Nitto Rosso: Incontro risolutivo sulla riapertura del cantiere autostradale

1
706

Incontro risolutivo stamattina presso il cantiere di Co.SI.Ge. La ditta ha subito un contraccolpo finanziario e si è trovata esposta con i fornitori e con i subappaltatori. Il mancato pagamento da parte loro di quanto dovuto ai lavoratori ed alle imprese di fornitura dei materiali ha provocato la sospensione dei lavori.”  

Interviene così Nitto Rosso, del c.d.a. del Consorzio autostrade.  “L’associazione temporanea di imprese ha posto tre punti per la riapertura del cantiere: il pagamento del S.a.l. arretrato, una perizia su lavori pregressi non contabilizzati per l’ammontare di circa 5 milioni di euro e l’accettazione transattiva delle riserve. A fronte di queste richieste, l’amministrazione è riuscita a saldare le somme spettanti per il S.a.l. pregresso ed ha approvato circa 7 milioni di euro sul finire del mese di settembre”.
Questa mattina è stata sottoscritta la perizia relativa ai lavori intermedi e approvata dal Direttore Generale dell’Ente, Pirrone, che ha presenziato all’incontro. Quest’ultimo S.a.l. approvato comprende il pagamento dei lavori intermedi non contabilizzati e l’ultima produzione, per un ammontare complessivo di circa 7.200 migliaia di euro.
“Non vi sono pertanto ostacoli economici per la ripresa dei lavori – continua Rosso – e si spera che il cantiere possa essere aperto immediatamente. In ordine alla richiesta di accettazione delle riserve non mi pare possibile che la riapertura possa essere subordinata a tale scelta. Ci sono già delle evenienze, ovvero dei riscontri di una commissione tecnica che è stata nominata secondo legge per decidere sulle riserve. È ovvio che l’Ente non potrà che non tenerne conto. Sulla rimanente parte richiesta, credo che si possa seguire lo stesso criterio ma siamo un Ente pubblico che forma la sua volontà sulla scorta di atti tecnici ed amministrativi adottati secondo leggi e regolamenti”.
“Abbiamo fatto un ottimo lavoro – conclude infine Rosso – e devo ringraziare per questo il Direttore Generale Pirrone ed il mio Presidente Rosario Faraci”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. Ma per farla diventare finalmente realta’ questa autostrada cosa manca? I lavori sono iniziati ? Quando si prevede l’apertura del casello di Modica? Ho visto verso zappulla, ma sono a buon punto , e quindi???

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome