Modica, stipendi ai “comunali”. “Accordi non rispettati”

24
3241

​Il 26 luglio scorso il sindaco di Modica ha sottoscritto con Cgil, Cisl e Uil l’accordo con cui ha assunto l’impegno di recuperare gli stipendi maturati e non pagati (2 mensilità oltre la liquidazione dei fondi accessori 2015 e 2106) dei dipendenti comunali. L’accordo ha previsto che l’Ente-comune avrebbe pagato lo stipendio del mese di Giugno il 10 di Agosto, quello di Luglio unitamente al 50% del fondo accessorio 2015 entro 10 settembre e quello di Agosto unitamente all’altro 50% del fondo accessorio 2015 entro 20 settembre. ​

“Prendiamo atto – denunciano le segreterie aziendali della Triplice sindacale – che i dipendenti comunali alla data odierna non hanno ancora ricevuto l’accreditamento degli emolumenti di giugno.
​A questo punto non possiamo non asserire che gli accordi che il Sindaco di Modica sottoscrive sono accordi che gli servono soltanto per prendere tempo, perché sa preventivamente di non poterli rispettare e difatti immancabilmente non li rispetta. Del resto, per quel che è successo già in precedenza, non è la prima volta che si verifica il venir meno da parte del primo cittadino agli impegni che assume con atti formali nei confronti delle Organizzazioni Sindacali di altre Istituzioni (vedasi Prefettura).
​Egli sottoscrive impegni pur consapevole di non poterli onorare e li firma semplicemente perché la sua S trategia politica sembra oggi quella imperniata a differire quanto più possibile nel tempo l’emergere del baratro finanziario in cui è stato gettato il Comune, che siamo convinti mieterà tantissime vittime, a partire dai comunali. ​
​Sa bene il Sindaco che il Comune di Modica è ormai strutturalmente situato in un punto di non ritorno sotto il profilo finanziario e che la gravissima carenza di liquidità determinerà l’allungamento dei tempi di ritardo nei pagamenti del lavoro, eppure in maniera politicamente errata e con un atteggiamento improntato a superficialità e a poco rispetto alle persone e alle organizzazioni sindacali, si fa assertore di piani di rientro, di cui è pienamente conscio di non poter garantire, che rappresentano la cifra di una modalità di governare che non può più appartenere alla nostra città, in questo modo resa tristemente ridicola rispetto alle altre realtà.
​Sappia il Sindaco – proseguono Terranova, Di Martino e Rizzone – che con questo suo modo di operare si è reso non più “credibile” agli occhi dei dipendenti comunali e di chi li rappresenta, così come pensiamo che rischia di risultare “inaffidabile” sul piano politico nei confronti dei cittadini e dei lavoratori tutti se adotta queste medesime improduttive modalità rispetto alle gravi problematiche che in maniera generale oggi attanagliano l’ente”.
​Per la gravissima condizione venutasi a determinare, dalla prossima settimana i tre sindacati programmeranno un piano di astensione dal lavoro per protestare “contro i non più tollerabili ritardi nel pagamento delle retribuzioni dei comunali”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

24 Commenti

  1. Almeno prima di scrivere cavolate e di mettere in cattiva luce il sindaco e tutta l’amministrazione informatevi bene !ma questo è il vostro gioco (che il mese di giugno è stato pagato)!!!

  2. @Dipendente: Lei sarà dipendente di qualche altra cosa. Giugno non è stato pagato!
    Non dica ca…te!

    Io sono un vero dipendente di questo Ente e le cose stanno come scritto nell’articolo.

    1) Sindacati ormai del tutto inaffidabili (ci si vedrà alle prossime elezioni RSU)!
    2) Siete state al gioco di questo signore fantasticando la stesura di un cronoprogramma (ridicoli!).
    3) Si immaginava che non ci fossero stati risorse sufficienti per pagare le spettanze di Giugno; ma lo avete mandato a Budapest in ferie regolarmente (beato lui)!
    4) Stabilita la prima data utile del pagamento del mese di Giugno, il 10 agosto, questo signore decide di inviare le buste paghe in data 10 agosto con questo valuta 14 agosto (qui qualche organo di controllo dello Stato potrebbe intervenire)!
    5) I dipendenti (quelli fiduciosi) attendono altri 4 giorni!
    6) Ma secondo i molti (fiduciosi), cosa poteva accadere di buono, ci si riferisce alle entrate, in questi 4 giorni tra cui Sabato 12, Domenica 13 e una vigilia del Ferragosto 14?
    7) Da voci di corridoio, qualche mensilità potrebbe essere stata erogata a qualche cooperativa sociale.
    8) Domani rientra questo signore e accadrà questo: “Io qua,là adesso, poi, dovè, la ragioneria, le buste no,no, la banca, il conto , Giovanniiiiiiii, bene via , anzi, sì paghiamo, anzi domani, oppure fra 5 giorni, anzi un altro cronoprogramma, una riunione coi sindacati, bene……….”
    9) In totale: Se questo signore non approverà un documento (bilancio) come meglio si può, tutti i dipendenti (in e out) non vedranno un euro!!!!

    E i modicani dicono? – Chi su probblemi nuostri??? –

    Andiamo avanti, per il sindaco nessun problema, tutto ok!

  3. @Dipendente : ci informa su quale banca lei ha ricevuto lo stipendio? Glielo chiediamo noi, umili dipendenti comunali, perchè nella nostra banca non è pervenuta una lira … anzi un euro! Vogliamo sperare che sia solo il ritardo del trasferimento bancario tra banca e banca perchè altrimenti c’è una sola parola da gridare all’individuo suo amato!

  4. Mah!!!! Io penso che il sindaco non abbia alcun interesse a non pagare gli stipendi , una cosa e’ certa: se ci fossero i soldi in cassa, almeno per come lo conosco io, pagherebbe, altro se non pagherebbe. Il sindaco, cari sindacalisti o presunti tali, va aiutato poiché si è’ dimostrato sempre una persona per bene, una persona che ha sempre rispettato i dipendenti in modo particolare.

  5. Chissà quanto è stato sperperato per Edoardo Vianello e per quei ricchioni dei sud sound system,per i quali e’ stato fatto troppo baccano…e per i quali le navette sono state una esagerazione insensata.la prossima volta Ignazio avrai migliaia di voti in meno.io da uomo di destra mi accontenterei di votare centro-sinistra pur di danneggiarti ad un eventuale ballottaggio.e tanti faranno come me te lo assicuro.

  6. Ma l assessore al Bilancio ? Esiste ancora? O non c’è mai stato.
    Chi paga per tutta questa Corrida?
    Ovviamente noi ma.sarebbe giusto elencare i nomi che hanno causato questo sfracello sapere do cosa.si occupano o occupavano prima di entrare in.scena .e.poi niente.abbandonarli almeno pagherebbero una giusta quota .
    Buon rientro Modicani

  7. @Saru u bizziali, dico, che sicuramente è ben informato, ma non penso che il Sindaco sia andato a Budapest con i soldi del comune, ognuno ha diritto a fare quello che vuole nei pochi giorni di ferie che ha.
    Poi, in linea di massima avete tutti ragione, ma io da persona cinica, prima di pagare gli stipendi ai comunali, o alle cooperative, o alle ditte che fanno lavori al comune, DETRARREI i debiti che costoro hanno nei confronti dell’ente, a buon intenditore poche parole.
    So già che Ispido mi attachherà, ma questa è la cruda realtà.
    buone ferie a tutti e spero al più presto che vengano pagati i comunali, perchè è un loro sacrosanto diritto.

  8. @Cittadino ancora più bravo e @ Dipendente : voi sarete, forse, delle brave persone ma certamente non si possono esprimere pareri benevoli nei confronti del vostro amato sindaco; continuate a leccare finchè anche la lingua non vi si asciugherà! C’è una sola parola da dire : V E R G O G N A !!! Ma a quando il tintinnio dei ferri?

  9. @cittadino ancora più bravo – @ Dipendente: al primo: io penso che LEI questo Sindaco non lo conosce come non lo conoscevano tanti modicani che lo hanno votato, SBAGLIANDO, visti i risultati pessimi. Purtroppo sotto gli occhi di tutti. ORA PERò LO CONOSCONO TUTTI E BENE. VEDREMO ALLE PROSSIME ELEZIONI. lo aspettano rose, garofali e le capanne di plastica meglio SERRE.
    Al secondo: Dipendente: tu che fai parte dei 40 che il tuo SINDACO dice che lavorano ah ah ah. che risate con queste battute da giardinaggio. Di al tuo Sindaco che i dipendenti comunali si impegnano tutti, se non rendono o non lavorano bene e solo grazie alla sua cattiva e pessima organizzazione e distribuzione del personale negli uffici o dei suoi 40 TRA CUI TU che ha posizionato nei posti di comando che non siete all’altezza. DIMETTETEVI. MASSA DI IRRESPONSABILI

  10. @ho la soluzione : “… dico, che sicuramente è ben informato, ma non penso che il Sindaco sia andato a Budapest con i soldi del comune, ognuno ha diritto a fare quello che vuole nei pochi giorni di ferie che ha…”

    Da dove lo evince che io abbia detto che sia andato in ferie con i soldi del comune?

    e ancora: “…DETRARREI i debiti che costoro hanno nei confronti dell’ente, a buon intenditore poche parole…”

    Carissimo, ha ragione su questo. Ma mettetevi l’animo in pace, tutti quelli che pensate che si possano pagare debiti con la miseria di stipendi da morti di fame e con questo sistema si amministrare la cosa pubblica, è difficilissimo far fronte a tutte queste tasse e parlo a livello nazionale.

  11. @ho la soluzione: quello che lei scrive non sta ne in cielo ne in terra; le strade sono due e separate; gli stipendi vanno pagati perchè sono la giusta retribuzione del lavoro svolto così come vanno pagati i debiti che il cittadino ha nei confronti di qualsiasi amministrazione ma, sono due strade separate. Comunque non si divaghi da quello che è l’oggetto : l’individuo che sta a Palazzo San Domenico firma accordi a dritta e a manca sapendo di non poterli mantenere. A casa mia questo vuol dire essere bugiardi, inefficienti, senza etica e rispetto per le persone. Attendiamo con ansia il tintinnio!!!

  12. @Ispido vorrei farle una domanda senza polemica. Quando c’era l’amministrazione prima di questa, a quanto mesi la pagavano? Spero non inventi scuse e mi risponda onestamente, grazie.

  13. @Natalino: prego. La precedente amministrazione ha trovato uno sgabuzzino con le bollette Enel e Telecom da pagare e tanti debiti per cui la si deve ringraziare se non ha portato i libri contabili al giudice per dichiarare il dissesto; l’attuale amministrazione ha trovato ben 64 milioni di euro per pagare i debiti grazie all’amministrazione precedente ma invece li ha spesi a “cicci e llonzi” per fare comparsa; oggi tra debiti fuori bilancio e anticipo di cassa siamo vicini ai 100 milioni di debiti (in appena 4 anni di amministrazione) : le basta come spiegazione dell’andazzo delle amministrazioni degli ultimi nove anni? (tra l’altro anche la precedente amministrazione ha trovato tre mesi di stipendi arretrati da pagare)

  14. @Natalino: rispondo io per l’amico Ispido.
    Il sindaco precedente, un galantuomo, e la sua amministrazione hanno dimostrato un grado di cultura e un senso del dovere della cosa pubblica. Il sindaco precedente NON poteva pagare ed aveva la solidarietà di molti di noi; l’attuale, sconosce i più elementari principi della democrazia con le conseguenze di commettere errori ovunque. Per concludere, nemmeno paragonabili i primi con molti dei secondi. /b>

  15. Prima distrugge un sistema che nel bene o nel male funzionava, ora siamo nella merda più totale in tutti i settori. Ma ancora come modicani non ci siamo resi conto del danno che ha fatto questa amministrazioni. Dopo questo individuo a Modica ci sarà da piacere per tutti. Però gli amici fanno affari d’oro.

  16. Bhe fanno affari d oro una pippa chissà quando prenderanno i soldi e ricordiamoci che ci sono carte in procura Kiss se invece dovranno uscurli.

  17. Domani è il 10 di Settembre tuttavia essendo domenica attendo quanto dovutomi lunedì 11 Settembre 2017.

  18. Natalino fà delle affermazioni assurde, spero le faccia con un minimo di furbizia, altrimenti è messo molto male. Il suo confronto con l’amministrazione precedente evidenzia una inconsapevolezza. Poi al sig. ma va volevo dire che non esiste niente di garantito se non ci sono le risorse… i desideri non sono sempre la realtà… capisco che lei ha sempre avuto ciò che chiedeva, ma la realtà non è sempre così, probabilmente lo comprenderà nei prossimi mesi, se il nuovo di cirlatani e grilli si affermerà… e poi ne riparleremo.

  19. Oggi 11 Settembre 2017 attendo che mi venga dato lo stipendio. In caso contrario potrò affermare che abbiamo un sindaco che firma accordi ma non li rispetta. Tralascio all’opinione pubblica come qualificare un simile personaggio. Dimenticavo : ad agosto l’accordo non è stato rispettato tuttavia sindaco e giunta se lo sono pagato il loro stipendio e qualcuno se ne è andato anche a Budapest. Vorrei capire quando i miei colleghi cominceranno ad alzare la china per il rispetto della loro stessa dignità. Siamo quasi a tre stipendi arretrati e ad una situazione finanziaria peggiore della precedente amministrazione : questi sono i frutti che stiamo raccogliendo e che raccoglieremo per i prossimi anni grazie a questa disastrosa e arrogante amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome