Situazione finanziaria del Comune di Modica. La Corte dei Conti la segnala alla Magistratura

24
2602

La Corte dei Conti ha inviato in queste ore al Comune di Modica una nota con la quale l’amministrazione comunale è chiamata a giustificare l’enorme ritardo nella presentazione del bilancio consuntivo 2015 e preventivo per il triennio 2016/18 e le misure prese per salvaguardare i già compromessi equilibri finanziari del Comune.  
Nella missiva emerge il tono irritato dalla Corte che ha già inviato tre solleciti nei mesi successivi il 23 novembre e il 7 dicembre 2016 e il 7 febbraio 2017 ai quali non ha avuto alcun riscontro e che solo dopo la convocazione dell’udienza di deferimento il comune ha dato segnali di vita.

Alla Corte è stato “inibito l’esercizio delle funzioni di controllo demandate alla Corte in presenza di una condizione finanziaria di gravissima precarietà”.
La Corte contesta altresì al Comune di Modica la mancata adozione di correttivi al bilancio del 2014 così come già sollecitati dalla sua pronuncia n. 235/16 cui il sindaco si è limitato a replicare con la sua intenzione di rimodulare il piano di riequilibrio.
Anche in questo caso la risposta della Corte è severa: “… la Corte con la deliberazione n. 235/16 ha adottato una pronuncia specifica (…) a seguito della quale l’ente era tenuto a valutare le criticità ivi segnalate e porre in essere interventi idonei per addivenire al loro superamento. L’ente non ha trasmesso le misure correttive necessarie”.
Lo stesso tono è utilizzato nel passaggio quasi sarcastico ” ammesso che sia configurabile, ammissibile, e attendibile”… e ancora: ” più volte è stato pure rammentato come la procedura di riequilibrio finanziario pluriennale…non può rappresentare un facile escamotage per eludere l’obbligo di dichiarare tempestivamente il dissesto finanziario, con ogni conseguenza in termini di responsabilità in capo agli organi dell’ente coinvolti nelle relative decisioni”.
Amare la conclusione delle motivazioni della Corte: ” Ed invero i continui ritardi e il mancato riscontro indicano, in siffatto quadro di crisi e opacità, l’incapacità dell’ente di affrontare, se non attraverso, un defatigante rinvio al futuro, i numerosi profili di grave irregolarità e criticità ripetutamente segnalati dalla Sezione e di adottare gli atti consequenziali che l’ordinamento impone”.
Severe, infine, le conseguenze: invio degli atti alla Procura della Repubblica e alla procura della Corte dei Conti presso la Regione Siciliana.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

24 Commenti

  1. Tempo ci vuole, ma arriva tutto…….. SINDACO, E’ FINITO IL TUO TEMPO finalmente Modica ed i cittadini modicani si libereranno della tua arroganza. E ne vedremo ancora delle belle, siamo solo agli inizi, ora raccoglierai i frutti di quattro anni di mala amministrazione.

  2. Questa è la prova provata che questa amministrazione comandata da chi sappiamo è la peggiore che Modica abbia mai avuto! La peggiore in buona o mala fede, lo deciderà chi di dovere! E’ stato facile sperperare i soldi dei cittadini a destra e a manca ed a feste e sagre varie di quartiere, è stato facile misurare le strade in giacca e cravatta per farsi una ridicola pubblicità, è stato facile distribuire contributi a preti e laici, è stato facile diserbare e rattoppare strade ed è stato facile costruire irregolari rotatorie, è stato tutto facile con i denari dei cittadini ma non solo, non è stato difficile creare un macigno di debiti che negli anni prossimi i modicani dovranno pagare. PAGARE, voi dovreste PAGARE, moralmente e penalmente e quanto meno vogliamo sperare che la Magistratura si muova celermente. Ma non vi viene un pò di vergogna? Lo chiedo a qualche assessore (alcuni non ne hanno le capacità), lo chiedo ai consiglieri di maggioranza (e ad alcuni di minoranza, falsa minoranza), non avete vergogna? Abbiate almeno l’etica, la morale o quanto meno il buon gusto di dissociarvi. La fortuna vostra è che non viviamo all’epoca della rivoluzione francese, ma ne avremmo bisogno!

  3. Il.risultato di tanta incapacità non poteva essere diverso.
    Bilanci non.presentati bollette inviate più volte errate bugie sopra bugie.
    Purtroppo non esistono corsi serali accellerati di come amministrare .

  4. Sign. Rosario, Pietro, Erbellino e Giuseppe mi complimento con voi per la vostra capacità di aggredire e criticare restando seduti su una poltrona.. è facile criticare essendo al di fuori e non essendo voi ad amministrare! Vi invito a fare qualcosa di concreto non criticando il lavoro altrui. Buon pomeriggio

  5. Modicano obiettivo ( ? ) , almeno le persone da Lei citate ,probabilmente e saggiamente , consce delle proprie capacità non hanno avuto la presunzione di candidarsi ad amministrare la città di Modica .Cosa che non ha fatto l attuale sindaco .

  6. Aver fiducia nel Sindaco, in questo momento storico, è molto importante perché nel malaugurato caso in cui verremmo, speriamo mai, commissariati, sarebbe un vero problema per tutti i concittadini modicani.

  7. @Roberto non ho bisogno di candidarmi o di essere assessore per vivere , il mio lavoro mi avanza.

  8. @Erbellino. Il concetto che hai espresso dimostra che non hai capito nulla della politica ed ignori che fare politica non ha lo scopo di vivere, almeno che non scelta di fare come professione il politico. Vedi hai dimostrato di parlare solo per criticare. E per criticare ognuno di noi deve avere il coraggio di mettersi in gioco. Tu dici che non hai bisogno di candidarti o di essere assessore per vivere. Hai detto tutto, non c’è nulla da aggiungere!

  9. Va bene, alla prossima tornata elettorale per l’elezione del sindaco di Modica, sceglierò quello che proporrà la tassazione più alta per ripianare il debito.

  10. …..e poi mi chiedo se gli assessori e la maggioranza di questa amministrazione siano complici o vittime del sindaco . Cmq in tutti e due i casi non esenti da colpe. Povera Modica !!!

  11. @Roberto una persona che è già a conoscenza prima di noi della situazione reale e che fa finta di nulla e continua a prendere ordini o dire l esatto opposto lo fa solo per anche per 100€.una persona non malata di protagonismo avrebbe già sbattuto la porta .
    Ci vogliono le palle non la poltrona.

  12. Secondo me da ignorante in materia traspare solo una cosa e sarebbe che come nelle precedenti amministarzioni siamo sempre al fallimento economico ma con una differenza che gli altri non hanno fatto vedere nulla di dove finivano i soldi questi li stanno spendendo alla luce del sole, e mi sa che tanti rimasti che scagghiuna a ripuosu sono scontenti.

  13. Gianko47: trae giustamente spunto da un passo vangelico, divenuto “laicamente” universale. Dimentichiamo che i destinatari non conoscano manco la lingua italiana.
    Ergo, il messaggio non arriverà mai alle orecchie di costoro…salvo non sia indirizzato alla Sua volontà; ma il padre eterno ha ben altri compiti cui pensare.
    Poveri noi!

  14. Fallimento in tutti i settori, finanze – tributi – polizia urbana – urbanistica, etcc. è di queste ore la notizia che gli uffici dell’urbanistica hanno operato in difformita alle norme edilizie, in quanto si operava con il vecchio PRG mentre erano in vigore dal 01/04 le norme di salvaguardia. Ma che ci stanno a fare i Dirigenti, cosa dirigono, l’assessore all’urbanisstica dovrebbe dimettersi per incapacità assieme al Dirigente del Settore…. per non parlare degli esperti che paghiamo profumatamente…….. chi paga i danni!!!!!!!!

  15. Per Modicano obiettivo
    A va cucchiti comu riciunu a Muorica. Si bravu sulu a liccari i natichi.

  16. Ma quanti haters! Signori, si può criticare il lavoro svolto da altri ma sempre nel rispetto…non è facile amministrare una Città come Modica.
    E comunque…alle prossime elezioni sono aperte le candidature!

  17. Aldo ha tantissima ragione, ma perché non usava la stessa saggezza quando il Sindaco era Buscema? Io non ho visto molto rispetto ne da parte dell’attuale Sindaco e neppure dei suoi “seguaci”nei confronti della precedente amministrazione… E comunque alle prossime elezioni cosa propone lei…? Magari un grillino che ci farà vedere la soluzione ai problemi di Modica? Dopo tante parole vogliamo vedere i fatti: dotti, medica e sapienti si facciano avanti. Grazie

  18. @Aldo: tra una difficoltà ad amministrare (che se non ci riesci, lasci e te ne vai a casa) ed essere segnalati alla Procura della Repubblica perchè ci potrebbero essere risvolti penali, c’è una fondamentale differenza;
    @ Modicano obiettivo : certo che lei ad obiettività emerge proprio, non ci faccia ridere.

  19. Ah, secondo lei massari il problema NON è amministrare? Ma ne è convinto massari…? siamo messi bene. Non si riesce a comprendere che per amministrare occorrono persone qualificate e tante risorse, ma per queste ultime non ci sono più speranze, occorre saper gestire il poco ed i debiti pregressi. Se non si comprende questo siamo alla fine, al commissariamento ed al dissesto… direi finalmente, considerando tante persone (purtroppo la maggioranza) che ragionano come massari. Non riesco ancora a capacitarmi, la gente non comprende che non c’è più niente da magnare… quando si magnava massari lei dove era? Oggi debiti, debiti, debiti… svegliamoci.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome