Lettera Ministro dell’Interno. “Rischio infiltrazioni terroristiche tra i migranti. Lettera dell’on. Minardo

0
305

Gentilissimo Onorevole Ministro dell’Interno,
la recente operazione di polizia che ha portato alla individuazione ed all’espulsione di due tunisini residenti in Provincia di Ragusa, ed affiliati all’organizzazione terroristica denominata ISIS, ripropone con assoluta urgenza la questione legata alla sicurezza del territorio ed alla tutela della frontiera rappresentata dalle coste iblee, continuamente interessate dagli sbarchi dei migranti, moltiplicati con il sopraggiungere della stagione più favorevole alla navigazione.

L’evidente pericolo di infiltrazioni terroristiche tra i migranti, la progressiva radicalizzazione di alcuni elementi da tempo regolarmente residenti nei Comuni della Provincia di Ragusa e la stabile organizzazione di comunità che, in alcuni casi, hanno raggiunto, per densità, la popolazione locale, necessita di un rafforzamento dei controlli, di una attività di intelligence specialistica svolta con assoluta continuità e di un’adeguata dotazione di mezzi ed uomini che consenta alle forze di polizia, i cui sacrifici si sono moltiplicati per sopperire alle carenze organiche e dotazionali, di affrontare, e soprattutto prevenire, in tempo utile gli eventuali problemi che potrebbero insorgere dalla presenza sul territorio di soggetti predisposti alla radicalizzazione ed alla militanza terroristica.
La questione però non si può più limitare ad un tecnicismo amministrativo, atteso che l’allarme tra la popolazione residente è altissimo, ed il timore di attività terroristiche cresce di giorno in giorno, soprattutto in coincidenza con la ripresa degli sbarchi e degli arrivi via mare di migliaia di migranti; il tutto senza interrompere neanche per un attimo le procedure di accoglienza nei confronti di quanti fuggono da guerre, persecuzioni ideologiche o religiose, ed anche dalle condizioni di estrema povertà, quanto piuttosto moltiplicando i controlli che consentano di distinguere dai migranti potenziali terroristi o comuni criminali.
Per queste ragioni chiedo alla S.V. On.le, per il tramite degli Organi preposti, un immediato rafforzamento degli organici delle forze di polizia presenti nel territorio della Provincia di Ragusa, un incremento delle attività di intelligence sul territorio, ed una rinnovata dotazione di mezzi, adeguata alle attività di prevenzione richieste a gran voce da cittadini ed istituzioni locali.
Nel contempo, si richiede alla S.V. On.le di voler programmare una visita istituzionale in Provincia di Ragusa, al fine di presiedere un’apposita riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico che, con la collaborazione sempre puntuale e professionale di S.E. il Prefetto e dei vertici delle forze di polizia, ed alla presenza dei parlamentari e dei sindaci dei comuni interessati, possa consentire di fare un punto condiviso sulle condizioni di sicurezza e sulle azioni intraprese per il rafforzamento delle stesse.
In attesa di riscontro, porgo cordiali saluti.

f.to On. Antonino Minardo

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome