere le loro capacità tecniche”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome