La maggioranza consiliare è pronta a rinnovare il proprio “No alla piattaforma per il trattamento dei rifiuti pericolosi e non (ACIF)

0
113

A fronte di quanto emerso dalla sentenza del Tar di Catania che accoglie il ricorso dell’ACIF Servizi Srl, la maggioranza consiliare del Comune di Scicli, ritiene il tema importante, fondamentale per il futuro di Scicli, non solo perché vi è la possibilità di interrompere la crescita del territorio,

sia in termini turistici, agricoli e culturali, “ma soprattutto per l’aspetto ambientale, con conseguenze sul nostro territorio che non possiamo e non vogliamo nemmeno immaginare”.
“Noi in merito al caso Acif Servizi Srl, abbiamo già in passato espresso la nostra posizione pubblicamente in occasione della manifestazione. Oggi, con la rinnovata ed assoluta fiducia riposta nei confronti della nostra Amministrazione, legittimeremo con maggior forza le attività che verranno intraprese dalla stessa. Intenzioni peraltro, già espresse dal Sindaco e dalla Giunta in due comunicati stampa.
A tal proposito, auspichiamo che in Consiglio Comunale ci sia da parte di tutti i Consiglieri Comunali la piena condivisione della posizione dell’Amministrazione e delle attività che essa porterà avanti.Utilizzando le parole del nostro Sindaco: “Giusto per ricordare e per fare chiarezza a proposito di smaltimento dei rifiuti a Scicli, diciamo un grande NO.” Pertanto, rassicuriamo la nostra cittadinanza che saremo uniti e compatti per la difesa del nostro territorio. Lo siamo stati in passato, lo siamo nel presente e lo saremo in futuro, sempre in prima fila”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome